Cagliari-Udinese 2-1, Pavoletti e Ceppitelli ribaltano il vantaggio di Lasagna. Gol e highlights

Serie A

Il Cagliari vince 2-1 in rimonta contro l'Udinese. Vantaggio bianconero dopo 10 minuti con Lasagna, poi Pavoletti e Ceppitelli ribaltano il punteggio. Lopez ritrova la vittoria e sale a 32 punti, per Oddo nona sconfitta consecutiva

ATALANTA-INTER LIVE

CLICCA QUI PER LA CRONACA DI CAGLIARI-UDINESE

SERIE A, RISULTATI E CLASSIFICA LIVE

CAGLIARI-UDINESE 2-1

10' Lasagna (U), 21' Pavoletti (C), 84' Ceppitelli (C)

Cagliari (3-5-2): Cragno; Pisacane, Ceppitelli, Castan; Faragò, Barella, Cigarini, Padoin, Miangue (68' Ionita); Sau, Pavoletti. All. Diego Lopez

Udinese (3-5-2): Bizzarri; Nuytinck, Danilo, Samir; Stryger Larsen, Fofana, Balic (75' Hallfredsson), Barak, Ali Adnan; Maxi Lopez (68' De Paul), Lasagna (58' Jankto). All. Oddo

Ammoniti: Cigarini (C), Danilo (U), Barella (C), Fofana (U), Hallfredsson (U).

Tre punti molto importanti per il Cagliari nella lotta per non retrocedere. La squadra di Lopez contro l'Udinese ritrova la vittoria dopo tre sconfitte consecutive grazie alle reti di Pavoletti e Ceppitelli, che ribaltano il vantaggio iniziale di Lasagna. Per Oddo è la nona sconfitta consecutiva.

Le scelte

Diego Lopez, reduce da tre sconfitte consecutive, in campo con il 3-5-2: in difesa Pisacane preferito a Romagna, a centrocampo dopo due mesi torna Cigarini, in avanti la coppia Sau-Pavoletti. Stesso sistema di gioco per l'Udinese, che ha perso le ultime otto partite. A centrocampo Oddo ritrova Fofana, in attacco la coppia Maxi Lopez-Lasagna con De Paul che parte dalla panchina.

Primo tempo

Dopo 3 minuti di gioco Lasagna entra in area e viene fermato da Castan con un contatto spalla a spalla: l'Udinese reclama il calcio di rigore, ma per l'arbitro Giacomelli è tutto regolare. Al 9' insiste l'Udinese con un tiro-cross di Fofana dalla sinistra ma Lasagna da pochi passi manca il pallone di un soffio. Dopo un minuto i bianconeri si portano in vantaggio grazie a una strepitosa azione personale sulla fascia sinistra di Barak, che salta tre avversari e serve in mezzo il pallone per Lasagna che non può sbagliare: ospiti avanti 1-0. Per il numero 15 dell'Udinese è il nono gol stagionale.Tutti i tre assist effettuati da Barak in questo campionato sono stati in favore di Lasagna. La reazione del Cagliari non si fa attendere. Al 12' Pavoletti viene anticipato in area piccola mentre stava per concludere verso la porta, al 15' Padoin conclude dal limite dell'area, Samir devia sui piedi di Sau, che cerca di calciare da terra dall'altezza del dischetto: Nuytinck e Bizzarri riescono a fermare l'attaccante e a spazzare via il pallone. Al 21' arriva il meritato pareggio del Cagliari, che aveva saputo reagire con forza allo svantaggio iniziale. Pavoletti è il più veloce a fiondarsi di testa sul pallone, che era stato respinto dal palo dopo una punizione dal limite di Cigarini: per il numero 30 è il nono gol in campionato, l'ottavo di testa. Il Cagliari, spinto dall'incitamento del pubblico della Sardegna Arena, ci prova al 24' con Padoin che viene anticipato in angolo da Barak. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina Barella raccoglie la corta respinta della difesa bianconere e calcia a lato con il destro. Dopo i primi 30 minuti molto intensi, le squadre rallentano il ritmo nell'ultimo quarto d'ora del primo tempo. Le squadre vanno negli spogliatoi sull'1-1. Il Cagliari ha segnato nel corso dei primi 45' di dopo quattro partite di digiuno. L’Udinese, invece, ha subito 20 gol nel corso dei primi 30’. I due gol sono stati realizzati con gli unici due tiri nello specchio della porta del primo tempo, su 13 totali.

Secondo tempo

Dopo 4 minuti spunto sulla sinistra di Miangue, che mette in mezzo un cross teso sul quale interviene Nuytinck in tuffo di testa mettendo il pallone in calcio d'angolo. Al 54' si rivede l'Udinese con un bel pallone filtrante di Barak per Lasagna, che però viene anticipato da Pisacane prima di poter concludere verso la porta da ottima posizione. Al 58' la prima sostituzione della partita viene effettuata da Oddo, che inserisce Jankto al posto di Lasagna. Al minuto 68 secondo cambio in attacco per l'Udinese con l'ingresso di De Paul al posto del connazionale Maxi Lopez, mentre nel Cagliari dentro Ionita per Miangue con lo spostamento di Padoin sulla fascia. I primi cartellini gialli della partita sono per Cigarini (che salterà la sfida contro l'Inter) e per Danilo. Decima ammonizione in questo campionato per Luca Cigarini, solo Mohamed Fares e Pasquale Schiattarella ne contano di più (11). Il numero 8 del Cagliari viene sostituito poco dopo da Cossu, mentre nell'Udinese spazio ad Hallfredsson al posto di Balic. La squadra di casa ha un'occasione al minuto 74 con Barella che crossa per Sau ma il numero 25 di testa manca il pallone per poco. All'84', su assist di Cossu da calcio d'angolo, Ceppitelli porta in vantaggio il Cagliari con un potente colpo di testa in elevazione sul quale Bizzarri non può nulla. Secondo gol il Serie A per il difensore centrale del Cagliari, il primo risaliva a novembre contro il Verona sempre alla Sardegna Arena. Giacomelli, alla centesima direzione in Serie A, concede cinque minuti di recupero, nei quali ci sono poche emozioni ma un po' di nervosismo con le ammonizioni per Hallfredsson (out contro il Napoli), Fofana e Barella (che salterà la sfida conto l'Inter). La partita termina 2-1: con la squadra di casa che si porta a quota 32, mentre gli ospiti sono sempre fermi a 33. I sardi hanno ottenuto cinque successi nelle ultime sette sfide (1 pareggio e 1 sconfitta) contro l’Udinese in Serie A. L’Udinese, invece, ha perso nove partite consecutive in campionato (la sua peggior striscia di sconfitte in Serie A) ed ha subito esattamente due gol in ognuna di queste sfide. In una singola stagione si tratta della quinta striscia di sconfitte più lunga in Serie A.

I più letti