Roma, Florenzi: "Lite con Dzeko? Non c'è stato nulla. Siamo due grandi amici"

Serie A

Il giocatore giallorosso, dopo aver parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Viktoria Plzen, è tornato sulla presunta lite con Dzeko nel post Bologna: “Fra me e lui non c’è stato assolutamente niente. Fortunatamente, aggiungerei. Se vado a dirgli qualcosa, ci rimetto io…”

DI FRANCESCO: “ADESSO SERVE DARE CONTINUITA’”

CHAMPIONS, TUTTE LE CURIOSITA’ DI QUESTA GIORNATA
 

Una vittoria nel derby per ripartire. Con entusiasmo sì, ma con la consapevolezza di dover mantenere una certa continuità. E di dover ritornare alla vittoria in Champions dopo la sconfitta dell’esordio con il Real Madrid. Un 3-0 pesante, che ha confermato la distanza esistente fra i due club. Ma che, allo stesso tempo, costringe i ragazzi di Di Francesco a non sbagliare l’appuntamento contro il Viktoria Plzen. I cechi arriveranno all’Olimpico da seconda forza del loro campionato, forti di otto vittorie sulle dieci giornate disputate fin qui e del successo nell’ultimo turno ai danni dello Sparta Praga. Avversari temibili, dunque. Lo sa bene Di Francesco, ma anche Florenzi

Il derby come punto di ripartenza

“Se il derby è un punti di ripartenza? Lo deve essere per forza – ha ribadito il giocatore giallorosso ai microfoni di Sky Sport - ci siamo lasciati alle spalle un periodo difficile e non vogliamo ricadere nei risultati brutti di inizio stagione. Contro il Viktoria Plzen sarà una gara davvero difficile e importante. Dovremo dimostrare continuità di gioco e dimostrare di poter replicare la fantastica Champions dell’anno scorso”.

La lite con Dzeko

Tutti uniti, quindi. Alla faccia di chi pensa il contrario. Come chi ha sostenuto che fra lui e Dzeko ci fosse stato un litigio dopo la sconfitta di Bologna. Un diverbio dai toni accesi, che avrebbe poi portato la società a votare per la cura del ritiro: “Purtroppo, delle volte, ci sono delle persone che devono scrivere per forza certe cose. Alcune volte ci prendono, altre no. Per fortuna mia questa volta era sbagliata perché se vado a litigare con Dzeko ci rimetto io (ride, n.d.r.). A parte questo, non c'è stato assolutamente mai niente tra me e lui, siamo grandi amici anche fuori dal campo". Da segnalare, inoltre, un curioso siparietto nella conferenza stampa di Florenzi e Di Francesco. Quando all'allenatore è stato chiesto del momento difficile di Dzeko, Alessandro è intervenuto in difesa del suo compagno: "Dico solo che nel derby è entrato in due gol su tre. Su uno ha fatto la spizzata, poi nell'azione della punizione ha fatto a sportellate con tutti. Ha dato una bella palla pure a me, ma purtroppo mi sono addormentato.  Altrimenti sarebbe entrato pure in un terzo gol". Alla faccia del litigio, insomma. 
 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche