Chievo-Sassuolo, Maran: "Voglio fame e concretezza"

Serie A
Rolando Maran, allenatore del Chievo (Getty)
maran_chievo_getty

L'analisi dell'allenatore gialloblù in vista della sfida col Sassuolo: "Voglio 9 finali, dobbiamo riconfermarci. Al gol di Hetemaj è venuta fuori la rabbia del momento che stiamo vivendo"

SERIE A, LE PROBABILI FORMAZIONI

Maran serra le fila: "Voglio 9 finali!". Il suo Chievo ha vinto con la Samp nell'ultima giornata e vuole battere anche il Sassuolo di Iachini, reduce dal pari contro il Napoli: "Dobbiamo mettere in campo voglia, fame, concretezza, cuore". Gli ingredienti del Chievo, quindi. Salvezza come obiettivo primario nonostante la stagione fosse iniziata diversamente. Adesso bisogna serrare i ranghi a cominciare dal prossimo turno, il recupero infrasettimanale contro il Sassuolo. Questo il commento di Maran in sala stampa.

"Voglio fame e concretezza!"

La squadra sta bene: "Recuperiamo Bastien, solo lui. Abbiamo fatto un bel passo avanti, un passo importante. Bisognava rompere il momento negativo, andava interrotto con una prova suberba e c'è stata, è venuta fuori una vittoria contro una squadra forte. Abbiamo portato a casa un risultato importantissimo. E' un primo passo, lo sappiamo, infatti contro il Sassuolo dobbiamo stare attenti, ha pareggiato col Napoli. E' una gara da affrontare con attenzione, fame e concretezza. Dobbiamo portare a casa i tre punti". 

"Abbiamo altre 9 finali da giocare"

Riconfermarsi: "Abbiamo 9 finali, dobbiamo pensare al presente e basta. Si chiama Sassuolo. Dimentichiamo aspetti positivi e negativi, mettiamo in campo la fame. Spero che i ragazzi confermino quanto di buono fatto con la Samp, dobbiamo mettere in campo voglia, cuore, grinta. L'avevo chiesto anche nell'ultima gara, a fine primo tempo". Capitolo formazione: "Castro è stato più trequartista con la Samp, non volevo spostare troppi giocatori. Lui l'aveva già fatto. Come indicazioni nuove dobbiamo essere bravi a leggere le partite, devo adattare la squadra. Voglio concretezza, lo ripeto, dobbiamo giocare ogni gara come se fosse l'ultima. Manteniamo fede ai nostri concetti".

"Bene con la Samp, ora riconfermiamoci"

Imprevedibilità, Giaccherini protagonista con la Samp: "Tutto nasce dalla capacità di aggredire, quando lo facciamo mettiamo in campo certe caraterristiche che ci hanno sempre contraddistinto. Certo, se troviamo squadre chiuse diventa più difficile. Ma nel momento in cui abbiamo l'occasione dobbiamo essere bravi. Ora dobbiamo confermarci". Grande esultanza dopo il gol di Hetemaj: "Rappresenta tanta rabbia, è esplosa al suo gol. Lo stato d'animo di questo periodo è venuto fuori lì, ce l'avevamo dentro". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.