user
25 febbraio 2018

Juventus-Atalanta, date recupero dopo rinvio per neve

print-icon

Una copiosa nevicata a Torino ha fatto slittare il primo dei due posticipi domenicali della 26^ giornata di Serie A. Partita rinviata, per preservare l'incolumità dei giocatori, a data da destinarsi: la Lega propone il 13 o il 14 marzo ma le due società non sarebbero d'accordo per via dei troppi impegni ravvicinati

JUVENTUS-ATALANTA LIVE

Grande nevicata all'Allianz Stadium dove è stato deciso che Juve-Atalanta non si gioca. Quando intorno alle 17 sono stati tolti i teloni, la situazione non era ancora allarmante, ma poi si è scatenata una fortissima nevicata che ha imbiancato completamente il terreno di gioco, mentre i giocatori si riscaldavano in assetto da Olimpiadi invernali. Sono state disegnate le righe rosse ma la visibiltà ridotta e la volontà di preservare l'incolumità dei giocatori ha portato alla decisione dello slittamento del match.
Il sopralluogo definitivo, effettuato dal direttore di gara Mariani consultandosi con i due capitani Buffon e Toloi, ha decretato che non ci sono le condizioni per poter disputare la partita.

Le possibili date in caso di rinvio: 13 o 14 marzo

Difficile collocare questa sfida in un calendario già fitto di impegni: per la conferma bisognerà aspettare l'esito della Champions League: a seconda dell'esito di Tottenham-Juventus verrà presa una decisione definitiva su Juventus-Atalanta.
La data cadrà in un giorno tra martedì 13 o mercoledì 14 marzo, vale a dire nella settimana in cui toccherà alla Roma giocare il ritorno degli ottavi di Champions (i bianconeri sono attesi il 7 marzo a Londra dal Tottenham).

Le ipotetiche formazioni: Juve e Atalanta avrebbero giocato così

Le formazioni ufficiali diramate da Allegri e Gasperini avevano riservato alcune sorprese: tra i bianconeri figuravano in panchina Benatia e Dybala, mentre nell'Atalanta l'XI iniziale avrebbe visto ben 9 cambi rispetto alla squadra che ha affrontato il Borussia Dortmund in Europa League.

Juventus (4-3-3): Buffon; Lichtsteiner, Rugani, Chiellini, Asamoah; Marchisio, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Mandzukic, Alex Sandro.
All. Allegri
Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Mancini; Castagne, De Roon, Haas, Gosens; Melegoni; Cornelius, Rizzo.
All. Gasperini

Juve-Atalanta sotto la bufera: stravince Burian, lo Stadium è una tundra

Il momento in cui Mariani decide di rinviare la partita, dopo essersi consultato con Toloi e Buffon

Bufera allo Stadium, il pulmann dell'Atalanta torna a casa

STATISTICHE & CURIOSITÀ

La Juventus (miglior attacco e – con il Napoli – miglior difesa del campionato) è la squadra di questa Serie A che ha segnato più reti nei secondi tempi (35) e ne ha subiti meno nelle prime frazioni (sei). Di fronte, la squadra che in questo campionato ha segnato di più su punizione indiretta (Atalanta, cinque) e quella più prolifica su punizione diretta (Juventus, quattro). La Juventus è in particolare la squadra che ha segnato di più su sviluppi di palla inattiva in questo campionato: 18 gol, nove dei quali da corner (altro primato). Solo la Fiorentina (sette) ha segnato più dell’Atalanta (sei) con giocatori subentrati dalla panchina in questo campionato. La Juventus è la squadra che è stata in vantaggio per più minuti (1275) e in svantaggio per meno tempo (162) in questo campionato. Solo l’Udinese (14) ha mandato a segno più giocatori della Juventus (13) in questo campionato. Gli ultimi 10 gol dell’Atalanta in questa Serie A sono stati realizzati da 10 giocatori differenti. L’Atalanta è la formazione che recupera più possessi (73) e vince più duelli (59) in media a partita nella Serie A 2017/18. Solo la Sampdoria (53%) ha una percentuale di tiri nello specchio migliore della Juventus (52%) in questo campionato.

STATO DI FORMA

Nel 2018 la Juventus è a punteggio pieno in Serie A – in queste sei vittorie i bianconeri hanno segnato 14 reti tenendo sempre la porta inviolata. Infatti la Juventus ha subito un solo gol nelle ultime 12 partite di campionato: l’ultima volta che ha subito così poco in una striscia di 12 gare è stata tra gennaio e aprile 2016. La Juventus è la squadra che aspetta da più tempo la sconfitta in Serie A (12 partite). La Juventus ha mantenuto la porta inviolata nelle ultime cinque partite casalinghe in Serie A: l’ultima volta che i bianconeri hanno raggiunto quota sei è stata nel maggio 2016. L’Atalanta è rimasta imbattuta nelle ultime quattro partite di campionato e ha pareggiato le due più recenti: l’ultima volta che ha ottenuto tre pareggi di fila è stata nel maggio 2017. La Dea è imbattuta da sei trasferte di Serie A (4V, 2N) – i bergamaschi non avevano ottenuto alcun successo nelle precedenti sei (2N, 4P).

Spazzaneve pronti a Torino

FOCUS GIOCATORI

Mario Mandzukic è a secco da sette partite di campionato: soltanto una volta ha registrato una striscia senza gol più lunga nella competizione (10 tra maggio e ottobre 2016). Gonzalo Higuaín, in dubbio per questo match, ha realizzato sette gol in nove match di Serie A contro l’Atalanta, incluse due doppiette. I due gol di Andrea Barzagli in Serie A con la maglia della Juve sono stati entrambi contro l'Atalanta: uno nel maggio 2012 e uno nel marzo 2016. Miralem Pjanic e Alejandro Gomez hanno fornito sette assist in stagione in Serie A: sono entrambi i migliori della propria squadra in questa graduatoria. Pjanic ha fornito quattro assist nelle ultime quattro partite contro l'Atalanta in Serie A. Nella gara di andata Paulo Dybala ha sbagliato il suo primo rigore sui 14 calciati fino a quel momento in Serie A – è seguito poi l’errore contro la Lazio. Sia gol che assist per Federico Bernardeschi nella partita di andata, l'ultima volta in cui ci è riuscito in Serie A. Claudio Marchisio ha segnato nel dicembre 2012 contro l'Atalanta in Serie A, da allora sette match senza gol contro la Dea. Josip Ilicic, tre gol in sei trasferte di A contro la Juve, è a secco da sette partite di campionato – aveva segnato sei gol nelle precedenti otto. Nessun centrocampista ha segnato più di Bryan Cristante e Josip Ilicic (sette gol per entrambi) in questo campionato. La prossima sarà la presenza numero 50 per Mattia Caldara in Serie A. Nella gara di andata Mattia Caldara ha segnato il gol numero 500 subito da Gianluigi Buffon con la maglia della Juventus (tutte le competizioni). La Juventus è l'unica squadra di Serie A cui Remo Freuler ha segnato più di un solo gol (due reti in tre match contro i bianconeri). Andrea Masiello ha giocato la sua prima partita in Serie A con la maglia della Juventus, nella stagione 2004/05. Leonardo Spinazzola è giocato nelle giovanili della Juventus senza però mai esordire in prima squadra in bianconero.

ALLENATORI

Massimiliano Allegri ha incrociato 16 volte l'Atalanta in Serie A, uscendo vincente in 10 occasioni (2N, 4P). Gian Piero Gasperini ha vinto solo due dei 16 confronti con la Juventus in Serie A (3N, 11P). Il bilancio tra i due allenatori in Serie A è leggermente a favore di Allegri, che conduce per sei vittorie a quattro su Gasperini (quattro anche i pareggi).

ARBITRO E DISCIPLINA

Solo l'Inter (zero) ha ricevuto meno cartellini rossi della Juventus (uno) in questo campionato. Maurizio Mariani ha diretto 50 partite in Serie A, 11 in questo campionato. La Juventus ha vinto tutti i quattro precedenti in cui è stata arbitrata da Mariani in Serie A. Tre vittorie, due pareggi e due sconfitte per l'Atalanta sotto la direzione di Mariani in Serie A.

SERIE A 2017-2018, TUTTI I VIDEO

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi