Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
21 gennaio 2019

Genoa Milan 0-2: gol e highlights. Borini e Suso mandano Gattuso al quarto posto

print-icon

Dopo la sconfitta in finale di Supercoppa il Milan riparte vincendo a Genova 2-0 e prendendosi il quarto posto in classifica. Nel primo tempo due grandi chance per i padroni di casa e un palo di Paquetá. La squadra di Gattuso (squalificato e in tribuna) si sveglia nella ripresa e sblocca con Borini al 72' su splendido assist di Conti. Poco dopo il vantaggio clamorosa traversa di Veloso. All'83' bis di Suso in contropiede. Nei rossoneri infortunio per Zapata

HIGHLIGHTS IN TEMPO REALE (PER CLIENTI SKY)

JUVE-CHIEVO LIVE

CONSIGLI FANTACALCIO, LA RINASCITA DI ANDREA CONTI

GENOA-MILAN 0-2

72' Borini, 82' Suso

GENOA (4-4-2): Radu; Biraschi (76' Pedro Pereira), Romero, Zukanovic, Criscito; Lazovic, Rolon, Veloso (84' Dalmonte), Bessa; Kouamé, Pandev (58' Favilli). All. Prandelli

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Abate, Musacchio, Zapata (14' Conti), Rodriguez; Paquetá, Bakayoko, Calhanoglu (79' Mauri); Suso (89' Castillejo), Cutrone, Borini. All. Gattuso

Ammoniti: Borini (M), Romero (G), Cutrone (M), Veloso (G), Paquetá (M), Rolon (G), Zukanovic (G)

Doveva essere la partita di Higuain e Piatek, è stata quella di Fabio Borini e Suso. Due a zero Milan che si prende così il quarto posto scavalcando Lazio e Roma. Brutto primo e tempo e ottima ripresa, dove i rossoneri segnano prima con Borini (che ringrazia il decisivo assist di Conti) e Suso, che torna così al gol in A proprio dopo la rete al Genoa dell’andata. Esce invece con zero punti la squadra di Prandelli, al terzo ko della sua gestione, dopo una partita ben giocata (decisamente meglio del Milan nel primo tempo) ma mai sbloccata. Nella ripresa ha accelerato di più la squadra di Gattuso, che deve però anche ringraziare Donnarumma, e la traversa, sul tiro di Veloso due minuti dopo la rete di Borini. I rossoblù rimangono dunque al quattordicesimo posto della classifica, con 6 punti di margine sulla terzultima. Sale invece il Milan che ottiene buone indicazioni anche dall’esordio in A di Paquetá, male nel primo tempo e ottimo nella ripresa (con un palo colpito e un gol sbagliato di testa), e da Conti, che sembra poter essere arma in più per i rossoneri sulla fascia destra per questa seconda parte di stagione. 

La partita inizia così con la novità difesa a quattro nel Genoa, e conferme per quanto riguarda il classico 433 di Gattuso. Prandelli sostituisce Piatek con la coppia Kouamé-Pandev, mentre il Milan ritrova Suso dal primo minuto più Cutrone e Borini in attacco, con due su tre a centrocampo a creare gioco: Calhanoglu e Paquetá, insieme al consueto lavoro di rottura di Bakayoko. Il primo tempo racconta però di un Milan in difficoltà soprattuto sul piano della manovra, e pericoloso solo col nuovo arrivato brasiliano con una giocata personale nel finale. Al 45’ la difesa del Genoa impenna un cross di Cutrone che proprio Paquetá impatta benissimo col mancino al volo dai venticinque metri, trovando però il legno. Nel primo tempo chi gioca meglio è allora il Genoa, insidioso con un paio di tiri da fuori di Biraschi e Lazovic, ma soprattutto con Bessa a divorarsi il vantaggio solo contro Donnarumma, più un cross insidioso di Criscito quasi corretto nella porta rossonera da Bakayoko. Gattuso dalla tribuna corre allora ai ripari modificando il 433 in un 4231 alzando a rotazione uno tra Paquetá e Calhanoglu, dopo il cambio obbligato al 14’ per un guaio muscolare che ferma Zapata (dentro Conti con Abate, alla trecentesima in rossonero, come centrale di difesa).

Nella ripresa le cose sembrano però cambiare, soprattutto sul piano del ritmo. Il Genoa torna in campo bene ma il Milan ancora meglio: Conti e Bakayoko sono tra i più ispirati, e Borini al 62’ sfiora la rete costruendo la seconda palla gol rossonera, sempre con lo zampino di Paquetá che lo lancia in area sulla sinistra: ma il mancino in diagonale è deviato con la punta delle dita da Radu. Dunque ancora rossoneri avanti, decisamente con un piglio diverso rispetto al primo tempo. Al 66’ a sfiorare la rete è lo stesso Paquetá che spreca di testa l’ottimo cross di Calhanoglu, quindi Donnarumma salva sul sinistro deviato di Veloso e poi Borini sblocca sullo splendido assist di Conti: discesa sulla destra, palla arretrata e vantaggio rossonero. Finita? Macché! Veloso, due minuti dopo lo svantaggio, spara da fuori e centra in pieno la traversa, dopo miracoloso tocco di Donnarumma. Ma Suso, in contropiede e nel finale, chiude i giochi trovando il bis in contropiede col destro con un bacio al palo. Dopo tre minuti fischio finale: il Milan vince, ed è quarto.

1 nuovo post
Metà gol di Borini, metà di Conti che serve uno splendido assist per il vantaggio rossonero. L'ex terzino dell'Atalanta riceve da Suso sulla destra e mette al centro un pallone rasoterra leggermente arretrato per Borini. Destro di piatto e 0-1 rossonero a Marassi. 
- di marcosal93
72' - GOL DEL MILAN! HA SEGNATO BORINI! 
- di marcosal93
68' - DONNARUMMA SALVA IL MILAN! Sul tiro di Veloso dal limite una deviazione mette in difficoltà il portiere rossonero, che riesce comunque a intervenite. Bessa sul tap in viene anche lui chiuso da Donnarumma in uscita bassa. 
- di marcosal93
66' - ALTRA PALLA GOL MILAN! Paquetá questa volta se la divora! Cross di Calhanoglu dalla sinistra sul secondo palo che pesca l'inserimento del brasiliano. Di testa schiaccia il pallone ma tra le braccia di Radu. 
- di marcosal93
62' - PALLA GOL MILAN! Borini riceve da Paquetá sulla sinistra in area e, nonostante molto defilato, incrocia benissimo col mancino. Super parata di Radu con la punta delle dita. 
- di marcosal93
59' - Botta di Criscito da fuori dopo un anticipo di Musacchio. Mancino defilato sulla sinistra largo di un paio di metri. 
- di marcosal93
58' - Favilli per Pandev nel Genoa. 
- di marcosal93
58' - Giallo per Paquetá per fallo su Criscito a centrocampo. 
- di marcosal93
55' - Bella ripresa in questi primi dieci minuti: squadre più vive e già qualche spunto in più davanti. 
- di marcosal93
55' - Spunto di Borini che si accentra e calcia dalla sinistra col destro a giro. Radu para senza ricorrere al tuffo.  
- di marcosal93
54' - Numero di Paquetá che scavalca un giocatore giocatore del Genoa alzandosi il pallone col tacco sopra la testa. Poi errore nel retropassaggio che lancia un contropiede 3 contro 3 dei rossoblù, arginato da Rodriguez. 
- di marcosal93
48' - Sul proseguo dell'azione grande giocata di Bakayoko che sulla sinistra salta di forza il diretto marcatore e penetra in area: palla arretrata per Cutrone che però non trova lo spazio per calciare.  
- di marcosal93
47' - Sulla punizione di Suso è Kouamé ad allontanare. 
- di marcosal93
46' - Subito sprint di Conti che brucia Veloso sulla destra che lo stende prima dell'ingresso in area di rigore. Giallo e punizione interessante per i rossoneri. 
- di marcosal93

Nessun cambio al break.

- di marcosal93
​46' - AL VIA IL SECONDO TEMPO 
- di marcosal93

Le squadre tornano ora in campo.

- di marcosal93
Al break 60% di possesso palla rossonero mai tradotto in vere occasioni, se non col colpo individuale di Paquetá nato da contropiede. 10 tiri a 6 per il Genoa la cui "prima" con la difesa a 4 sta funzionando bene. Nel Milan da segnalare l'infortunio muscolare di Zapata al 14': dentro Conti per lui con Abate centrale. 
- di marcosal93
Per i padroni di casa insidiosi anche Biraschi e Lazovic con un paio di tiri da fuori area. Milan in difficoltà nel creare gioco: Calhanoglu e Paquetá si vedono raramente, e solo nel finale Gattuso (dalla tribuna e tramite il vice Riccio) ha chiesto a uno dei due di giocare più avanzato trasformando il 433 in un 4231
- di marcosal93

Buon primo tempo del Genoa, che ha sicuramente fatto meglio del Milan sfiorando la rete in almeno due occasioni. Prima Bessa al 28' spara addosso a Donnarumma nell'uno contro uno. Dunque quasi autogol di Bakayoko. Per il Milan pericolosissimo solo Paquetá con un palo nel finale di tempo. 

- di marcosal93

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi