Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
17 novembre 2018

Romagnoli, infortunio più grave del previsto: almeno quattro settimane di stop per il capitano del Milan

print-icon

Non arrivano buone notizie per il difensore del Milan, fermato da un problema muscolare alla vigilia di Italia-Portogallo di Nations League. Gli accertamenti svolti a Milano hanno evidenziato la necessità di uno stop di almeno quattro settimane, nuovi controlli a fine novembre

PROBLEMA MUSCOLARE PER ROMAGNOLI: LASCIA IL RITIRO DELLA NAZIONALE

MILAN, ALLARME INFORTUNI: SI FERMA ANCHE CALABRIA IN UNDER 21

MILAN, RIECCO CONTI: DOPPIETTA CON LA PRIMAVERA

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

E’ più grave del previsto l’infortunio accusato da Alessio Romagnoli in Nazionale. Fermato da un problema muscolare che lo ha costretto a lasciare il ritiro azzurro alla viglia della gara di Nations League tra Italia e Portogallo, il difensore classe ’95 – sostituito da Acerbi – ha fatto rientro a Milano, dove nella mattinata di sabato 17 novembre ha svolto alcuni esami strumentali. Gli accertamenti ai quali è stato sottoposto il capitano del Milan hanno evidenziato la necessità di uno stop di almeno quattro settimane. "Alessio Romagnoli - si legge nel comunicato ufficiale - ha sostenuto gli esami clinici effettuati dallo staff medico del Club, che hanno evidenziato una lesione della giunzione miotendinea del gemello mediale del polpaccio sinistro, subita venerdì 15 novembre, durante l'allenamento con la Nazionale. Il difensore rossonero sosterrà un nuovo controllo clinico-strumentale tra 10 giorni". Un’altra brutta notizia per il club rossonero, costretto a fronteggiare una vera e propria emergenza infortuni: Romagnoli è soltanto l’ultimo a fermarsi, dopo il problema accusato in Nazionale per lui almeno un mese di stop.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi