Roma, Florenzi: "Lite con Dzeko? Non c'è stato nulla. Siamo due grandi amici"

Serie A

Il giocatore giallorosso, dopo aver parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Viktoria Plzen, è tornato sulla presunta lite con Dzeko nel post Bologna: “Fra me e lui non c’è stato assolutamente niente. Fortunatamente, aggiungerei. Se vado a dirgli qualcosa, ci rimetto io…”

DI FRANCESCO: “ADESSO SERVE DARE CONTINUITA’”

CHAMPIONS, TUTTE LE CURIOSITA’ DI QUESTA GIORNATA
 

Una vittoria nel derby per ripartire. Con entusiasmo sì, ma con la consapevolezza di dover mantenere una certa continuità. E di dover ritornare alla vittoria in Champions dopo la sconfitta dell’esordio con il Real Madrid. Un 3-0 pesante, che ha confermato la distanza esistente fra i due club. Ma che, allo stesso tempo, costringe i ragazzi di Di Francesco a non sbagliare l’appuntamento contro il Viktoria Plzen. I cechi arriveranno all’Olimpico da seconda forza del loro campionato, forti di otto vittorie sulle dieci giornate disputate fin qui e del successo nell’ultimo turno ai danni dello Sparta Praga. Avversari temibili, dunque. Lo sa bene Di Francesco, ma anche Florenzi

Il derby come punto di ripartenza

“Se il derby è un punti di ripartenza? Lo deve essere per forza – ha ribadito il giocatore giallorosso ai microfoni di Sky Sport - ci siamo lasciati alle spalle un periodo difficile e non vogliamo ricadere nei risultati brutti di inizio stagione. Contro il Viktoria Plzen sarà una gara davvero difficile e importante. Dovremo dimostrare continuità di gioco e dimostrare di poter replicare la fantastica Champions dell’anno scorso”.

La lite con Dzeko

Tutti uniti, quindi. Alla faccia di chi pensa il contrario. Come chi ha sostenuto che fra lui e Dzeko ci fosse stato un litigio dopo la sconfitta di Bologna. Un diverbio dai toni accesi, che avrebbe poi portato la società a votare per la cura del ritiro: “Purtroppo, delle volte, ci sono delle persone che devono scrivere per forza certe cose. Alcune volte ci prendono, altre no. Per fortuna mia questa volta era sbagliata perché se vado a litigare con Dzeko ci rimetto io (ride, n.d.r.). A parte questo, non c'è stato assolutamente mai niente tra me e lui, siamo grandi amici anche fuori dal campo". Da segnalare, inoltre, un curioso siparietto nella conferenza stampa di Florenzi e Di Francesco. Quando all'allenatore è stato chiesto del momento difficile di Dzeko, Alessandro è intervenuto in difesa del suo compagno: "Dico solo che nel derby è entrato in due gol su tre. Su uno ha fatto la spizzata, poi nell'azione della punizione ha fatto a sportellate con tutti. Ha dato una bella palla pure a me, ma purtroppo mi sono addormentato.  Altrimenti sarebbe entrato pure in un terzo gol". Alla faccia del litigio, insomma. 
 

I più letti