Torino, Belotti: "Sto bene, felice di essere tornato. Ora voglio segnare il maggior numero di gol possibile"

Serie A
belotti_getty

L’attaccante granata ha parlato delle sue condizioni e del momento della squadra ai microfoni del canale tematico del club: "Ho ripreso ad allenarmi con continuità, è la cosa più importante. Mazzarri non lascia nulla al caso e sta lavorando sulla nostra autostima. Cercherò di fare più gol possibili per regalare punti alla squadra"

TORINO-UDINESE, LE PROBABILI FORMAZIONI

Una stagione fin qui poco fortunata, ma adesso per Andrea Belotti potrebbe essere giunto il momento del riscatto. Ristabilito dopo lo stop per l’infortunio al ginocchio che lo ha tenuto lontano dai campi per diverse settimane, l’attaccante del Torino è rientrato in gruppo e nella prossima sfida di campionato contro l’Udinese potrebbe avere la sua chanche dal primo minuto. Sensazioni positive per il Gallo, che ai microfoni di Torino Channel si è detto soddisfatto della sua condizione. "Sto bene e sono molto felice di essere ritornato in gruppo – ha detto Belotti -, ho ripreso ad allenarmi bene e con continuità, è la cosa più importante. Il nostro momento? Mazzarri, oltre che su tutti gli aspetti, da quelli tattici a quelli mentali,  sta lavorando tanto sulla nostra autostima. Lui è un allenatore che, per far sì che si raggiungano i risultati prefissati, non lascia mai nulla al caso. Siamo in un buon momento, la prestazione dell’ultimo turno di campionato in trasferta contro la Sampdoria ci ha davvero dato fiducia. Siamo stati in grado di mettere in difficoltà una squadra come quella blucerchiata al Ferraris. E abbiamo anche sfiorato la vittoria: se continuiamo su questa strada potremo toglierci tante soddisfazioni".

Voglio segnare tanti gol e regalare il maggior numero di punti alla squadra

Finora soltanto 4 gol in campionato per l’attaccante classe ’93, che già dal prossimo turno vuole tornare ad esultare. "Due anni fa contro l’Udinese ho messo a segno una rete bellissima, come la rovesciata contro il Sassuolo. I gol, però, devono portare punti, per questo io adesso cercherò di segnarne il più possibile: voglio regalare alla squadra il maggior numero di punti. L’Udinese? E’ una squadra tosta, che con l’arrivo di Oddo è più consapevole dei propri mezzi. I nostri prossimi avversari sono messi bene in campo – ha detto Belotti -, hanno giocatori fisici e dotati di buona tecnica. Sarà una gara complicata e servirà essere compatti. Uno stimolo può arrivare dal pubblico, che per noi è importantissimo: faccio un invito affinché ci vengano a sostenere in vista di due gare importanti come quelle che affronteremo". Chiusura sull'obiettivo da raggiungere, l’Europa League, e sulla sensazione provocata dall’essere ritenuto un idolo da tanti bambini. "Il nostro obiettivo è ancora lì, alla nostra portata: dobbiamo rimanere concentrati partita dopo partita per raggiungerlo. Io un idolo dei bambini? E’ qualcosa che mi riempie il cuore – ha concluso il Gallo -, mi rende davvero felice. Vederli dei bambini felici mi ricorda quando ero piccolo. Questo per me è motivo di orgoglio".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.