Roma, Di Francesco: "Il Genoa deve rappresentare un nuovo inizio, siamo tutti in discussione"

La partita contro il Genoa potrebbe essere decisiva per il futuro di Di Francesco: la sua Roma non ha mai vinto nelle ultime 5 partite tra campionato e Coppe. L'allenatore assicura: "Dimostreremo che non siamo quelli di Plzen. Non ho il tempo di pensare alle delusioni, devo essere positivo. Il gruppo è con me"

ROMA-GENOA LIVE

1 nuovo post
Cosa l'ha delusa maggiormente in questi giorni?
Non ho il tempo di pensare alle delusioni, devo pensare in maniera positiva. Nella vita ci sono persone che possono deluderci e poi possono rimanere al nostro fianco per sempre. Voi estrapolate le mie dichiarazioni, ma io analizzo la gara: non posso dire che se prendiamo il secondo gol a Plzen che ci siamo sbagliati. Ci prendiamo le nostre responsabilità, cerco di capire se c’è un errore ma non per puntare il dito contro qualcuno. Bisogna responsabilizzare i ragazzi e farli maturare.
- di ninocr
Quali sono le condizioni di De Rossi?
Non ha svolto tutto l’allenamento, ma sarà sicuramente convocato. Io ho il desiderio che stia con la squadra e lui ha il desiderio di stare con noi.
- di ninocr
Mister, si è parlato spesso della poca continuità dei giovani, poi in Europa vediamo squadre che trovano continuità con i giovani, vedi Ajax e Borussia Dortmund. Cosa manca ai nostri giovani?
Credo una serie di cose. Ad esempio la cultura che c'è in Italia, dalla stampa agli altri fattori. Qui però nessuno ha mai detto che abbiamo pareggiato a Cagliari per i giovani o che i giovani sono responsabili. I giovani hanno tempi differenti, non è giusto responsabilizzarli in momenti delicati come questo. Io lo farò perché alcuni di loro hanno grandi qualità. Però, ad esempio, a Cagliari abbiamo preso gol all'ultimo minuto con una linea difensiva esperta. Ogni campionato, poi, ha la sua storia. Noi stiamo cercando di fare dei passi in avanti.
- di ninocr
Lei ha sempre sostenuto le qualità di Schick. Cosa manca al calciatore per il salto di qualità? Sarà titolare domani?
Mi avete sempre chiesto di Schick quando non giocava, ora lo fate quando gioca. A me interessa prima di tutto la Roma. Lui ha delle caratteristiche determinate, per le quali ci aspettiamo molto di più. Sta anche a noi dargli una mano. Domani non scenderanno in campo dei nomi, ma una squadra che porta addosso una maglia prestigiosa con la scritta AS Roma.
- di ninocr
Sente la tifoseria vicina? Quale circostanza potrebbe portarla a fare un passo indietro? Sente il gruppo con lei?
Il gruppo è con me, poi a volte si può dare tanto ma magari le cose non riescono. Ora devo essere io a dare qualcosina a loro. E' il mio lavoro ed è giusto che vada così. Io sono abituato a non scappare. Il rispetto per il lavoro è guardare in faccia le persone, le cose e affrontarle. Mi aspetto gran sostegno dai tifosi, che possono non essere soddisfatti. Ho ricevuto anche messaggi di sostegno e vicinanza nei nostri confronti per quello che ho rappresentato per questa squadra. Sento il dovere di poter dare e dare ancora qualcosa.
- di ninocr
Subite la distanza fisica con Pallotta?
In realtà tirare fuori questo argomento ora che le cose non vanno bene non serve, io ho dei riferimenti nella società, Monchi in primis.
- di ninocr
Come sta Perotti?
Abbiamo provato a recuperarlo in fretta, attendo risposte anche da lui nella rifinitura.
- di ninocr
Cosa rappresentano questi 90 minuti?
Il pensiero di andare a vincere una partita importante, ma soprattutto un nuovo inizio. Siamo tutti in discussione, dobbiamo affrontarla nel modo giusto. Va caricata sì, ma non troppo, dal punto di vista emotivo.
- di ninocr
Dopo Plzen, lei aveva ipotizzato dei cambiamenti contro il Genoa. Si potrebbe tornare alla difesa a 3?
Ora andiamo al di là del discorso tecnico-tattico, bisogna ritrovare spirito di squadra. A Plzen abbiamo perso troppi duelli individuali. Possiamo giocare sia a 3 che a 4, è una soluzione.
- di ninocr
Dopo la partita di Champions ci sono state dichiarazioni importanti, da parte sua e dei giocatori. Vi siete confrontati?
Quando si analizzano le partite, ci si mette davanti alla realtà. Abbiamo valutato errori e atteggiamenti sbagliati. Da parte loro ho visto grande voglia di rivalsa.
 
- di ninocr
Si è parlato di tutto tranne che dell'avversario. Che Genoa si aspetta?
Hanno avuto un'ottima reazione domenica scorsa, sotto di un gol e un uomo. Hanno due attaccanti che si integrano benissimo in coppia, per quello ritengo che dobbiamo stare molto attenti.
- di ninocr

La sconfitta di Plzen contro il Viktoria, indolore ai fini del passaggio del turno in Champions League, dato già acquisito in precedenza, ha portato la società a interrompere il ritiro punitivo a Trigoria, stabilito dopo il pareggio di Cagliari. Resta però in bilico la posizione di mister Eusebio Di Francesco: l'allenatore presenterà la sfida al Genoa, per la quale la Roma sarà priva di Lorenzo Pellegrini, Dzeko ed El Shaarawy, in conferenza stampa.

- di ninocr

La Roma cerca una boccata d'ossigeno contro il Genoa per dimenticare l'ultimo mese di partite ufficiali. A secco di vittorie nelle ultime cinque uscite tra Serie A ed Europa, Florenzi e compagni attendono i liguri nel posticipo in calendario all'Olimpico domenica 16 dicembre alle 20:30.

- di ninocr

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche