Roma, Manolas: "Squadra di valore, meritiamo di più. Vinciamo col Benevento e torniamo in alto"

Serie A

Il difensore greco ha parlato con fiducia del momento dei giallorossi: "Il periodo difficile è superato, vincendo con il Benevento potremo riprendere il cammino interrotto nelle ultime settimane e tornare nelle posizioni che meritiamo"

ROMA-BENEVENTO, LE PROBABILI FORMAZIONI

Una fiducia ritrovata dopo la vittoria dell’ultimo turno in trasferta contro l’Hellas Verona e tanta voglia di continuare sulla strada tracciata al Bentegodi per riprendere il cammino interrotto nelle ultime settimane. Obiettivo Champions League per la Roma, che domenica contro il Benevento ultimo in classifica ha l’occasione di trovare il successo consecutivo dopo un periodo parecchio complicato. A parlare del momento dei giallorossi è stato Kostas Manolas, che si è detto ottimista per il prosieguo della stagione. "Grazie alla vittoria contro il Benevento potremo riprendere il percorso di prima – ha detto il difensore greco, intervistato nel 'Match Program' della Roma – e la squadra potrà tornare nelle posizioni che merita- Io sono ottimista. Quando non si vince per un po’ di tempo la fiducia comincia a venire meno, l’aspetto della mentalità e quello in cui dobbiamo crescere maggiormente. Prima della gara con il Verona in spogliatoio c’era tanta pressione, ma è andata bene. Due sconfitte non devono farci perdere la fiducia, perché la nostra è una squadra di valore e merita di stare in alto".  

Pensiamo a non prendere gol e a segnare di più

Un cambio di rotta quello auspicato da Manolas, che ha anche fissato un obiettivo per la squadra giallorossa: subire meno e realizzare un numero maggiore di reti rispetto a quanto fatto finora. "Nelle ultime tre partite prima di Verona, le due contro la Samp e quella contro l’Inter, pur non avendo fatto risultato non avevamo giocato male. Adesso dobbiamo pensare a non prendere gol e cercare di realizzare qualche rete in più – ha detto il difensore della Roma -, perché spesso capita di creare tante occasioni ma di non realizzarle. Nelle prossime partite andrà meglio, ne sono sicuro. La prossima gara col Benevento? Non sarà facile, da quando è arrivato De Zerbi in panchina sono una squadra diversa, nell’ultimo turno hanno perso con il Napoli ma li hanno anche messi in difficoltà nel primo tempo. Non bisogna sottovalutarli perché sono ultimi in classifica, dobbiamo assolutamente scendere in campo con il massimo della concentrazione. Mancheranno Nainggolan e Pellegrini? Sono due giocatori importanti per noi, ma ce ne sono degli altri che attendono la propria occasione per aiutare la squadra a vincere". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport