Inter-Frosinone, le probabili formazioni

Serie A

Tanti cambi, tra infortuni e indisponibili, tra i nerazzurri: senza Brozovic e Vrsaljko, ci saranno Borja Valero e D’Ambrosio, con Candreva e Keita a dare il cambio a Politano e Perisic. Possibile riposo anche per Icardi. Longo invece sceglie il 3-5-2

INTER-FROSINONE LIVE

INTER, INFORTUNIO MUSCOLARE PER DALBERT

LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA 13^ GIORNATA

Riprende il campionato e l’Inter ritroverà San Siro. Uno stadio pieno è pronto ad accogliere i nerazzurri per la sfida di domani contro il Frosinone. Una partita contro un avversario ampiamente alla portata della squadra di Luciano Spalletti ma che ricopre un ruolo importante nel momento della stagione. Infatti, sarà l’occasione per riscattare la brutta sconfitta di Bergamo contro l’Atalanta. Inoltre sarà anche l’ultima sfida che si giocherà al Meazza prima di un tour de force molto impegnativo: nell’ordine, l’Inter dovrà affrontare lontano da Milano il Tottenham, poi la Roma e quindi la Juventus. Per questo, la gente vuole trasmettere la propria carica ai giocatori, così da affrontare al meglio questo mini-ciclo che tanto può dire sul percorso della squadra in campionato e in Champions League.

Inter, subito turnover

Inevitabile, per Spalletti, guardare al calendario per scegliere l’undici giusto con cui affrontare il Frosinone. L’allenatore non potrà contare su Vrsaljko e Dalbert, entrambi infortunati, e su Brozovic, che invece è squalificato. In difesa, dunque, scelte obbligate: davanti ad Handanovic si schiererà la linea a quattro composta da D’Ambrosio e Asamoah sugli esterni, mentre al centro giocheranno Skriniar e Miranda. A centrocampo, pronta una maglia da titolare per Gagliardini, che non essendo inserito in lista Champions, è il sostituto più ovvio del croato. Accanto a lui, favorito Borja Valero su Vecino, in modo da preservare l’uruguaiano. Nainggolan, ormai recuperato, potrebbe partire dal primo minuto per riprendere il ritmo partita; il belga è in ballottaggio con Joao Mario. Sugli esterni, spazio a Candreva e Keita, meno utilizzati rispetto a Politano e Perisic che dunque potrebbero riposare. In attacco, Spalletti potrebbe proporre Lautaro Martinez al posto di Icardi, che è andato a segno con la maglia della nazionale argentina durante la sosta del campionato.

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Skriniar, Miranda, Asamoah; Gagliardini, Borja Valero; Candreva, Nainggolan, Keita; Lautaro Martinez. All. Spalletti.

Il Frosinone con l’ex Pinamonti

Il Frosinone si schiererà con un prudente 3-5-2, in modo da garantirsi un’importante densità a centrocampo, reparto dove l’Inter potrebbe subire maggiormente i duelli fisici. Tra i pali giocherà Sportiello, mentre la linea a tre sarà composta da Goldaniga, Salamon e Capuano. Gli esterni a tutto campo saranno Zampano e Beghetto, mentre i tre centrocampisti dovrebbero essere Chibsah, Maiello e Cassata. In attacco spazio al grande ex della partita Pinamonti: l’attaccante, a segno contro la Fiorentina, è cresciuto nel settore giovanile dell’Inter. Con lui, ci sarà Daniel Ciofani.

Frosinone (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Salamon, Capuano; Zampano, Chibsah, Maiello, Cassata, Beghetto; D. Ciofani, Pinamonti. All. Longo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche