Atalanta, Gasperini: "Vincere contro l'Inter ci darebbe una spinta notevole"

Serie A

L'allenatore nerazzurro alla vigilia della sfida con l'Inter: "Abbiamo lavorato bene, siamo pronti ad affrontare queste tre partite in pochi giorni. Battere l'Inter ci darebbe una spinta notevole nella corsa all'Europa League"

ATALANTA-INTER: LA DIRETTA LIVE

Una sconfitta con la Samp e un pareggio contro la Spal che hanno frenato la corsa all'Europa League, l'Atalanta riparte dall'Atleti Azzurri d'Italia e dalla sfida contro l'Inter. Un impegno difficile per i nerazzurri, contro la squadra di Luciano Spalletti che insegue un posto tra le prime quattro per puntare alla qualificazione alla prossima Champions League. Tre punti pesanti in palio, in una gara presentata così da Gian Piero Gasperini: "È stata una buona settimana di lavoro - ha dichiarato l'allenatore nerazzurro in conferenza stampa - Adesso si riparte con altre tre partite importanti nel giro di pochi giorni. Dobbiamo giocare le prossime gare con fiducia e attenzione, da qui in avanti dobbiamo vincere delle partite per centrare l'obiettivo Europa. Abbiamo raggiunto una maggiore maturità rispetto al passato e acquisito consapevolezza: finora siamo sempre stati solidi, restando sempre in partita. Domani sarà una partita importante sia per noi che per loro. Riuscire a battere l'Inter ci darebbe una spinta notevole. Le motivazioni sono molto forti. Queste sono le partite più attese dell'anno e noi ci giochiamo anche qualcosa in classifica. Affronteremo una squadra forte, molto solida, che perde poco e sta facendo un ottimo campionato. Merita di essere in lotta per la Champions League. Credo che Spalletti abbia fatto un lavoro importante".

I convocati di Gasperini

Emergenza offensiva per Gian Piero Gasperini, che non potrà contare sullo squalificato Petagna e sull'infortunato Ilicic. Assenti anche Spinazzola, Rizzo e Palomino, che nei giorni scorsi hanno lavorato a parte. Questa la lista dei calciatori convocati per la partita contro l'Inter: Barrow, Bastoni, Berisha, Caldara, Castagne, Cornelius, Cristante, De Roon, Elia, Freuler, Gollini, Gomez, Gosens, Haas, Hateboer, Mancini, Masiello, Melegoni, Rossi, Toloi.

I più letti