WFS, Marotta miglior manager 2018: "Un premio che mi lusinga, e ora la Champions"

Serie A

L'amministratore delegato bianconero ha vinto il "Best Executive". Battuta la concorrenza del direttore generale del Real Madrid Josè Angel Sanchez. "Merito del club e del presidente Agnelli che mi ha dato fiducia"

AGNELLI: "OK A SERIE A ALL'ESTERO, TERZA COPPA E CALENDARIO UNIFICATO"

FIFA BEST PLAYER: VINCE LUKA MODRIC

L'amministratore delegato della JuventusGiuseppe Marotta, ha vinto il "best Executive", una sorta di riconoscimento al manager dell'anno. Il premio gli è stato consegnato al 14° piano del club Financiero di Genova, nel cuore di Madrid, dal numero uno della Liga spagnola, Javier Tebas. Marotta è stato scelto dalla giuria del World Football Summit, evento che ha portato 2300 persone da 80 Paesi ed è stato aperto nella mattinata di lunedì da Andrea Agnelli. Battuto il direttore generale del Real Madrid, Josè Angel Sanchez, che non si è presentato alla cerimonia. "Sono lusingato, tutto questo non sarebbe stato possibile senza la Juventus e la fiducia che mi ha dato il presidente nel 2010 - commenta Marotta a Sky - Devo ringraziare tutti i miei collaboratori, la squadra invisibile che mi supporta".

Il colpo CR7

Impossibile non parlare dell'arrivo di Cristiano Ronaldo, il colpo a effetto dell'ex dirigente della Sampdoria nell'ultima sessione di mercato. "Il suo è un arrivo straordinario - prosegue - Il presidente Agnelli ha fatto uno sforzo enorme. Ora la squadra ha un valore aggiunto: abbiamo un sogno, alzare un prestigioso traguardo (la Champions League, ndr) e speriamo di farlo diventare realtà". Marotta non lo nomina nemmeno questo trofeo così stregato per i colori bianconeri. La finale di quest'anno si giocherà al Wanda Metropolitano, il nuovo stadio dell'Atletico Madrid. "Sono pochi chilometri di distanza da qui, sarebbe bello esserci quel giorno...".

I prossimi impegni della Juve

Dopo la vittoria di Frosinone, i campioni d'Italia affronteranno Bologna, Napoli, Young Boys e Udinese nel giro di dieci giorni. Un vero e proprio tour de force. "Ma il calendario non ci spaventa - conclude Marotta - Speriamo solo di poter gestire gli imprevisti come gli infortuni".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport