18^ giornata di serie A, tutto quello che non sapete: numeri e curiosità

Serie A

Tra le squadre affrontate più di una volta in Serie A, il Napoli è quella contro cui Icardi ha finora registrato la percentuale realizzativa più bassa. Un solo gol invece per Insigne contro l'Inter, mentre Mertens non ha mai segnato a San Siro

INTER-NAPOLI LIVE

SERIE A, 18^ GIORNATA LIVE

Frosinone-Milan (mercoledì 26, ore 12.30 - Dazn)

Dopo la pesante sconfitta interna contro la Fiorentina, la squadra di Gattuso si appresta alla trasferta dello Stirpe contro il nuovo Frosinone di Baroni, reduce dal prezioso punto conquistato a Udine. Due i precedenti tra le squadre, con i rossoneri imbattuti grazie a un successo e un pareggio. Il Milan, però, ha vinto solo una delle ultime sette trasferte di Serie A contro squadre neopromosse, collezionando 4 pareggi e 2 sconfitte e riuscendo a imporsi solo contro la Spal per 4-0 nello scorso febbraio. D'altro canto di fronte ci sarà una squadra che ha sofferto moltissimo il salto di categoria e sinora è riuscita a vincere solo una delle 17 partite giocate. L'unico successo, arrivato nell'ultima partita nella quale ha segnato più di un solo gol. è stato quello per 3-0 contro la Spal al Mazza: da allora tre reti in sette gare. L’ultimo successo casalingo del Frosinone in Serie A, inoltre, risale al marzo del 2016 quando i ciociari superarono l’Udinese: da allora cinque pareggi e sette sconfitte. Grande periodo di astinenza per il Milan che non trova il gol da tre partite consecutive, prima volta che accade in Serie dal novembre 2001: per trovare 4 partite di fila senza segnare per i rossoneri bisogna tornare indietro sino al 1984.

Atalanta-Juventus (mercoledì 26, ore 15.00 – Sky Sport Serie A, Sky Sport 252)

La marcia della Juventus prosegue a Bergamo, dove l’Atalanta ha intenzione di riscattare la sconfitta rimediata a Genova contro i rossoblù. Ma se c'è una bestia (bianco)nera per la squadra di Gasperini, questa è proprio la Juventus: è la squadra contro cui l'Atalanta ha perso più partite in Serie A (64), dal 2008 ad oggi è i bergamaschi sono la squadra contro cui la Juve ha segnato più reti in campionato (44) e i bianconeri sono imbattuti da 27 sfide in Serie A. Allo stesso modo, Allegri è per Gasperini l'allenatore più indigesto: persi sette confronti su quindi complessivi.

Bologna-Lazio (mercoledì 26, ore 15.00 - Dazn)

Conquistato il quarto posto, la Lazio vuole blindarlo. Per farlo dovrà passare al Dall’Ara, che vedrà sfidarsi i due fratelli Inzaghi: Filippo sulla panchina del Bologna, Simone su quella biancoceleste. Si sono già affrontati in sette occasioni in Serie A da giocatori: il bilancio sorride all’attuale allenatore del Bologna, con tre successi a uno, tre anche i pareggi. La Lazio è imbattuta da 10 incontri di Serie A contro il Bologna (5 vittore, 5 pareggi).

Cagliari-Genoa (mercoledì 26, ore 15.00 - Sky Sport 254, dig. ter. 385)

Il Genoa ha vinto quattro delle ultime cinque sfide di Serie A contro il Cagliari, dopo che i sardi si erano imposti in tre delle precedenti quattro gare di campionato contro i liguri. Il Cagliari ha trovato la vittoria in tre delle ultime cinque gare casalinghe di Serie A contro il Genoa, anche se ha mantenuto la propria porta inviolata solo in una di queste partite. I sardi non collezionavano almeno sette gare di fila in Serie A senza vincere da aprile 2015. Il Genoa ha ritrovato contro l’Atalanta i tre punti in un match di campionato, dopo che ne aveva racimolati soltanto quattro nelle 10 precedenti gare. La squadra di Prandelli però il Genoa ha subito gol in tutte le trasferte di questo campionato: 23 reti incassate per i liguri, una media di 2.9 a partita.

Fiorentina-Parma (mercoledì 26, ore 15.00 - Sky Sport 253, dig. ter. 384)

Fiorentina-Parma sarà la sfida tra la squadra più giovane, considerando i giocatori utilizzati in questo campionato (età media Fiorentina 24 anni, 69 giorni) e la formazione più “anziana” (età media Parma 29 anni, 144 giorni). La squadra di Pioli cerca continuità: non vinceva due partite di fila in Serie A dalle prime due disputate in questo campionato, i viola non arrivano a quota tre dallo scorso aprile. In quattro partite di questo campionato, il Parma ha chiuso il match senza tiri nello specchio: almeno il doppio di qualsiasi altra formazione. Peraltro gli emiliani sono l’unica squadra della Serie A insieme a Juventus e Napoli a non aver mai pareggiato in trasferta in campionato.

Sampdoria-Chievo (mercoledì 26, ore 15.00 - Sky Sport 255, dig. ter. 386)

In striscia positiva ma ognuna a suo modo. La Sampdoria è rimasta imbattuta per cinque partite consecutive in Serie A, non accadeva da febbraio: i blucerchiati non arrivano a sei da marzo 2017. Il Chievo, invece, ha collezionato cinque pareggi consecutivi da quando Domenico Di Carlo è approdato sulla panchina dei veneti. Il pericolo numero uno, per i gialloblù, è rappresentato da Fabio Quagliarella: ha realizzato 10 reti in 18 presenze contro il Chievo in Serie A, a nessuna squadra del massimo campionato ha segnato più gol.

Roma-Sassuolo (mercoledì 26, ore 18.00 - Sky Sport Serie A, Sky Sport 252)

La partita di Eusebio Di Francesco, che affronta il suo passato per assicurare il proprio futuro sulla panchina della Roma. I precedenti sorridono ai giallorossi: tra le squadre affrontate almeno tre volte in Serie A, la Roma è l'unica contro cui il Sassuolo non ha mai vinto (4 pareggi e 6 sconfitte). I neroverdi però quest’anno sanno farsi rispettare lontano dal Mapei Stadium: hanno ottenuto 11 punti nelle prime otto trasferte di questo campionato e non hanno mai fatto meglio nelle prime otto gare esterne di una stagione di Serie A.

Spal-Udinese (mercoledì 26, ore 18.00 - Sky Sport 253, dig. ter. 384)

L'Udinese non vince contro la Spal dal 1960 in Serie A: per i bianconeri tre pareggi e tre sconfitte nelle successive sei sfide. La squadra di Semplici ha vinto il suo primo incontro del XXI secolo in Serie A proprio contro l’Udinese: 3-2 casalingo nell’agosto 2017. I ferraresi sono l’unica squadra di questo campionato a non aver segnato negli ultimi 15 minuti di partita mentre il 57% dei gol dell’Udinese è arrivato nell’ultima mezzora di gioco (otto su 14), un record in questo campionato.

Torino-Empoli (mercoledì 26, ore 15.00 - Dazn)

L’Empoli è la squadra che ha raccolto meno punti in trasferta in questo campionato (tre in otto partite), parziale in cui i toscani hanno incassato ben 19 gol (2.4 di media a partita). Il 40% dei gol del Torino in questo campionato sono arrivati nei primi 15 minuti della ripresa (otto su 20), percentuale record in questo campionato – inclusa l’ultima rete, di Andrea Belotti contro il Sassuolo. L’attaccante è l’unico giocatore dell’attuale rosa granata ad aver segnato all’Empoli in Serie A, una rete in cinque presenze, proprio nell’ultima sfida giocata contro i toscani nel febbraio 2017. Dall'altro lato, l'uomo copertina è Francesco Caputo che ha preso parte attiva al 50% dei gol dell’Empoli in questo campionato (11 su 22).

Inter-Napoli (mercoledì 26, ore 15.00 - Sky Sport SerieA, Sky Sport 1)

Soltanto in un'occasione l'Inter è riuscita a battere il Napoli negli ultimi undici confronti di campionato, con cinque pareggi e altrettante vittorie degli azzurri. L’ultimo pareggio in trasferta in Serie A per il Napoli è arrivato a Milano, ad aprile contro il Milan (0-0): da allora otto successi e tre sconfitte. Questa sfida sarà un'occasione per sfatare dei tabù per gli attaccanti delle due squadre. Tra le squadre affrontate più di una volta in Serie A, infatti, il Napoli è quella contro cui Mauro Icardi ha finora registrato la percentuale realizzativa più bassa (8% - due gol con 25 conclusioni). San Siro invece è l’unico stadio in cui Dries Mertens ha giocato più di due match di Serie A senza trovare il gol: 10 incontri (cinque contro l'Inter, cinque contro il Milan). Peraltro, Insigne ha segnato un solo gol contro l’Inter in A (11 presenze) - tra le squadre affrontate almeno cinque volte nella competizione solo contro l’Atalanta ha fatto peggio (zero reti in 11 sfide).

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche