Milan, Gattuso: "Inizio imbarazzante, il Cagliari meritava il 2-0. Higuain capisca che siamo forti"

Serie A

L'allenatore rossonero dopo il pareggio di Cagliari: "L'inizio è stato imbarazzante, abbiamo sbagliato atteggiamento. Il Cagliari meritava il 2-0, poi non l'avremmo recuperata più. Higuain deve capire che siamo forti, qualche calciatore non ha capito che possiamo fare molto di più. Noi anti-Juve? La strada è ancora lunga, ma dobbiamo tirare fuori il veleno"

CAGLIARI-MILAN 1-1: GOL E HIGHLIGHTS

MILAN, PRIMO GOL DI HIGUAIN IN ROSSONERO: IL VIDEO

Prima il gol di Joao Pedro, poi il pareggio nella ripresa di Gonzalo Higuain: alla Sardegna Arena finisce 1-1 tra Cagliari e Milan. Rossoneri in difficoltà nel primo tempo, capaci poi di reagire con il gol del centravanti argentino. Questo il commento di Gennaro Gattuso al termine della partita: "L'inizio è stato imbarazzante, è un aspetto che dobbiamo migliorare – ha dichiarato l'allenatore rossonero a Sky Sport - Se poi vai sotto 2-0 questa partita non la recuperi più, quindi non dobbiamo pensare alle cose che abbiamo fatto di buono che pure ci sono state. L'inizio è stato sbagliato proprio dal punto di vista dell'atteggiamento. A noi piace giocare, ma se vedi che non puoi farlo devi resettare per qualche minuto e poi ricominciare. Abbiamo fatto male, il Cagliari meritava il 2-0. Higuan nervoso? In questo momento dobbiamo essere bravi a fargli capire che questa squadra è giovane e forte, qualche giocatore magari non percepisce che possiamo fare molto di più. Dobbiamo migliorare nella lettura delle partite. Non possiamo essere arrabbiati a fine partita perché volevamo vincerla, dovevamo pensarci prima".

"Noi anti-Juve? Strada lunga. Dobbiamo tirare fuori il veleno"

Ma questo Milan può candidarsi al ruolo di anti-Juve? "C'è ancora da migliorare, la strada è ancora lunga – prosegue Gattuso - Il nostro potenziale è forte, ma se non vinciamo queste partite diventa dura. Non voglio buttare le mani avanti, ma c'è ancora tanta strada da fare. Se riusciamo a gestire certe situazioni possiamo fare un campionato importante. Dobbiamo sempre prendere delle legnate nei denti oppure regalare delle partite come fatto a Napoli per tirare fuori il veleno. Questa squadra ha il veleno, ma fa fatica a tirarlo fuori. A me non interessa poi sentirmi dire che la squadra gioca bene, se vuoi fare un campionato da protagonista non ti puoi permettere di avere un atteggiamento così e questo è capitato anche l'anno scorso. Noi arriviamo spesso negli ultimi 20 metri, spesso però ci manca l'ultimo passaggio e dobbiamo essere più bravi a far male l'avversario".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche