Lazio, Jordan Lukaku rientra in gruppo: Lulic mezz'ala

Serie A
Jordan Lukaku, terzino della Lazio (Getty)

Il terzino belga è rientrato in gruppo e probabilmente partirà dal primo minuto contro il Torino. Lulic mezz'ala al posto di Parolo (infortunato). Ballottaggio tra Felipe Anderson e Luis Alberto

LAZIO, UNA CENA PER LA CHAMPIONS

Inzaghi può sorridere: finalmente ha tutta la rosa a disposizione. Anzi, quasi tutta: Marco Parolo è alle prese con un'elongazione all'inguine della coscia destra e salterà la sfida contro il Torino (proverà a rientrare contro l'Atalanta). Poi tutti ok. Anche Jordan Lukaku, che aveva saltato la seduta di giovedì lavorando in palestra. Nessun problema per il terzino belga, che dovrebbe partire dall'inizio per l'11esima volta in campionato. Fin qui ha trovato più spazio in Europa League (7 gare da titolare), mentre in Serie A è sempre stato uno dei primi cambi, sostituendo capitan Lulic. Quest'ultimo, stavolta, dovrebbe partire da mezz'ala in sostituzione di Parolo, mentre davanti c'è sempre il ballottaggio tra Luis Alberto e Felipe Anderson (leggermente favorito lo spagnolo, anche se non è escluso un suo impiego dietro la punta insieme allo stesso brasiliano, con Milinkovic a centrocampo). La sfida contro il Torino, in programma domenica sera, sarà decisiva per la Champions League. Biancocelesti a 67 punti come la Roma, Inter subito dietro a 66. Testa a testa. 

Lazio, una cena per la Champions

Tutti al sushi. La Lazio si riunisce da "Zuma" - noto ristorante giapponese di Roma - e stringe un patto per la Champions League. Tutti presenti, due tavolate un solo obiettivo, quello di centrare la qualificazione nell'Europa che conta dopo 11 anni dall'ultima volta (la Lazio perse in trasferta contro l'Inter ma si qualificò lo stesso). Da lì, tante delusioni e una Champions soltanto sfiorata: per ben due volte, infatti, i biancocelesti non riuscirono a raggiungere la fase finale a causa della differenza reti con l'Udinese di Guidolin. Altri tempi, altra Lazio. Stavolta Simone Inzaghi potrebbe invertire la rotta e qualificarsi. Intanto, la squadra se ne va a cena e stringe il patto. Torino, Atalanta in casa, Crotone e l'ultima con l'Inter all'Olimpico. Questo il calendario di Lulic e compagni, chiamati a stringere i denti per le ultime 4 gare. Ripensando a quella partita con l'Inter di 11 anni fa, a San Siro, in trasferta. Quando una sconfitta sanciva il gran ritorno in Champions League. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.