Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
26 gennaio 2019

Lazio-Juventus, le probabili formazioni

print-icon

Va in scena all'Olimpico il posticipo domenicale della 21^ giornata di Serie A: di fronte Lazio e Juventus. I biancocelesti a caccia della prima vittoria contro una big, i bianconeri per consolidare ulteriormente il primato in classifica. Qualche dubbio sullo schieramento per Allegri, due cambi forzati in difesa per Inzaghi

LAZIO-JUVENTUS LIVE

TORINO-INTER LIVE

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Lazio-Juventus è il posticipo domenicale della 21^ giornata di Serie A, in scena all’Olimpico di Roma alle 20:30. All’andata giocata all’Allianz Stadium decisero Pjanic e Mandzukic, entrambi assenti nel match di ritorno per problemi fisici; Allegri recupera Cancelo, che però dovrebbe partire dalla panchina. Nonostante qualche dubbio sul modulo suscitato in conferenza stampa, l’allenatore bianconero dovrebbe optare alla fine per il 4-3-3. Con un paio d’assenze importanti in difesa dovrà fare i conti anche Simone Inzaghi, che complici l’infortunio di Luis Felipe e la squalifica di Acerbi – espulso contro il Napoli – dovrà reinventarsi 2/3 del reparto arretrato. L’allenatore biancoceleste, in conferenza stampa, ha dato anche qualche altra indicazione: Correa sarà titolare e sosterrà Immobile nel 3-5-1-1 che vedrà Parolo giocare esterno di destra.

La probabile formazione della Lazio

Davanti a Strakosha Inzaghi deve sostituire i titolari della sfida contro il Napoli Luis Felipe e Acerbi: al loro posto ci saranno Bastos e Wallace, con Radu che completerà la linea di difesa a tre. A centrocampo, Lucas Leiva in cabina di regia affiancato da Milinkovic-Savic e Luis Alberto, con Parolo che agirà da esterno a destra; a sinistra giocherà Lulic. In attacco, a sostegno di Ciro Immobile dovrebbe giocare Correa: Inzaghi lo ha annunciato titolare in conferenza stampa, ma ha mischiato un po’ le carte in rifinitura e non è escluso che Luis Alberto e Correa alla fine possano invertire i ruoli.

Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Bastos, Radu, Wallace; Parolo, Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa; Immobile. All. S.Inzaghi

La probabile formazione della Juventus

Non solo Pjanic e Mandzukic, Allegri deve fare a meno anche di Barzagli e Khedira. Recuperato Cancelo, che però dovrebbe partire dalla panchina. Davanti a Szczesny, la linea a quattro sarà dunque formata da De Sciglio a destra, Bonucci e Rugani (concesso un turno di riposo a Chiellini) centrali e Alex Sandro a sinistra. Il centrocampo dovrebbe essere a tre, sebbene in conferenza l’allenatore bianconero non abbia escluso un possibile schieramento col 4-2-3-1. Se sarà confermato il 4-3-3, sarà Emre Can ad agire davanti alla difesa, con Bentancur e Matuidi mezzali. In attacco sicuri Cristiano Ronaldo e Dybala, che l’anno scorso decise al 93’ questa sfida; in pole per completare il tridente c’è Douglas Costa, favorito su Bernardeschi.

Juventus (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Bonucci, Rugani, Alex Sandro; Bentancur, Emre Can, Matuidi; Douglas Costa, Ronaldo, Dybala. All. Allegri

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi