Roma, Di Francesco: "Voglio più aggressività, De Rossi mancherà almeno una settimana"

L'allenatore giallorosso ha presentato la sfida contro la Fiorentina in conferenza stampa: "Valuterò le condizioni di Manolas che è reduce da un problema muscolare. Domani confermo Dzeko centravanti. In campionato dobbiamo far meglio"

FIORENTINA-ROMA LIVE

TUTTE LE ALTRE PROBABILI FORMAZIONI

La Roma vuole riscattare il pareggio contro il Napoli: l'obiettivo è la Champions, i giallorossi sono a 15 punti, a -3 da Lazio e Milan. Di Francesco vuole tornare a vincere. Ecco le parole dell'allenatore alla vigilia della partita con la Fiorentina.

1 nuovo post
Ha coinvolto tutta la rosa a disposizione e i calciatori si sentono sempre importanti. Schick può avere un'opportunità domani?
Domani da centravanti giocherà Dzeko, poi vedremo gli altri ruoli in cui può giocare Patrik, anche da esterno. C'è un percorso di crescita per tutti, ora abbiamo giocato solo 13 partite quindi c'è la possibilità che vengano coinvolti tanti altri giocatori. Io considero i ragazzi tutti allo stesso modo, cercando di farli crescere con continuità. Ci sono momenti per schierare degli elementi d'esperienza, altri in cui ti puoi permettere di far giocare dei giovani.
- di ninocr
C'è la possibilità di vedere Kolarov più avanti in mezzo al campo?
Se indovino la mossa sono un fenomeno, altrimenti mi ammazzate. A parte tutto, oggi come oggi è difficile fare questo tipo di esperimento. So che ha già ricoperto quel ruolo, ma non è il momento per certe cose.
- di ninocr
Qualora dovesse scendere in campo Manolas, gli affiancherà Juan Jesus?
Ora ci sono tre giocatori per due posti. Io faccio delle considerazioni in base anche al fatto che Manolas è uscito per un infortunio muscolare e ha pochi allenamenti col gruppo. Per me è sbagliato fare valutazioni in base alle caratteristiche di un solo giocatore, quindi ancora richiamo l'atteggiamento di squadra più di quello del singolo.
- di ninocr
Il ritardo di cui ha parlato a cosa lo attribuisce?
Ci sono state tante situazioni, anche a livello tattico. Abbiamo visto che non riusciamo avere grande continuità nell'interpretazione, si è perso un po' nella condizione e nell'aggressività. La forza che dà la capacità di stare sempre nella metà campo avversaria è molto importante, e quello ci sta mancando. Dobbiamo crescere nelle prestazioni e nel dare l'impressione di dominare le partite.
- di ninocr
Fiorentina e Roma sono a pari punti: vincere può essere un segnale?
I segnali li dobbiamo mandare a noi stessi. Vincere è il nostro obiettivo perché dobbiamo recuperare dei punti, abbiamo tante chance per fare punti ma in questo momento la partita con la Fiorentina è la più importante. 
- di ninocr
A fine anno sente di aver fatto il suo dovere se...
Io ho degli obiettivi, in campionato dobbiamo fare meglio sicuramente, ma in Champions sono soddisfatto. Io ogni giorno do il 100%, poi saranno fatte delle valutazioni alla fine, ma io con grande voglia e passione faccio questo lavoro. Possiamo riprenderci tante altre soddisfazioni e ci dobbiamo provare.
- di ninocr
Gli ultimi risultati hanno ridotto gli obiettivi della Roma?
È riduttivo parlarne ora, chiaramente dobbiamo cominciare ad alzare il rendimento. Porsi come obiettivo il 4° posto non mi piace, poi se arriviamo a fine campionato che ci rimane solo quello allora ragioneremo in un certo modo. Al momento vincere due partite ci permette di cambiare le posizioni, siamo in un buon momento di risultati ma non sono contento: voglio di più, delle prestazioni migliori.
- di ninocr
Il baricentro della Roma si è abbassato molto: è fisiologico col 4-2-3-1?
Sono stufo di parlare di moduli. Il concetto di baricentro basso si lega alle aggressioni: meno si aggredisce e più ci si abbassa. Il 4-2-3-1 ti permette di avere subito un calciatore pronto ad aggredire, si formano sempre dei triangoli che si giochi a 2 o a 3 a centrocampo: i numeri vanno a farsi friggere. Quindi è sempre una questione di atteggiamento: più siamo aggressivi e meno ci si abbassa, come fa il Napoli che è sempre aggressivo sul portatore. Questa cosa un po' ci manca dall'inizio dell'anno, la dobbiamo ritrovare il prima possibile: è la cosa più importante che voglio da questa squadra.
- di ninocr
Cristante è parso un po' sottotono, ora potrebbe sostituire De Rossi: può reggere questo compito?
Si è detto che fisicamente è giù e invece i nostri test hanno rivelato che è uno dei migliori dal punto di vista fisico. Predomina per ogni calciatore l'aspetto mentale, col ragazzo stiamo lavorando e lui si allena bene. Ora non so se sarà lui il sostituto di De Rossi, c'è anche Pellegrini che può fare quel ruolo.
- di ninocr
Senza De Rossi si potrà vedere un centrocampo a tre?
Nel secondo tempo col Napoli la risposta non mi è piaciuta perché col 4-3-3 siamo stati remissivi. Oggi credo di dare continuità al sistema del gioco che abbiamo utilizzato nell'ultimo periodo per non spostare troppo la fisionomia della squadra.
- di ninocr
Come stanno De Rossi e Manolas?
De Rossi non sarà convocato sicuramente e difficilmente sarà convocato per le prossime due partite. Manolas ha fatto un buon allenamento, ma valuterò tra oggi e domani se farlo giocare.
- di ninocr
Quali sono le condizioni di Pastore e Kluivert?
Hanno fatto entrambi allenamento in gruppo, ma da poco. Pastore si è fermato di più e quindi le sue chance saranno inferiori rispetto a Kluivert. Però saranno entrambi convocati.
- di ninocr
Cosa vorrebbe vedere di diverso nella squadra rispetto a Napoli?
Vorrei vedere un atteggiamento più aggressivo in alcune circostanze, dobbiamo ritrovarlo con continuità e proporlo in ogni partita. Mi aspetto che sia data anche una continuità di idee.
- di ninocr

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche