Chievo-Crotone, D'Anna: "Gara clou, abbiamo bisogno di tutti"

Serie A
Lorenzo D'Anna, allenatore del Chievo (twitter Chievo)
d_anna

D'Anna si gioca tutto nella sfida-salvezza contro il Crotone: "Abbiamo bisogno del sostegno di tutti, a cominciare dai nostri tifosi. Partita determinante, siamo pronti, ci siamo arrivati con le energie giuste"

SERIE A, LE PROBABILI FORMAZIONI

Chievo e Crotone si giocano tutto in una sfida. Novanta minuti al Bentegodi, molto lunghi e con un solo obiettivo per entrambe le squadre: salvarsi. E senza scuse. Chievo in piena crisi e Crotone sulle ali dell'entusiasmo dopo il pari con la Juve e gli ultimi buoni risultati. Due stati d'animo completamente opposti. Inoltre, i gialloblù hanno dovuto fare i conti con l'esonero di Rolando Maran. Al suo posto D'Anna, ex bandiera del club. Uno che queste situazioni le conosce bene: "E' una gara clou - ha detto in sala stampa prima della sfida - serve il sostegno di tutta la nostra gente". 

"Siamo pronti alla sfida"

"La gara col Crotone è determinante, ma non è un mistero. Ci sono punti in palio per la salvezza, punti pesantissimi. Siamo pronti, ci siamo arrivati bene e le teste sono giuste come la voglia. Non rimane altro che scendere in campo e giocare". La tattica conterà poco stavolta: "Per spuntarla ci vorrà ordine, sacrificio e molta personalità. I ragazzi dovranno aiutarsi a vicenda, per questo mi aspetto tanta compattezza, specie in difesa. In settimana si sono messi tutti a disposizione e nessuno s’è fatto trovare impreparato, sono contento. I ragazzi sanno a che partita andiamo incontro. Ognuno di loro può considerarsi titolare. Ho visto nei miei giocatori molta fiducia, ma è durante la sfida che va dimostrata ovviamente". 

"Abbiamo bisogno del nostro pubblico"

Il Crotone avrà un solo obiettivo, salvarsi aritmeticamente: "La posta in palio è alta, verranno al Bentegodi per prendersi i 3 punti, anche perché vincendo sarebbero salvi anche con la matematica. Le motivazioni ci sono per tutte e due le squadre. Sarà una bella partita e allo stesso tempo, delicata, brutta, sporca e cattiva. Dovremo essere bravi ad affrontare qualsiasi episodio che si verificherà". Serve lo stadio pieno: "Abbiamo bisogno di tutti. Il loro calore sarà fondamentale. Per questo ho voluto a porte aperte le ultime 2 sedute a Veronello. La gente deve vedere l’impegno dei ragazzi, dovrà essere uno stimolo in più per i giocatori". Capitolo formazione: "Ho l’imbarazzo della scelta. Solo Bani e Depaoli hanno dei piccoli problemi. Valuteremo insieme se converrà schierarli o meno dal primo minuto. Ho visto un gruppo in salute che mi ha messo in difficoltà.I 3 attaccanti ci saranno. La sostanza però non dovrà cambiare. Voglio che al nostro gioco ci sia profondità". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.