Cagliari, buone notizie per Diego Lopez: Sau rientra in gruppo

Serie A
Sau, Cagliari (Getty)

Nuova seduta al centro sportivo di Asseminello per la formazione rossoblù che prosegue il lavoro in vista della gara con il Benevento: dopo aver recuperato Cragno, Diego Lopez ritrova anche Sau che si è allenato in gruppo

BENEVENTO-CAGLIARI, LE PROBABILI FORMAZIONI

Continua la marcia di avvicinamento in vista della sfida contro il Benevento in casa rossoblù, con il Cagliari chiamato a tornare al successo dopo gli ultimi quattro turni nei quali ha collezionato due sconfitte e altrettanti pareggi. L'ultimo, quello contro la Lazio, ha comunque fornito diversi segnali positivi a Diego Lopez: squadra concentrata e protagonista di una grande partita, con i tre punti sfumati via solo nel quinto minuto di recupero dopo la prodezza di tacco di Immobile. Necessario però adesso tornare al successo per allontanarsi dalla zona salvezza: Cagliari a quota 26 punti, due lunghezze in più rispetto al terzetto composto da Crotone, Sassuolo e Spal (una partita in più) che attualmente occupa il terzultimo posto.

Sau in gruppo, personalizzato per Lykogiannis

Obiettivo dunque quello di tornare subito al successo contro il Benevento, gara che la squadra ha continuato a preparare nella giornata di oggi con un allenamento al mattino sui campi del centro sportivo di Asseminello: attivazione in palestra, riscaldamento tecnico, lavoro tattico e partitella finale, questo il menù di lavoro sottoposto alla squadra da Diego Lopez. Dopo il recupero di Cragno che da ieri è tornato ad allenarsi regolarmente con il resto dei compagni, ancora una buona notizia dall’infermeria: Marco Sau, infatti, è rientrato in gruppo. Lavoro personalizzato invece per Charalampos Lykogiannis, solo piscina per Luca Cigarini.

Castan: "Cagliari, grazie per la fiducia"

Arrivato a Cagliari in prestito dalla Roma a gennaio, il difensore brasiliano Castan ha raccontato alla Gazzetta dello Sport le sue prime settimane in rossoblù: "A Cagliari ho ripreso a lavorare dopo aver fatto già un paio di mesi alla Roma per tornare al top. Non pensavo di muovermi ma a gennaio Lopez, Giulini e il ds Rossi mi hanno convinto. Posso solo ringraziare l'allenatore per quello che ha fatto per me e per quanto e come si è fidato di me. E' emozionante giocare per la salvezza, mi sento bene e cerco di dare sempre il mio contributo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.