Le probabili formazioni di Serie A della 36^ giornata

Serie A
mertens_getty

Tutte le news e le notizie dai campi di allenamento delle varie squadre di A. Inzaghi ha assenti in ogni reparto. Nella Samp torna Zapata. Gasp rilancia Ilicic? Emergenza a centrocampo per la Spal. Spalletti con due possibili novità

NAPOLI-TORINO LIVE

LAZIO-ATALANTA LIVE

DIRETTA GOL: RISULTATI, MARCATORI E CLASSIFICA LIVE

Mancano 270' alla fine del campionato e se in zona scudetto serve un nuovo colpo di scena per riaprire il discorso, nelle altre parti 'calde' della classifica nessuno può permettersi passi falsi perché la lotta è tanto serrata quanto aperta. La 36^ giornata di Serie A si è aperta con la vittoria del Milan che ha condannato il Verona alla retrocessione. In zona retrocessione fari puntati su Chievo-Crotone con i calabresi che vincendo sarebbero aritmeticamente salvi. Guardando al fantacalcio invece ci sono situazioni da tenere sotto controllo: gerarchie stravolte, infortunati, squalificati e scelte tecniche. Immobile è out mentre la Samp di Giampaolo potrebbe ancora cambiare vari interpreti. Grazie al prezioso lavoro degli inviati di Sky, ecco la situazione squadra per squadra in continuo aggiornamento.

CHIEVO-CROTONE, domenica ore 15:00 (SKY CALCIO 4 HD)

Chievo, tanti cambiamenti per D'Anna

Maran lo aveva confinato in panchina salvo inserirlo quasi sempre a gara in corso. Il neo tecnico D'Anna invece dovrebbe riproporre Valter Birsa nell'XI titolare. Partiamo dal sistema di gioco che potrebbe virare su un 4-3-3 con Tomovic e Dainelli coppia centrale (Bani ha un problema fisico). A centrocampo in forte rialzo le quotazioni di Bastien che prenderebbe il posto di Hetemaj. Davati fuori Inglese e dentro Meggiorini.

Chievo (4-3-3) probabile formazione: Sorrentino; Cacciatore, Tomovic, Dainelli, Jaroszynski; Castro, Radovanovic, Bastien; Birsa, Meggiorini, Giaccherini.

Crotone, Zenga recupera Ceccherini

Il problema muscolare che ha impedito a Ceccherini di finire la gara contro il Sassuolo non dovrebbe preoccupare più di tanto. Il difensore è stato regolarmente convocato e tutto porta a pensare che parta dall'inizio. Per il resto nulla dovrebbe cambiare rispetto alla vittoria contro il Sassuolo di domenica scorsa.

Crotone (4-3-3) probabile formazione: Cordaz; Faraoni; Ceccherini, Capuano, Martella; Stoian, Barberis, Mandragora; Trotta, simy, Nalini.


GENOA-FIORENTINA, domenica ore 15:00 (SKY CALCIO 3 HD)

Genoa, fuori sia Laxalt che Migliore.

Ballardini recupera Spolli che però dovrebbe partire dalla panchina con Rossettini ancora titolare. Bessa e Veloso si candidano per un posto nell'XI titolare con il portoghese reduce dal gol contro l'Atalanta. Problemi sulla corsia sinistra: non ci saranno né Migliore né Laxalt, entrambi fuori dalla lista dei convocati. Possibilire dirottamento di Lazovic sulla fascia sinistra o, in alternativa, c'è la possibilità di un passaggio al 3-4-3 con Pepito Rossi dall'inizio.

Genoa (3-5-2) probabile formazione: Perin; Biraschi, Rossettini, Zukanovic; Rosi; Bessa, Bertolacci, Hiljemark, Lazovic; Medeiros, Lapadula.

Fiorentina, un solo cambio forzato per Pioli

Dopo la rotonda vittoria contro il Napoli, Stefano Pioli pare più che intenzionato a confermare l'XI di settimana scorsa con una sola variazione: Laurini infatti è squalificato e mantenendo la difesa a 4 l'unica soluzione percorribile è quella di utilizzare Bruno Gaspar sulla fascia destra. Davanti intoccabile la coppia Chiesa-Simeone con Saponara a supporto.

Fiorentina (4-3-2-1) probabile formazione: Sportiello; Gaspar, Pezzella, Milenkovic, Biraghi; Benassi, Badelj, Veretout; Chiesa, Saponara; Simeone.


LAZIO-ATALANTA, domenica ore 15:00 (SKY CALCIO 2 HD)

Lazio, Inzaghi ne ha fuori uno in ogni reparto

Il responso nel breve periodo su Ciro Immobile è stato chiaro. Non ci sarà contro l'Atalanta. Biancocelesti che dovranno fare a meno anche di Radu e Parolo. In difesa il favorito è Caceres mentre in mezzo dovrebbe essere confermato Murgia. L'alternativa è lo spostamento di Lulic interno con Lukaku largo a sinistra. Dietro a Caicedo va verso la conferma Luis Alberto.

Lazio (3-5-1-1) probabile formazione: Strakosha; Luiz Felipe, de Vrij, Caceres; Marusic, Murgia, Lucas Levia, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto, Caicedo.

Atalanta, tornano Palomino e Ilicic

Gasperini non potrà contare sullo squalificato Caldara. Al momento la soluzione più probabile è quella di Palomino titolare con Mancini che spera di entrare in ballottaggio con l'argentino. Dietro ai confermatissimi Barrow e Gomez ci sarà, con tutta probabilità, Ilicic che settimana scorsa è subentrato ma che dovrebbe quindi ritrovare posto nell'XI titolare con Cristante che scalerebbe a centrocampo. L'escluso sarebbe De Roon.

Atalanta (3-4-1-2) probabile formazione: Berisha; Toloi, Palomino, Masiello; Castagne, Freuler, Cristante, Gosens; Ilicic; Gomez, Barrow.


NAPOLI-TORINO, domenica ore 15:00 (SKY CALCIO 1 HD)

Napoli, titolari Mertens e Zielinski

Tre dubbi aveva Sarri che contro il Torino non avrà lo squalificato Koulibaly: Tonelli sembrava favorito su Chiriches ma le parti si sono invertite. Gli altri due sembrano sciolti: Zielinski sarà titolare al posto di Hamsik mentre Milik partirà ancora dalla panchina. Dal 1' parte Mertens. Torna a disposizione Ghoulam

Napoli (4-3-3) probabile formazione: Reina; Hysaj, Albiol, Chiriches, Mario Rui; Allan, Jorginho, Zielinski; Callejon, Mertens, Insigne.

Torino, Panca per Belotti?

Mazzarri rilancerà Bonifazi data la squalifica di Moretti. In mezzo si candida Acquah che garantirebbe più fisicità. Mazzarri però pare orientato a confermare il duo Rincon-Baselli ma, come detto, attenzione alla possibile variazione. In fascia si rivede Ansaldi mentre in attacco possibile che Mazzarri non ricorra al 'Gallo' Belotti. I favoriti sono Ljajic e il rientrante Niang.

Torino (3-5-2) probabile formazione: Sirigu; Nkoulou, Burdisso, Bonifazi; De Silvestri, Acquah, Rincon, Baselli, Ansaldi; Niang, Ljajic.


SPAL-BENEVENTO, domenica ore 15:00 (SKY CALCIO 5 HD)

Spal, lunga lista di indisponibili

Grossi problemi a centrocampo per Semplici che dovrà rinunciare a Lazzari (stagione finita per lui) e che potrebbe non recuperare né Schiattarella né Viviani. Si profila una maglia da titolare per Costa mentre Everton Luiz va verso la conferma. Davanti favorito Paloschi.

Spal (3-5-2) probabile formazione: Gomis: Cionek, Vicari, Felipe; Mattiello, Grassi, Everton Luiz, Kurtic, Costa; Paloschi, Antenucci.

Benevento, out Brignola e Cataldi. Torna Diabatè?

De Zerbi deve per forza di cose rivoluzionare il suo Benevento. Il giudice sportivo ha fermato Cataldi e Brignola. Out anche Djuricic che ha finito anzitempo il proprio campionato. Davanti possibile chance per Parigini con Diabatè che torna dopo la squalifica ma che potrebbe non partire dal 1'. In mediana favorito Del Pinto mentre in difesa Venuti spera nella conferma.

Benevento (4-4-2) probabile formazione: Brignoli; Sagna, Djimsiti, Venuti, Gyamfi; Del Pinto, Sandro, Viola, Parigini; Coda, Iemmello


SASSUOLO-SAMPDORIA, domenica ore 18:00 (SKY SUPER CALCIO HD)

Sassuolo, più Berardi di Babacar

Con il ritorno di Adjapong, Iachini può archiviare il problema sulla fascia destra (Ragusa tornerà in panchina). Qualche dubbio in mediana con Magnanelli, Mazzitelli e Duncan che si giocano due maglie. Attenzione anche al rientro di Sensi. Dietro Dell'Orco è in ballottaggio con Lemos. In attacco Politano è l'unico sicuro del posto. Al suo fianco probabile la conferma di Berardi con Babacar che spera di far cambiare idea al proprio allenatore.

Sassuolo (3-5-2) probabile formazione: Consigli; Lemos, Acerbi, Peluso; Adjapong, Missiroli, Magnanelli, Duncan, Rogerio; Berardi, Politano.

Sampdoria, conferme o ritorno al passato?

L'ottima prova contro il Cagliari potrebbe portare a importanti conferme. Praet è piaciuto molto da trequartista e potrebbe essere schierato ancora dietro le punte. Nel caso di un ritorno di Ramirez invece, il belga scivolerebbe in mediana e sarebbe Linetty a rischiare il posto. Davanti Zapata non è stato convocato mentre Quagliarella è regolarmente in lista. In difesa spazio ancora ad Andersen.

Sampdoria (4-3-1-2) probabile formazione: Viviano, Bereszynski, Silvestre, Andersen, Sala; Barreto, Torreira, Linetty, Praet; Quagliarella, Kownacki.


CAGLIARI-ROMA, domenica ore 20:45 (SKY SPORT 1 HD)

Cagliari, fuori Cigarini. C'è Dessena

Diego Lopez non avrà a disposizione Castan e Cigarini. Entrambi sono infatti squalificati e in difesa non recuperano nè Pisacane nè Romagna. L'emergenza verrà risolta modificando il sistema di gioco con il passaggio al 4-3-1-2. Faragò e Padoin saranno sulle corsie esterne con Lykogiannis alternativa a sinistra. Farias agirà da trequartista ma attenzione all'ipotesi Cossu.

Cagliari (4-3-1-2) probabile formazione: Cragno; Faragò Ceppitelli, Andreolli, Padoin; Dessena, Barella, Ionita; Farias; Sau, Pavoletti.

Roma, Gonalons e Bruno Peres titolari

La semifinale di ritorno si è fatta sentire anche e soprattutto dal punto di vista delle energie spese per cercare di rimontare il Liverpool. Contro il Cagliari mancherà Juan Jesus che è squalificato. Manolas però non è al meglio ma cercherà di stringere i denti. A destra ci sarà Bruno Peres. In mezzo più Gonalons di De Rossi. In attacco torna titolare Under.

Roma (4-3-3) probabile formazione: Alisson; Bruno Peres, Manolas, Fazio, Kolarov; Pellegrini, Gonalons, Nainggolan; Under, Dzeko, El Shaarawy.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche