Zhang in lacrime dopo Lazio-Inter. Su Instagram: "Una promessa è una promessa". VIDEO

Serie A

Dopo la qualificazione in Champions della sua Inter, il figlio del patron Jindong ha pianto a dirotto all'Olimpico. Qualche decina di minuti dopo, il post su Instagram: "#Interishere. Una promessa è una promessa"

LAZIO-INTER: GOL E HIGHLIGHTS

SPALLETTI PAZZO DI GIOIA, SHOW CON I TIFOSI A FINE PARTITA

DAL RIGORE ALLE LACRIME, IL FINALE DA INCUBO DI DE VRIJ

ICARDI: "CHE GIOIA LA CHAMPIONS! FUTURO? LA SOCIETA' SA COSA VOGLIO"

A parlarne, più volte, era stato il presidente Massimo Moratti. Lui, che di passione interista se ne intende e che del figlio del patron interista Zhang Jindong ne ha sempre parlato benissimo. Qualche giorno fa (il 3 maggio), l’aveva rimarcato: "Steven è un bravissimo ragazzo, credo che venga la passione per le cose che capitano: le sofferenze danno attaccamento. Per la passione dobbiamo aspettare con calma, non possiamo pretendere che sia immediata". Le lacrime spontanee, da tifoso vero, versate sul terreno di gioco dell’Olimpico dopo Lazio-Inter, fanno pensare che la passione interista del figlio di patron Jindong, sia ormai a livelli molto alti. Nonostante non sia nato in Italia. Nonostante non abbia discusso almeno una volta da piccino a scuola, con compagni di altre squadre. Dopo aver pianto, mentre attorno a sé si sprecava l’euforia dell’amministratore delegato Antonello, dei giocatori in festa, ha postato una grafica che mette fine a quell’hashtag di inizio stagione #Interiscoming. #Interishere. Ora c’è, ed è in Champions. "Una promessa è una promessa. Con l’impegno di tutti. Finalmente".

A promise is a promise. With commitment of all. Finally, #interishere.

Un post condiviso da Steven Zhang (@stevenzhang91) in data:

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.