Roma, Totti: "Di Francesco punto fermo, crediamo in lui e lo sosterremo fino alla fine"

Serie A

L’ex capitano della Roma, adesso dirigente giallorosso, ha spento le polemiche che si sono alimentate attorno ad Eusebio Di Francesco dopo le sconfitte con Shakhtar Donetsk e Milan: "Siamo tutti vicini all’allenatore, lo sosterremo fino alla fine"

ROMA KO COL MILAN, DI FRANCESCO: "DIMOSTRATO DI NON ESSERE GRANDI"

Una settimana complicata per la Roma. Prima la sconfitta nella gara di andata degli ottavi di finale di Champions League contro lo Shakhtar Donetsk, poi il brutto ko interno contro il Milan nell’ultimo turno di campionato. A finire sotto torchio, per la critica, Eusebio Di Francesco, che però gode della stima della società giallorossa. A chiarirlo è stato l’ex capitano ed attuale dirigente del club del presidente Pallotta, Francesco Totti, che in occasione della cerimonia di premiazione dei Laureus World Sports Awards 2018 - in corso di svolgimento a Montecarlo – ha parlato della posizione dell’allenatore sulla panchina della Roma.

Sosterremo Di Francesco fino alla fine

"Di Francesco? Credo nel mister – ha detto Totti -, gli siamo vicini in tutto e per tutto e cercherà di risollevare questa squadra. Venivamo da tre vittorie in campionato, c'è stato un piccolo passo falso in Champions e poi una sconfitta brutta con il Milan. Non è una cosa proprio così critica, però purtroppo adesso si parla di questo e cercheremo di cambiare rotta. In società stiamo vicini all'allenatore, crediamo fortemente in lui e lo sosterremo fino alla fine, è un punto fermo della nostra società".

Roma piazza particolare, i giocatori pensino a dare tutto

L’ex numero 10 della Roma ha anche affrontato il tema legato alla scarsa vena realizzativa della squadra, prima di dare un consiglio ai calciatori giallorossi: "La mancanza di gol? Il gol arriverà, abbiamo giocatori che hanno le capacità per fare tantissimi gol, quindi cercheremo il prima possibile di risolvere questo problemino che c'è stato ultimamente. Roma è una piazza particolare, ambiziosa, che cerca sempre e vuole il massimo da tutti i giocatori – ha concluso Totti -, perciò adesso sta a loro tirare fuori qualsiasi cosa che hanno dentro e fare le cose più semplici possibili, perché facendo le cose semplici riesci a ribaltare le situazioni più complicate".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.