Milan, Donnarumma: "Contro il Sassuolo siamo stati cinici, per noi può essere la svolta"

Serie A

Il portiere rossonero è tornato sull’importante vittoria dell’ultimo turno di campionato: "Abbiamo lottato tutti insieme e siamo stati cinici. Ora lavoriamo duramente, ma per noi potrebbe essere la svolta". Soddisfatto anche Abate: "Grande risposta, soprattutto a noi stessi"

SASSUOLO-MILAN 1-4: GOL E HIGHLIGHTS

GATTUSO: "CONVINZIONE E TRANQUILLITA' GRAZIE ALLA VITTORIA SUL SASSUOLO"

MILAN, HIGUAIN LAVORA CON LA SQUADRA: RIENTRO VICINO

Missione compiuta per il Milan, che dopo un periodo particolarmente opaco in campionato nell’ultimo turno era chiamato a una risposta importante. Successo preziosissimo per i rossoneri, che si sono imposti con carattere sul difficile campo del Sassuolo. Un 4-1 netto per la squadra di Gattuso, che ha mostrato la giusta reazione e che si trova così nella condizione di affrontare al meglio anche i prossimi impegni, dall’Europa League al campionato. Ne è convinto Gigio Donnarumma, che è tornato sulla vittoria del Mapei Stadium e ha individuato nel successo contro la squadra di De Zerbi un punto di svolta per la stagione dei rossoneri.

Svolta rossonera

Intervenuto ai microfoni di Milan TV, Donnarumma ha analizzato il successo di Sassuolo. "Quello ottenuto è un risultato che ci dà tanto morale dopo un periodo non positivo. Abbiamo interpretato molto bene la gara – ha detto il portiere classe ’99 -, siamo stati bravi perché non era semplice. Il Sassuolo è una buona squadra che gioca bene, quindi ora ci godiamo questo successo. Durante le partite ci sono momenti in cui bisogna tenere duro, lottando tutti insieme per non subire gol. Noi lo abbiamo fatto, poi siamo stati cinici anche in avanti. Voglio ringraziare anche i tifosi, sono stati stupendi. Questa vittoria, per noi, potrebbe rappresentare un vero punto di svolta. Dobbiamo continuare a pensare partita dopo partita, lavorando duramente come stiamo facendo. Avremo l’Europa League adesso, poi ci sarà la gara di campionato con il Chievo e dopo la sosta: ci riposeremo un pochino".

La soddisfazione di Abate

Non soltanto Donnarumma, ai microfoni del canale tematico del club rossonero è intervenuto anche Ignazio Abate, che nella gara vinta con il Sassuolo è tornato titolare e si è reso protagonista di un importante salvataggio su Di Francesco. "Dal Mapei Stadium è arrivata una risposta importante – ha chiarito il difensore del Milan -, soprattutto a noi stessi. Abbiamo mostrato la cattiveria necessaria per vincere le partite, ciò che in alcune circostanze ci era mancata. Ora dobbiamo stamparci tutto ciò in mente per proseguire al meglio in campionato. Sappiamo di aver intrapreso la strada giusta, già prima ne eravamo convinti e adesso lo siamo ancora di più. Il salvataggio su Di Francesco? Fa parte del repertorio dei difensori, noi dobbiamo pensare a fare questo, mentre gli attaccanti devono pensare a fare gol". In chiusura un commento sul futuro e sul rapporto con Gattuso. "Non so se rimarrò al Milan ancora per tanti anni o se questo sarà l’ultimo – ha ammesso Abate -, in ogni caso onorerò questa maglia fino all’ultimo. Gattuso? Abbiamo un bel rapporto, è stato un mio compagno. Lo conosco bene, so cosa vuol dire quando comincia a guardarti in un certo modo. Lavorare con lui rappresenta uno stimolo in più e una responsabilità maggiore, ma è piacevole".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche