Juventus, Allegri: "Noi poco lucidi. Chiellini in Nazionale? Non credo vada"

Serie A
Max Allegri - Juventus (Getty)

Così Allegri a fine gara dopo il pari con la Spal: "Siamo stati poco lucidi, per restare dentro ogni competizione devi spendere a livello fisico. Complimenti a loro. Chiellini? Non penso andrà in Nazionale, ha dolore al flessore". E infine sul Napoli: "Avranno una bella pressione"

LA JUVENTUS FRENA CON LA SPAL

Max Allegri era talmente insoddisfatto della gara che è andato via addirittura prima del fischio finale. Contrariato, nervoso, quasi arrabbiato. La sua Juve pareggia a Ferrara con la Spal per 0-0 e perde la possibilità di andare a più 7 sul Napoli, di scena domenica col Genoa al San Paolo (con la chance di accorciare le distanze e andare a meno 2). Ottima gara della Spal comunque, che frena i bianconeri e raccoglie 8 punti in 4 gare. Così Allegri su Sky Sport a fine partita, visibilmente insoddisfatto per il pareggio. 

"Noi senza energie mentali. E Chiellini..."

Nel calcio bisogna saper accettare queste serate, per restare dentro le competizioni devi spendere. Abbiamo perso 2 giocatori che potevano dare il cambio a chi aveva giocato, non è una giustificazione ma è un dato di fatto. Dopo una gara così avevamo poche energie mentali, basta vedere l'ultima azione con Alex Sandro. Complimenti alla Spal, ha giocato una partita cattiva dove non ci ha permesso di giocare come sapevamo. Dovevamo fare meglio, potevamo pareggiare a Roma con la Lazio ma l'abbiamo fatto stasera. Va così. Siamo felici comunque di essere in testa al campionato. Loro hanno fatto una buona gara, dopo 35' di pressioni sono calati, noi siamo stati poco lucidi. Ho messo dentro Betancur per avere più qualità tra le linee, ma oggi la squadra non c'era. Chiellini ha dolore al flessore, non so se andrà in Nazionale a questo punto. Ora c'è la sosta". 

"Napoli? Ora avrà una bella pressione"

"Non avevamo energie, ma comunque non abbiamo preso gol neanche stavolta. La Champions non toglie nulla, sono serate meravigliose. Comunque vada. Poi abbiamo il campionato, dobbiamo riposare e prepararci bene. In questo momento essere a più 5, magari diventeranno 2, non lo so, ma ci sono ancora tante partite. Stasera bisognava vincere per poi avere 5-6 punti da gestire. Nel calcio non si sa mai, magari il Napoli non vince e questo punto diventa d'oro. Ora avranno una bella pressione addosso".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport