Fiorentina-Napoli, Pioli: "Non abbiamo deciso noi lo scudetto. Vicini alla perfezione"

Serie A

Una grande Fiorentina batte il Napoli 3-0 e resta in corsa per l'Europa League. Decide una tripletta di uno scatenato Giovanni Simeone, protagonista anche dell'episodio che ha portato al rosso di Koulibaly. L'allenatore viola: "Vogliamo arrivare all'ultima partita e giocarcela. Simeone ci offrirà una grigliata di carne argentina"

CLICCA QUI PER RIVIVERE FIORENTINA-NAPOLI

Soddisfatto e non potrebbe essere altrimenti per la grande prova dei suoi: Stefano Pioli aveva chiesto una grande partita ed è stato accontentato, la Fiorentina batte il Napoli 3-0 e non solo resta in piena corsa per l'Europa League, ma dà una spallata molto importante al discorso scudetto: "Il campionato però - precisa Pioli - non si è deciso oggi. Conteranno le 38 partite e chi avrà fatto più punti. Senza dubbio quello di ieri sera per il Napoli è stato un contraccolpo psicologico importante, però hanno trovato una Fiorentina pronta a metterli in difficoltà". Una vittoria così, però, era forse inaspettata anche per Pioli: "Immaginare che potessimo vincere 3-0 col Napoli era difficile, ma volevamo giocarla giocata con entusiasmo e convinzione, siamo stati vicini alla perfezione. E' chiaro - prosegue Pioli - che l'episodio finale ha messo l'inerzia della gara dalla nostra parte ma siamo stati comunque bravi perché anche in 10 il Napoli resta una grande squadra. La soluzione tattica con la profondità per Simeone? L'avevamo preparata così, volevamo palleggiare bene cercando di superare la prima pressione e tutte le volte che potevamo volevamo attaccare la profondità. Smeone è stato molto bravo, ma bravo anche Laurini a servirlo. Scommesse in corso con Gio? Beh, ha segnato più dell'anno scorso e ci offrirà una grigliata di carne argentina". Una vittoria che alimenta le speranze europee: "Arrivare all'ultima partita a San Siro contro il Milan con questo obiettivo sarebbe un ottimo risultato, ma Genoa e Cagliari saranno due gare difficili per diversi motivi".

Simeone: "Pioli ha sempre creduto in me"

Il protagonista assoluto del match è stato il Cholito Simeone, che ha superato il numero di reti realizzate l'anno scorso in stagione: "Il mister ha sempre creduto in me - ha detto - anche se sono ancora giovane. Sono felice di essere qui alla Fiorentina, il lavoro fatto viene ripagato da questi gol. Continuiamo a credere nell'Europa League. Dedico la tripletta sia a mio nonno che è sempre severo con me, sia a mio padre che sarà molto felice".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.