Juve, caso biglietti e motivazioni della sentenza del processo Alto Piemonte: "'ndrangheta nella spartizione business"

Serie A
juventus_stadium_getty

Nelle motivazioni della sentenza del processo d'appello "Alto Piemonte", si parla di "interessamento diretto delle 'locali' piemontesi della 'ndrangheta nella spartizione del business dei biglietti della Juventus"

CASO BIGLIETTI: LE TAPPE DELLA VICENDA

E' indubitabile" che ci sia stato "un interessamento diretto delle 'locali' piemontesi della 'ndrangheta nella spartizione del business dei biglietti della Juventus". Come riportato dall'agenzia Ansa, questo è quanto si legge nelle motivazioni della sentenza del processo d'appello "Alto Piemonte", terminato a Torino lo scorso 16 luglio con 14 condanne. Uno dei filoni dell'indagine riguardava le infiltrazioni delle cosche tra la tifoseria organizzata.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche