Torino-Crotone, Zenga: "Voglio una squadra determinata e coraggiosa"

Serie A
Zenga, Crotone (Ph sito ufficiale Crotone)

L'allenatore della squadra calabrese presenta la gara in trasferta contro la formazione di Mazzarri: "A Torino servirà un Crotone determinato e coraggioso. Le sconfitte contro Benevento e Spal? Abbiamo pagato la rincorsa dispendiosa di inizio gennaio"

LE PROBABILI FORMAZIONI DI TORINO-CROTONE

Tornare da Torino con un risultato utile: dopo le due sconfitte consecutive contro Benevento e Spal che hanno complicato e non poco la marcia salvezza del Crotone, la formazione calabrese è chiamata ad affrontare in trasferta i granata. Come presentarsi al match contro la squadra di Mazzarri? Walter Zenga in conferenza stampa non ha dubbi: "Servirà un Crotone determinato e coraggioso. Sono abituato sempre a guardare il lato bello e positivo delle cose, fa parte del mio carattere e, anche se siamo alle prese con alcuni problemi di formazione, la cosa non mi spaventa. Abbiamo una rosa di 25 giocatori, che tra l'altro ritengo abbondante per un club come il Crotone che gioca una volta alla settimana, e ci sono elementi validi per sostituire quelli che non saranno disponibili. Cordaz out? Gioco io, tranquilli… Abbiamo Viscovo, nessun problema", le parole dell'allenatore del Crotone in conferenza stampa a due giorni dalla sfida con il Torino.

"Ultime due sconfitte? Abbiamo pagato la ricorsa di inizio gennaio"

Una gara, quella contro la formazione di Mazzarri, delicata anche per la classifica: "Il +1 sulla Spal terzultima è praticamente lo stesso vantaggio che avevamo prima della partita con Chievo di dicembre, dunque è ancora tutto in gioco, noi dobbiamo crederci sempre", ha aggiunto Zenga. Nonostante le ultime due sconfitte: "Purtroppo in questo momento non siamo assistiti dalla fortuna. Sul campo abbiamo subito gol paradossali, ai quali si sono aggiunti anche infortuni particolari come quello di Rohden che si è procurato un dolore al gluteo scivolando da solo. Le sconfitte contro Benevento e Sassuolo le abbiamo assorbite bene, ho la fortuna di allenare un gruppo di uomini veri. A inizio gennaio abbiamo avviato una rincorsa anche dispendiosa, che evidentemente abbiamo pagato nelle ultime due uscite". Zenga poi conclude parlando così del Torino: "Davanti ha una qualità incredibile e poi ha Belotti, è straordinario, uno di quei giocatori che farebbe la fortuna di ogni allenatore".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.