Di Francesco: "Schick va tutelato, nel primo tempo non ha fatto male solo lui"

Serie A
Eusebio Di Francesco, Roma (Getty)

Le parole dell'allenatore giallorosso: "Patrik si è messo a disposizione della squadra, non possiamo buttare la croce addosso a lui. E' un talento e va tutelato anche se deve migliorare. Nainggolan? Se uno come lui esce così le sensazioni non possono essere positive"

INTER-VERONA LIVE

LAZIO-BENEVENTO LIVE

SERIE A: CLASSIFICA E RISULTATI LIVE

Una rete di Edin Dzeko permette alla Roma di Eusebio Di Francesco di pareggiare la sfida del Dall'Ara, contro il Bologna finisce 1-1. Ad aprire i giochi era stato Pulgar nel primo tempo, i giallorossi rallentano così la loro corsa in campionato in attesa di affrontare - mercoledì sera - il Barcellona in Champions League. Da valutare le condizioni di Nainggolan, uscito nel corso del primo tempo; di questo e non solo ha parlato lo stesso Di Francesco ai microfoni di Sky Sport dopo il novantesimo; queste le dichiarazioni dell'allenatore. "Schick? Ritengo che alcuni calciatori non possano fare tante partite consecutive e Dzeko doveva riposare. Patrik si è messo a disposizione e all'inizio tutta la squadra non mi è piaciuta per quello che ha fatto, non ha eseguito quello che avevamo preparato. E' un ragazzo che ha talento e va tutelato, le scelte devi farle per forza. La dimostrazione è l'infortunio di Nainggolan e di Under nei giorni scorsi. Non va basata tutta la partita sulla prestazione di Schick. Ha pareggiato tutta la squadra, Patrik è una risorsa e può piacere o meno ma mi auguro che presto i giudizi nei suoi confronti possano cambiare".

Sulla prestazione e su Nainggolan  

"In tanti avevano bisogno di riposare, abbiamo creato tanto e abbiamo preso gol al primo tiro e abbiamo avuto l'occasione per fare altri gol. Prova nel complesso non sufficiente? Se avessimo vinto al novantesimo avremmo ricevuto complimenti, la mia analisi non può essere quella del tifoso o del giornalista. Non sono soddisfatto del risultato ma di altre cose sì. Nainggolan? Parlerò con il medico ma per come è uscito non vedo cose positive, uscire per un problema al flessore non lascia pensare a cose positive. Poi lui è un "ninja"... e se molla lui... Parlerò con Montella per fargli solo gli auguri di Pasqua, poi inizierò a pensare al Barcellona. Non troveremo una squadra come il Bologna ma una che proverà a venirci a prendere. Saranno dinamiche completamente diverse".

"Troppo lenti nel primo tempo"

Queste, invece, le parole dell'autore del gol giallorosso: "Nel primo tempo siamo stati troppo lenti nei movimenti senza palla - ha dichiarato Dzeko - però abbiamo avuto qualche occasione e loro hanno segnato sul primo tiro. Ci sono altri giocatori che possono giocare al posto mio, come Schick che è giovane. Deve ancora giocare per crescere. Abbiamo perso due punti ma un punto preso oggi è sicuramente importante. Forse siamo stati distratti dalla Champions, giocheremo contro la migliore al mondo. Abbiamo però avuto qualche occasione per fare gol. Roma cattiva al Camp Nou? Per forza, altrimenti è difficile".

"Troppo lenti nel primo tempo"

Queste, invece, le parole dell'autore del gol giallorosso: "Nel primo tempo siamo stati troppo lenti nei movimenti senza palla - ha dichiarato Dzeko - però abbiamo avuto qualche occasione e loro hanno segnato sul primo tiro. Ci sono altri giocatori che possono giocare al posto mio, come Schick che è giovane. Deve ancora giocare per crescere. Abbiamo perso due punti ma un punto preso oggi è sicuramente importante. Forse siamo stati distratti dalla Champions, giocheremo contro la migliore al mondo. Abbiamo però avuto qualche occasione per fare gol. Roma cattiva al Camp Nou? Per forza, altrimenti è difficile".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.