Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
20 gennaio 2019

Acerbi espulso dopo 126 partite consecutive, salterà Lazio Juventus. Il record resta di Zanetti

print-icon

Il difensore, espulso contro il Napoli, si ferma dopo 126 partite consecutive tra Sassuolo e Lazio (149 in tutte le competizioni). Salterà l'importantissima sfida contro i bianconeri e perderà l'occasione di battere il record di Javier Zanetti

JUVE-CHIEVO LIVE

CALLEJON-MILIK, NAPOLI BATTE LAZIO 2-1: GOL E HIGHLIGHTS

INZAGHI: "L'ESPULSIONE DI ACERBI NON C'ERA"

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Oltre il danno, la beffa. La Lazio, al cospetto di una prestazione coraggiosa al San Paolo, esce sconfitta 2-1 contro il Napoli e complica l'obiettivo Champions League. Settimana prossima i biancocelesti saranno chiamati a un altro appuntamento per nulla semplice, il match interno contro la Juve. Una sfida in cui Simone Inzaghi dovrà fare a meno del suo leader difensivo, Francesco Acerbi. Strano a dirsi, visto che il centrale classe '88 è sempre stato presente in questa stagione. In casa degli azzurri, però, il numero 33 ha dovuto dare forfait per gli ultimi venti minuti a causa del doppio giallo incassato tra primo e secondo tempo. Il fallo iniziale, oltre a costare l'ammonizione (criticata dal mister biancoceleste), ha portato anche al gol del 2-0 di Milik, mentre nella ripresa non è riuscito a rimediare a un brutto passaggio di Milinkovic-Savic, atterrando Callejon e ricevendo così il secondo giallo e la prima espulsione stagionale (la seconda in carriera). Acerbi non sarà presente contro i bianconeri e l'assenza gli impedirà di stabilire un particolare record: il difensore, infatti, non ha mai perso neanche un minuto di Serie A dal 18 ottobre 2015 in poi. Allora vestiva la maglia del Sassuolo e l'inizio di questa lunghissima serie arrivò proprio contro la Lazio. 126 partite consecutive in Serie A - sempre presente per tutti i 90 minuti -, che diventano 149 considerando tutte le competizioni. Una continuità eccezionale, insufficiente tuttavia per stabilire un record. Il primato resta quello di Javier Zanetti, in campo per 162 volte di fila - di cui 137 in campionato - senza mai lasciar soli i colori nerazzurri. Un ciclo avviato dalla vittoria nel derby per 4-3 del 28 ottobre 2006 e terminato con l'1-1 tra Atalanta e Inter del 13 dicembre 2009. Numeri straordinari e ... insuperabili. Forse, perché Acerbi non si arrende e su Instagram scrive: "Chiedo scusa per aver lasciato i miei compagni in 10 in un momento così difficile della partita. Le 149 partite consecutive giocate fino ad oggi devono essere solo il punto di partenza da cui ripartire". Parole, dette da uno che ha vinto battaglie molto più importanti di questa, a cui non si può non dar credito.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi