Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
18 dicembre 2018

Bologna-Milan, Inzaghi: "Siamo vivi, così ci salveremo"

print-icon

Il commento dell’allenatore rossoblù ai microfoni di Sky Sport al termine della gara pareggiata contro il 'suo' Milan: "Sono molto soddisfatto, abbiamo fatto una partita di grande sacrificio. I ragazzi sentono la pressione, ma con questo spirito i risultati arriveranno presto. Cosa ho detto a Gattuso? 'Ma chi ce lo ha fatto fare?'"

MILAN-FIORENTINA LIVE

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

I tre punti che avrebbero dato una grande spinta al Bologna in chiave salvezza non sono arrivati, ma Filippo Inzaghi può comunque essere soddisfatto. Una prova gagliarda quella offerta dalla squadra rossoblù contro il Milan di Gattuso, più volte messo in difficoltà nel posticipo della sedicesima giornata di Serie A. Lo so bene Inzaghi, che al termine del match è intervenuto ai microfoni di Sky Sport con il sorriso sul volto: "Il Milan fa paura, soprattutto Suso e Calabria ti saltano sempre. La mia squadra è stata brava – ha detto l’allenatore del Bologna -, ha concesso pochissimo e nel primo tempo abbiamo avuto anche un’ottima occasione con un tiro di Palacio, ma è stato bravo Donnarumma. La squadra lotta, non prendere gol con il Milan vuol dire che la squadra è viva e sta bene. Sono molto soddisfatto, per giocare contro questo Milan che ha due attaccanti del genere bisognava fare una partita di grande sacrificio e lo abbiamo fatto bene".

Salvezza, così si può

Inzaghi ha poi commentato il momento attraversato dalla sua squadra e si è detto fiducioso per l’obiettivo salvezza: "Ero molto tranquillo, più di lavorare non posso fare. So che la squadra ci crede e mi auguro che arrivino i risultati così da stare più tranquilli. Oggi è sintomo che stiamo crescendo – ha proseguito -, ora nel prossimo turno giocheremo con il Parma e cercheremo di vincere quella gara. In difesa siamo stati straordinari, ma c’è rammarico per qualche ripartenza. Potevamo essere più bravi ma va bene. Quando si gioca contro attaccanti del genere si fa fatica a concedere così poco, tutti hanno dato una mano, anche i nostri attaccanti. Peccato per qualche ripartenza, avremmo potuto fare meglio ma era importante dare una risposta e lottare su ogni palla, la squadra lo ha fatto. I ragazzi leggono i giornali e capiscono il momento, ci sta che siano un po’ intimoriti, ma sono sicuro che tutto verrà quando avremo una situazione di classifica più tranquilla. Sono certo che con questo spirito tutto arriverà al più presto".

Il dialogo con Gattuso

In chiusura l’allenatore del Bologna ha ricordato i trascorsi al Milan e ha svelato il contenuto di un dialogo con Gattuso, compagno di mille battaglie e adesso avversario in panchina. "Il Milan è stato un gruppo straordinario, oggi per 90 minuti ho dato tutto per il Bologna perché volevo vincere la partita, ma il rossonero rimarrà sempre nel mio cuore. Spero che Rino faccia bene – ha concluso -, gli auguro il meglio. È stato strano essere avversari con lui e con il Milan. Cosa ci siamo detti? ‘Ma chi ce lo ha fatto fare?’".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi