user
17 aprile 2018

Juventus, Allegri: "Higuain diffidato? Gioca! Buffon e Chiellini a riposo. Napoli? Più decisiva col Crotone"

print-icon

Dare continuità alla vittoria sulla Sampdoria, in modo da arrivare allo scontro diretto col Napoli mantenendo almeno sei punti di vantaggio sugli azzurri: è questo l'obiettivo della Juve, impegnata domani a Crotone. L'allenatore ha presentato così la sfida

CROTONE-JUVENTUS, SEGUI LA DIRETTA

Pochi giorni per metabolizzare il successo sulla Sampdoria, che la Juventus torna subito in campo insieme a tutta la Serie A per l'ultimo turno infrasettimanale. Sulla strada dei bianconeri c'è il Crotone, alla ricerca di punti fondamentali per la salvezza. Massimiliano Allegri ha presentato così la sfida in conferenza stampa.

La Juve ha fatto fatica con la Spal e col Benevento, sono due buone indicazioni in vista del Crotone?
"Tra le due partite che ci restano in settimana, credo che la più decisiva sia quella di domani perché comunque arrivare con sei punti di vantaggio allo scontro diretto è importante. Poi dopo il +6 di domenica ho sentito parlare già di scudetto. Ma finché la matematica non interviene bisogna continuare a vincere. Il Crotone sta bene e che in casa sa far bene, è complicato fare risultato, servirà pazienza e velocità. I ragazzi hanno dato una bella risposta dopo Madrid".

Un parere su Crozza-Benatia?
"È una settimana che si parla di Madrid, poi è sempre difficile giudicare dall'esterno. Ora dobbiamo tenere il profilo basso per centrare i due obiettivi da centrare, perché queste cose fanno soltanto disperdere energie. Fuori dal campo qualunque cosa non ci deve toccare, anche perché non si risolvono i problemi così".

Domani chi recupera?
"Barzagli è a disposizione, Pjanic sicuramente no. Gli altri ci sono tutti, devo valutare Bernardeschi se riportarlo o meno in gruppo".

Higuain sarà titolare?
"Della diffida non mi interessa. Higuain se sta bene domani gioca. La partita da vincere è domani, non quella col Napoli di domenica. L'importante è rimanere a +6. Gonzalo sta bene".

Allegri: "Higuain diffidato? Non mi frega nulla!"

Benatia giocherà? Sarà multato?
"Le multe le fa la società eventualmente. In questo momento bisogna stare solo zitti e con i tappi alle orecchie, perché non bisogna dispendere energie in queste cose. Non dobbiamo dare adito a queste cose, non parliamo più di Madrid. Chiellini domani avrà un turno di riposo, quindi giocherà".

Allegri: "Caso Benatia? Basta parlare"

La differenza tra Juve e Napoli la sta facendo la gestione della pressione?
"La Juventus ha fatto 84 punti e non abbiamo ancora vinto il campionato, il Napoli può fare il proprio record di punti ed è ancora là, è chiaro che abbiano più pressione perché è l'unico obiettivo che resta per loro".

Come sta Buffon? Avrà un turno di riposo?
"Domani gioca Szczesny. La serata di Madrid ha fatto bene a Gigi, gli ha dato una scarica di adrenalina di cui aveva bisogno, i grandi campioni vivono anche di questi momenti".

Allegri: "Gioca Szczesny. Madrid ha fatto bene a Buffon"

Mandragora può essere un buon rinforzo per la Juve dell'anno prossimo?
"È un buon giocatore, sta crescendo. Poi è presto per parlare della prossima stagione, ora pensiamo soltanto al campionato e alla Coppa Italia ed è lì che bisogna concentrare le forze".

L'uomo più esplosivo è Douglas Costa. È lui la novità tattica della sua Juve di quest'anno?
"Non lo scopriamo ora, è un giocatore importante e tecnico, con esperienza internazionale. In questo periodo, quei giocatori così si esaltano di più perché c'è meno ritmo e più stanchezza e se ne trae vantaggio".

Ha fatto qualche calcolo per vincere lo scudetto?
"Mancano sei partite e dobbiamo fare quattro vittore, è l'unico calcolo da fare. Noi abbiamo un calendario difficile come il Napoli, dobbiamo fare un passo alla volta, cominciando dalla vittoria col Crotone".

Khedira ci sarà? I fischi che ebbe col Milan l'hanno scosso in positivo?
"È un giocatore di spessore internazionale, ovunque sia stato ha sempre giocato e un motivo ci sarà. Fortunatamente è arrivato qui, le sue qualità sono indiscutibili".

Settore ospiti riaperto ai tifosi del Napoli non residenti in Campania. Lo trova un segnale positivo?
"Non ne ero a conoscenza, ma l'importante è che sia una bella serata di calcio, dove si affrontano la prima contro la seconda. In Italia bisogna raggiungere una certa maturità perchè i tifosi ospiti possano partecipare ad ogni trasferta".

È in programma un incontro con Agnelli dopo la partita col Napoli?
"Per programmare il futuro bisogna incontrarci tutti per parlare delle esigenze della squadra. Al momento, visto che abbiamo una settimana importante, non abbiamo programmato nessun appuntamento".

Può essere una partita in cui rispolverare il modulo con quattro punte? Sarà Bentancur a sostituire Pjanic?
"Potrebbe giocare o lui o Marchisio. Per il modulo, valuterò in base alle condizioni dei giocatori, stiamo tutti abbastanza bene specialmente mentalmente". 

Quante possibilità ha la Roma di vincere la Champions?
"Innanzitutto le vanno fatti i complimenti per il traguardo raggiunto. Ha possibilità di arrivare in finale, ha le stesse possibilità del Liverpool per la finale e tra le due favorite Real e Bayern comunque ne resterà una".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi