Inter-Udinese, tutto quello che c'è da sapere

Serie A

I nerazzurri proveranno a reagire alla cocente eliminazione dalla Champions già nella partita di campionato contro i bianconeri. Una sola vittoria nelle ultime quattro gare di Serie A per Spalletti, con la squadra di Nicola alla ricerca disperata di punti per allontanarsi dalla zona retrocessione. Statistiche, curiosità, protagonisti e precedenti: tutto quello che c’è da sapere su Inter-Udinese

INTER-UDINESE LIVE

 

Ripartire dopo la grande delusione. Questo è quello che cercherà di fare l’Inter, ancora delusa per l’eliminazione beffa dalla Champions League. Il pareggio casalingo con il Psv e il contemporaneo 1-1 del Tottenham a Barcellona hanno, infatti, sbattuto i nerazzurri fuori dalla massima competizione europea. Un esito che, dopo il girone di andata, forse in pochi si aspettavano. Se poi a tutto questo aggiungiamo anche il ko in campionato con la Juventus e i quattordici punti di svantaggio dalla vetta della classifica beh, il periodo che stanno vivendo i ragazzi di Spalletti non può essere considerato dei più brillanti. Una sola vittoria nelle ultime sette partite fra campionato e Champions, il 3-0 di San Siro contro il Frosinone come unico sorriso. Troppo poco per una squadra costruita per vincere. Dall’altra parte l’Udinese che, dopo la vittoria sulla Roma e il pareggio di Sassuolo, è reduce dalla sconfitta casalinga subita per mano dell’Atalanta. I punti di vantaggio dal Bologna terzultimo sono appena due, per questo motivo i ragazzi di Nicola lotteranno per uscire da San Siro con un risultato positivo.

Quando e dove si gioca Inter-Udinese?

La partita fra Inter e Udinese, valida per la sedicesima giornata di Serie A, si giocherà allo stadio San Siro, calcio d’inizio del match alle ore 18:00 di sabato 15 dicembre 2018.

Dove è possibile guardare Inter-Udinese?

La sfida tra Inter e Udinese sarà visibile per i clienti satellite e fibra su Sky Sport Serie A (Canale 202) e Sky Sport 251.

Quanti sono i precedenti fra le due squadre?

L’Inter ha vinto sei delle ultime sette sfide di campionato contro l’Udinese (1P); tuttavia, i nerazzurri hanno perso il più recente incrocio di Serie A al Meazza contro i bianconeri (1-3 nel dicembre 2017). L’Inter, inoltre, ha vinto solo due delle ultime sette partite casalinghe di Serie A contro l’Udinese: un pareggio e quattro sconfitte per i nerazzurri.

Curiosità

Per ripartire l’Inter dovrà affidarsi alla carica di San Siro, dove i nerazzurri hanno vinto le ultime cinque partite giocate in campionato. La squadra di Spalletti non va oltre a questa serie positiva di successi interni consecutivi in una singola stagione di Serie A dal febbraio 2017, quando si fermò a quota otto. Dall’altra parte ci sarà un’Udinese ancora galvanizzata dal cambio di allenatore, ma che nell’ultimo turno giocato ha fatto tutto tranne che bene: i bianconeri, infatti, sono la squadra che ha perso più partite di Serie A nell’anno solare 2018, ben 21 su un totale di 35 (6V e 8N). Grandi difficoltà soprattutto in trasferta, dove l’Udinese ha vinto solo una delle sette gare di questa Serie A a settembre con il Chievo (per il resto 3N, 3P). L’Inter, dal canto suo, proverà a fare male puntando sulle corsie esterne. La squadra di Spalletti è quella che effettua più cross su azione nella Serie A in corso (337, almeno 39 in più di qualsiasi altra squadra). Mentre solo la Sampdoria e il Parma ne fanno meno dei friulani (fermi a 180). L’Udinese è l’unica squadra del campionato in corso ad aver effettuato più tiri da fuori che dall’interno dell’area di rigore (92 su 180, il 51%).

Qual è lo stato di forma delle due squadre e chi potrebbero essere i protagonisti?

Momentaccio per l’Inter, che ancora deve digerire l’eliminazione dalla Champions League. Dopo una serie di sette successi consecutivi, l’Inter ha vinto solo una delle ultime quattro partite di campionato (1N, 2P). Se consideriamo anche la Champions, allora negli ultimi sette match c’è stato solo un successo, quello di San Siro contro il Frosinone. Dall’altra parte l’Udinese è tornata a fare punti con Nicola. Dal cambio di allenatore, infatti, i bianconeri hanno prima vinto con la Roma in casa e poi pareggiato sul campo del Sassuolo per 0-0. E’ andato male, invece, l’ultimo match giocato in campionato, con il ko casalingo subito per mano dell’Atalanta che ha gettato i bianconeri al quartultimo posto in classifica, ad appena due lunghezze di vantaggio dalla zona rossa. Per l’Inter la potrebbe risolvere il solito Mauro Icardi. L’argentino ha segnato sei gol e fornito due assist in otto partite di Serie A con la maglia dell’Inter contro l’Udinese: solo nella sua prima sfida in nerazzurro in campionato contro i bianconeri non ha partecipato ad alcun gol (la partita finì 0-0 nel marzo del 2014). Dall’altra parte ecco Kevin Lasagna, che è andato a segno in tre delle quattro gare di Serie A in cui ha giocato al Meazza fra Inter e Milan.
 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche