Bologna Lazio 0-2: gol e highlights. Simone Inzaghi inguaia Filippo, fischi del Dall'Ara

Grazie ai gol di Luiz Felipe (al 30') e di Lulic (al 90'), la Lazio batte il Bologna e consolida il suo quarto posto: il Milan è ora lontano 3 lunghezze. e Simone Inzaghi "inguaia" il fratello Filippo. Fischi di disapprovazione del Dall'Ara al termine della partita

LAZIO-TORINO LIVE

BOLOGNA-LAZIO MINUTO PER MINUTO

BOLOGNA-LAZIO 0-2

30' Luiz Felipe , 90' Lulic

Bologna (3-5-2): Skorupski; Calabresi, Danilo, Helander; Mattiello (61' Orsolini), Poli (82' Destro), Nagy, Svanberg, Krejci; Santander, Okwonkwo (65' Palacio). All. F. Inzaghi

Lazio (3-4-2-1): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Marusic, Milinkovic (74' Lukaku), Leiva, Lulic; Correa (67' Parolo), Luis Alberto; Caicedo (61' Immobile). All. S. Inzaghi

Ammoniti: Calabresi (B), Palacio (B)

Ballottaggi: Marusic/Patric. 

C’è anche opzione che giochi Correa, Luis Alberto fa mezz’ala e fuori uno tra Parolo e Milinkovic. Out Durmisi e Berisha.

Ballottaggi: Marusic/Patric. 

C’è anche opzione che giochi Correa, Luis Alberto fa mezz’ala e fuori uno tra Parolo e Milinkovic. Out Durmisi e Berisha.

1 nuovo post
A Sky Calcio Show, Gianluca Di Marzio spiega le ultime sulla panchina del Bologna
 
- di Redazione SkySport24
CURIOSITA' STATISTICA. Il Bologna ha conquistato 13 punti dopo le prime 18 giornate di questa Serie A: in 71 precedenti partecipazioni alla competizione, solo due volte ha fatto peggio (nel 1949/50 e 1978/79 con 12 punti, considerando tre punti a vittoria)
- di Redazione SkySport24
CURIOSITA' STATISTICA. Luiz Felipe è il secondo difensore del campionato in corso a segnare e servire un assist nello stesso incontro, dopo Gianluca Mancini dell'Atalanta contro il Parma a ottobre
- di Redazione SkySport24
CURIOSITA' STATISTICA. Senad Lulic ha segnato un gol in due partite consecutive di Serie A per la prima volta da aprile 2014 (tre reti in tre presenze consecutive in quel caso)
 
- di Redazione SkySport24

Finisce qui la partita: Bologna-Lazio 0-2 tra i fischi dei tifosi rossoblù

- di Redazione SkySport24

93' - L'arbitro Pairetto ferma tutto per un controllo di braccio di Santander

- di Redazione SkySport24
91' - La curva del Bologna contesta la squadra
- di Redazione SkySport24
91' - Tre i minuti di recupero
- di Redazione SkySport24
90' - LA LAZIO LA CHIUDE. Gol di Lulic sugli sviluppi di un corner battuto con la consueta bravura da Luis Alberto. L'autore del primo gol (Luiz Felipe) spizza trovando il suo capitano solo davanti a Skorupski. Per Lulic è un gioco da ragazzi mettere sotto la traversa e battere Skorupski: 0-2 per la Lazio
- di Redazione SkySport24
89' - OCCASIONE LAZIO. Immobile serve Luis Alberto di poco all'interno dell'area del Bologna: il tiro è però deviato in corner
- di Redazione SkySport24
87' - La Lazio non ha chiuso la partita, e ora il Bologna (super-offensivo), le prova tutte per il pari
- di Redazione SkySport24
84' - Un fumogeno in campo disturba tutti in area del Bologna. Lulic tira altissimo una palla che lo "cerca" a centro area
- di Redazione SkySport24
82' - CAMBIO BOLOGNA. Ultima sostituzione per Filippo Inzaghi: spazio a Destro che sostituisce Poli. Si tenta il tutto per tutto
- di Redazione SkySport24
81' - AMMONIZIONE BOLOGNA. Pairetto sventola il cartellino giallo a Rodrigo Palacio per proteste
- di Redazione SkySport24
79' - OCCASIONE LAZIO. Immobile, che controllo in area di rigore! Poi scaglia un destro che Skurupski rende neutro. L'arbitro ferma però tutto per fuorigioco
- di Redazione SkySport24
78' - OCCASIONE BOLOGNA. Cross di Calabresi dalla destra a cercare Orsolini: colpo di testa dell'ex Atalanta ma palla che finisce tranquillamente nelle braccia di Strakosha
- di Redazione SkySport24
75' - Tifo incessante dei supporter del Bologna. Riuscirà la squadra di Filippo Inzaghi a pareggiare?
- di Redazione SkySport24
74' - CAMBIO LAZIO. Ultima sostituzione per la Lazio: in campo Jordan Lukaku, fuori Milinkovic Savic
- di Redazione SkySport24
72' - In questi minuti però, la Lazio ha ripreso a palleggiare come sa non facendo ripartire più con continuità il Bologna
- di Redazione SkySport24
71' - Atteggiamento molto positivo del Bologna: la squadra di Filippo Inzaghi molto più propositiva rispetto al primo tempo
- di Redazione SkySport24

Un quarto posto consolidato (per la Lazio), un problema in più per il Bologna, che chiude tra i fischi dello stadio Dall’Ara il Natale a casa Inzaghi. La sfida tra i fratelli Simone e Filippo la vince il primo, che inguaia il secondo. I rossoblù restano in terz’ultima posizione a 13 punti dopo 18 partite. Ma soprattutto fanno troppo poco dal momento in cui subiscono il gol dello svantaggio al 30'. Nella ripresa, meglio. Filippo le ha provate tutte inserendo Palacio, Orsolini e Destro per Mattiello, Poli e Okwkonko, ma non è bastato. Il Bologna ha conquistato fino a questo momento (18^ giornata), 13 punti. In 71 partecipazioni alla Serie A, ha fatto peggio soltanto due volte (nel 1940-1950 e nel 1978-1979) con 12 punti, considerando due punti a partita.

Le scelte di formazione

Prima dell’inizio del match, Simone Inzaghi sorprende: lascia in panchina Ciro Immobile, dopo i problemi fisici della settimana, e lancia al suo posto Caicedo. Fuori anche Parolo: per un uomo in meno a centrocampo, ce n’è uno in più a supporto del centravanti: Correa, insieme a Luis Alberto. A centrocampo spazio a Marusic e Lulic sulle fasce, Milinkovic-Savic e Lucas Leiva in mezzo. In difesa Luiz Felipe, Acerbi e Radu. Filippo Inzaghi invece ne cambia tre rispetto alla settimana scorsa: in avanti c’è il velocista Okwonkwo, accanto a Santander. Sulle corsie laterali spazio a Mattiello a destra e Krejci a sinistra. In mezzo, riecco Poli, insieme a Svanberg e Nagy. In difesa, davanti a Skorupski spazio a Danilo, Calabresi e Helander.
 

Bologna, bene in difesa. Poi la sblocca Luiz Felipe

Il Bologna parte come al solito molto bene: pressing alto, e atteggiamento giusto. Man mano che passano i minuti, la Lazio fa girar bene palla e al 30’ la sblocca con Luiz Felipe. Sempre su calcio piazzato. Come tre delle ultime sei reti segnate dai biancocelesti. La reazione del Bologna non è veemente, la Lazio la chiude così. Senza gol subiti, per la seconda partita consecutiva in un primo tempo di questo campionato.
 

Lulic raddoppia al 90'

Nella ripresa, il Bologna le prova tutte. E l'atteggiamento è diverso, più orientato a costruire. Le occasioni da rete pulite, però, sono pochissime. La Lazio controlla, ma non riesce a chiuderla. Al 90’, però, altro corner, e assist di Luiz Felipe (l’autore del primo gol) che spizza e trova Lulic. Il capitano della Lazio raddoppia (ha segnato un gol in due partite consecutive di Serie A per la prima volta da aprile 2014).

 

I più letti