Ronaldo festeggia sui social: "Stima, affetto, vittoria! Grande Juve"

Serie A

Gioia sui social per i giocatori bianconeri dopo la vittoria sul Cagliari: “Dobbiamo fare più fatica in difesa” Il messaggio di Allegri. Poi CR7 ringrazia tutti per la maglia celebrativa che gli è stata consegnata da Agnelli per i suoi 400 gol in carriera in tre campionati diversi: “Stima, affetto, vittoria! Grande Juve”

JUVE-MANCHESTER UTD LIVE

DIRETTA GOL: I RISULTATI LIVE

JUVE DA RECORD: MIGLIOR AVVIO BIANCONERO DI SEMPRE

400 GOL REALIZZATI: LA JUVE PREMIA RONALDO
 

Una vittoria, l’ennesima. Sofferta, perché la Juventus davanti a sé ha trovato un ottimo Cagliari. La squadra di Maran ci ha provato fino alla fine, pareggiando prima i conti con il gol di Joao Pedro per poi ritrovarsi immediatamente sotto a causa del goffo autogol di Bradaric. Nel finale un paio di occasioni per agguantare un clamoroso 2-2, che però è diventato un miraggio quando Cristiano Ronaldo ha spedito in porta Cuadrado per la rete del 3-1 finale. Si tratta della migliore partenza di sempre in campionato nella storia della Juventus, a quota 31 punti sui 33 fino a questo momento disponibili. 10 vittorie e un pareggio in undici partite, a cui rispondono i tre successi su altrettante gare giocate in Champions. Insomma, un avvio di stagione perfetto. Per tutti, non per Massimiliano Allegri però. Che qualcosa da rimproverare ai suoi ragazzi lo trova sempre. Il modo migliore per tenere alta l’asticella dell’attenzione.
 

“Dobbiamo fare più fatica in difesa”

Già, all’allenatore livornese non va proprio giù un dato, quello delle reti subite: con il gol di Joao Pedro i bianconeri hanno visto il proprio portiere battuto per ben otto volte in 11 giornate. E mentre in Champions la difesa non ha subito ancora niente, in Serie A l’ultima volta che la porta è rimasta inviolata risale allo 0-2 sul campo dell’Udinese dello scorso sei ottobre. Quasi un mese di reti subite, dunque. Troppo per uno che su questo tasto ci ha sempre battuto: “Tre punti importanti, ma dobbiamo fare ancora più fatica tutti insieme in difesa" Ha scritto Allegri sui propri canali social. Una conferma di quanto detto nel post partita dello Stadium, con la speranza che il messaggio arrivi alle orecchie dei suoi giocatori. Anche a chi gioca in attacco, perché la fase difensiva spesso comincia da lì. Fra questi c’è anche CR7, che con il Cagliari non è andato in gol ma che è già a quota sette in questa prima parte di campionato. Nel pre gara ha anche ricevuto dal presidente Agnelli una maglietta celebrativa con un grande 400 sulle spalle. Come le reti che ha messo a segno in carriera in tre campionati diversi. Un record, però, già battuto grazie alla doppietta di Empoli: "Stima, affetto, vittoria! Grande Juve" Il suo messaggio social, seguito dalla solita carrellata di ‘mi piace’. L’ammirazione da parte della sua società, l’amore dei tifosi e la gioia per i tre punti: nella sua serata c’è proprio tutto, tranne il gol. Appuntamento solo rimandato.
 

“Adesso testa a Manchester”

A mercoledì, quando allo Stadium arriverà il suo amato Manchester United. Match da grande notte europea, 90’ che potrebbero regalare una qualificazione immediata agli ottavi alla squadra di Allegri: “Vittoria importante, ora testa a mercoledì” Scrive su Twitter Benatia, seguito dai suoi compagni: “Tre punti, ben fatto. Ora guardiamo alla Champions League” Il pensiero di Szczesny, più impegnato del previsto contro il Cagliari. Poi Dybala, l’autore del gol del vantaggio bianconero: “Tre punti e gol, avanti così!”. Il #finoallafine utilizzato dalla Joya è imitato anche da Matuidi: “Più tre, avanziamo!” e da Bentancur: “Avanti così!”. Messaggi più lunghi per Bonucci e Pjanic: “In questa Serie A non esistono partite facili – scrive il difensore - tutti ci aspettano e dovremo sempre farci trovare pronti. 10ª vittoria e adesso prepariamoci al meglio per una grande notte di Champions in casa nostra, nel nostro stadio!”. Il bosniaco: “Che cosa può regalarsi per il compleanno una Signora per la quale l’unica cosa che conta è vincere? Tre punti!”. Quelli che hanno riportato i bianconeri ad un vantaggio di sei punti in classifica su Napoli e Inter.
 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche