Sassuolo-Roma 0-1, decide un autogol di Pegolo: giallorossi terzi. Gol e highlights

Serie A

Vittoria dei giallorossi nell'ultima giornata di campionato: al Mapei Stadium contro il Sassuolo decide un autogol di Pegolo alla fine del primo tempo. Di Francesco chiude al terzo posto, la squadra di Iachini è undicesima

CLICCA QUI PER LA CRONACA DI SASSUOLO-ROMA

SASSUOLO-ROMA 0-1

45' +1 aut. Pegolo (R)

Sassuolo (3-5-2): Pegolo; Lemos, Acerbi, Peluso (59' Letschert); Adjapong, Missiroli (85' Biondini), Magnanelli, Duncan, Rogerio; Berardi (73' Babacar), Politano. All. Iachini
Roma (4-3-3): Skorupski; Florenzi (77' Capradossi), Manolas, Fazio, Kolarov; Pellegrini, Gonalons, Strootman; Schick (72' El Shaarawy), Dzeko, Perotti (80' Gerson). All. Di Francesco

Ammoniti: Fazio (R), Biondini (S)

Le scelte

Iachini sceglie il consueto 3-5-2 con Pegolo e Peluso al posto di Consigli e Dell'Orco, rispetto alla vittoria della scorsa settimana a San Siro contro l'Inter. Di Francesco, applauditissimo ex, con il 4-3-3: in porta out Alisson, al suo posto Skorupski. A centrocampo Gonalons titolare, in avanti il tridente Schick-Dzeko-Perotti.

Primo tempo

Dopo cinque minuti occasione di testa per Strootman, ma la sua conclusione viene bloccata in due tempi da Pegolo. Al 9' cross dalla sinistra di Kolarov per la testa di Schick, che anticipa Rogerio, ma mette il pallone fuori. Tre minuti più tardi l'attaccante ceco colpisce di destro la base della palo, dopo aver superato in velocità Rogerio con un dribbling. Doppia opportunità per Dzeko: al 19' su cross dalla sinistra di Perotti, la mette alta di poco con un potente colpo di testa; al 23' l'attaccante bosniaco ci prova con un preciso destro dal limite dell'area, sul quale Pegolo si fa trovare pronto deviando il pallone in calcio d'angolo. Dopo un avvio difficile si fa vedere anche il Sassuolo: al 25' Politano entra in area e calcia verso la porta, ma il suo destro viene bloccato in due tempi da Skorupski. Tre minuti più tardi lo stesso numero 16 neroverde riceve un perfetto cross basso da Berardi, ma si fa ipnotizzare dal portiere della Roma in uscita e sulla ribattuta spedisce il pallone alto da ottima posizione. Al 35' il primo cartellino giallo della partita è per Fazio, che riceve il cartellino giallo dall'arbitro Abbattista per un pestone su Politano. Dopo 37 minuti ancora Sassuolo pericoloso con un sinistro da fuori di Duncan, sul quale Skorupski non si fa sorprendere. Nell'ultimo minuto del primo tempo la Roma trova il vantaggio con Manolas che prova un tiro cross dalla linea di fondo, leggermente deviato da Peluso e poi spinto in porta maldestramente da Pegolo. All'intervallo giallorossi in vantaggio 1-0 contro il Sassuolo.

Secondo tempo

Squadre in campo con gli stessi 22 giocatori del primo tempo. Al 54' proteste della Roma per un tackle di Rogerio su Schick all'interno dell'area: per Abbattista è tutto regolare. Un minuto più tardi progressione di Adjapong che entra in area: Manolas recupera e gli chiude lo specchio in collaborazione con Skorupski. Peluso è costretto a lasciare il campo al 59' per un infortunio, al suo posto Iachini inserisce Letschert. Al 61' ci prova Dzeko da fuori, ma Acerbi devia il pallone che termina senza problemi tra le braccia di Pegolo. Al 72' primo cambio anche per la Roma: termina la stagione di Schick, al suo posto entra El Shaarawy. Iachini invece richiama Berardi e inserisce Babacar. Dopo due minuti dal suo ingresso in campo il senegalese entra in velocità in area, ma si attarda prima di concludere e viene anticipato dal recupero di Kolarov. All'81' Skorupski si attarda nel disimpegno ed è costretto a mandare in fallo laterale per evitare la pressione di Politano, che per poco non consente al Sassuolo di pareggiare. Nel finale Di Francesco concede spazio anche a Capradossi e Gerson, rispettivamente in campo la posto di Florenzi e Perotti; Iachini inserisce Biondini per Missiroli. Cinque minuti di recupero, con un'occasione per Dzeko, che si invola verso la porta e conclude di destro trovando l'opposizione con il piede di Pegolo. La Roma vince 1-0 l'ultima giornata di campionato e si qualifica per la prossima Champions League con il terzo posto. Il Sassuolo invece chiude all'undicesimo posto.

 

 

 

 

 

 

 

I più letti