Juventus-Cagliari, tutto quello che c'è da sapere

Serie A

Numeri, precedenti e curiosità della sfida tra Juventus e Cagliari. I bianconeri potrebbero riscrivere un record: vincendo arriverebbero a 31 punti, traguardo mai raggiunto dopo 11 giornate. Si affrontano la miglior difesa e il peggior attacco dell’ultimo quarto d’ora di gioco

LA JUVE COMPIE 121 ANNI, MARCHISIO LA CELEBRA

MATUIDI: "CR7 HA QUALCOSA CHE NESSUN ALTRO HA"

JUVE-MAROTTA, UFFICIALE LA RESCISSIONE: LE CIFRE

C’è sempre la possibilità di aggiornare i propri record. E qualcuno, per la Juventus, passa per la sfida di sabato contro il Cagliari. Pronostici e precedenti sono tutti per i bianconeri: nei 74 confronti fra le due squadre, 36 volte ha vinto la Juve mentre sono 11 i successi dei rossoblù; 27 invece i pareggi. La squadra di Massimiliano Allegri – grande ex di questa partita – è imbattuta da 15 partite di Serie A contro il Cagliari (12 vinte, 3 pareggiate) e nelle quattro sfide più recenti non ha subito gol. Peraltro, quando la Juve ha potuto contare sulla spinta del proprio pubblico, ha reso ancora più evidente la superiorità sugli avversari. Per trovare l’ultima vittoria del Cagliari a Torino bisogna risalire al 31 gennaio 2009: in quell’occasione fu Alessandro Matri a decidere la gara per i sardi. Quella è l’unica partita persa in casa delle ultime 32 giocate contro i rossoblù: poi 19 vittorie e 12 pareggi. Questo sarà il 30° match di campionato giocato dalla Juventus nell’anno solare 2018: sugli 87 punti disponibili i bianconeri ne hanno finora collezionati 76 (24 vinte, 4 pareggiate, 1 persa). A proposito di punti, i bianconeri sono a quota 28 dopo le prime 10 giornate: il suo massimo dopo i primi 11 turni di Serie A sono i 30 punti del 2005/06 (non è mai arrivata a 31 nella sua storia). L’obiettivo, per la squadra di Rolando Maran, sarà quello di provare a segnare almeno un gol per giocarsi la partita, ma anche questo potrebbe non bastare: la Juventus è la formazione che ha recuperato più punti in questo campionato da situazione di svantaggio (nove), ovvero tre vittorie nelle tre occasioni in cui è andata sotto nel punteggio (Chievo, Napoli, Empoli).

Cagliari, momento positivo

Ad ogni modo, il Cagliari arriva all’Allianz Stadium nel migliore dei modi: è imbattuto nelle ultime tre giornate (2 vinte, 1 pareggiata) e non rimane quattro partite di fila senza sconfitte in Serie A da gennaio 2014. Questa sarà la sfida tra il peggior attacco dell’ultimo quarto d’ora e la miglior difesa nello stesso parziale: il Cagliari è, al pari della SPAL, una delle due squadre che non ha ancora trovato il gol nell’ultimo quarto d’ora di gioco in questo campionato, parziale in cui la Juventus ha incassato un solo gol (nessuna formazione ha fatto meglio).

CR7 contro Pavoletti

Il duello tra bomber sarà Cristiano Ronaldo contro Leonardo Pavoletti. Il portoghese è stato direttamente coinvolto in 11 reti della Juventus in questo campionato: non arrivava al mese di novembre con così tante partecipazioni a gol dal campionato di Liga 2014/15. Pavoletti, invece, ha segnato 19 gol di testa in Serie A: dal suo primo gol con questo fondamentale (maggio 2015) ad oggi solo un altro giocatore vanta così tanti gol di testa nei top-5 campionati europei, Cristiano Ronaldo (anche lui 19). Per concludere, il primo gol del difensore della Juve João Cancelo in Serie A è arrivato nell'aprile 2018 contro il Cagliari quando però il portoghese vestiva la maglia dell’Inter.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche