Milan-Cagliari, Gattuso: "Ci giochiamo tantissimo. Calhanoglu? Non lo butto a mare"

L'allenatore rossonero alla vigilia della sfida contro il Cagliari: "Ci giochiamo tantissimo, dobbiamo continuare così per rimanere vivi fino a fine stagione. Voglio una bolgia a San Siro". Su Calhanoglu: "Non lo butto a mare, né lui né altri. Può fare di più e lo sa. Donnarumma? Ha cambiato metodologia di lavoro, la sua crescita merito anche di Reina". Stima da parte della società: "Mi fa piacere, sono contento di quanto guadagno e non penso al rinnovo". Punto infortunati: "Biglia si sta allenando, ma ha bisogno di tempo. Caldara in parte con la squadra, deve crescere fisicamente. Zapata ha bisogno ancora di due settimane".

MILAN-CAGLIARI LIVE

SERIE A LIVE, LE ULTIME NEWS

1 nuovo post
Si conclude la conferenza stampa di Gattuso
- di ninocr
Come sta Caldara?
 
"Sta lavorando, in questo momento bisogna finire il percorso cominciato. Viene da un infortunio grave, ha voglia. Vedremo quando sarà pronta, già lavora in parte con la squadra".
- di ninocr
Psicologicamente Paquetà come sta dopo i fatti del Flamengo?
 
"Gli ha parlato Maldini. So com'è la vita quando sei lontano da casa, sono morti 10 calciatori giovani. Siamo vicini a loro e al Flamengo, è stata una tragedia pazzesca. Sono cose che non dovrebbero succedere, ci dispiace. Siamo vicini anche alla famiglia di Emiliano Sala".
- di ninocr
A questo punto della stagione quanto siamo vicini al suo Milan ideale?
 
"Non so quale sia il mio Milan ideale. Penso che ci siano giocatori che in questo momento siano capaci di fare anche qualcosa di diverso. Possiamo provare a cambiare, abbiamo alternative per fare cose nuove. Ci stiamo ragionando, non è detto che giocheremo sempre allo stesso modo da qui a fine stagione. Bisogna però capire che risultati il lavoro dà in allenamento".
- di ninocr
Come è cambiata la squadra nelle ultime settimane?
 
"È successo che bisogna sacrificarsi, giocare da squadra a tutto campo e correre. Il segreto per la crescita è stato questo".
- di ninocr
Come sta Zapata?
 
"Sta facendo tutto per recuperare, ci vogliono ancora 10-15 giorni per tornare in gruppo".
- di ninocr
Cutrone ha espresso la voglia di riconquistarsi il posto
 
"Patrick si mette a disposizione di tutti, due volte a settimana si ferma con lo staff a lavorare. Ha il fuoco dentro, a livello mentale è cresciuto tantissimo e sa farsi voler bene dal gruppo. Ragione da giocatore vero, penso che i miei complimenti siano veri. Normale che gli bruci di non giocare, ma si allena sempre bene e deve continuare così. Per noi è difficile poter cambiare qualcosa, ma proviamo sempre i due attaccanti in allenamento. Ora continuiamo sulla strada di questi mesi".
- di ninocr
Cosa le ha dato la squadra in questi mesi? L'importanza del ritorno di Biglia?
 
"Biglia è da tre mesi che è fermo, dobbiamo stare tranquilli. Ci vorrà tempo per rientrare, in questo momento non è al massimo e vedremo più avanti se si potrà fare qualcosa di diverso tatticamente. I giocatori in generale mi hanno dato tanto, è merito loro. La fortuna degli allenatori è avere ragazzi umili che vogliono imparare e sacrificarsi. Se oggi la squadra ha reagito così è perché ci hanno creduto e credono nel mio lavoro".
- di ninocr
Tanti giocatori recuperati, ma Calhanoglu è ancora una scommessa

"Non butto a mare i miei giocatori, chiunque essi siano. In questo momento Hakan sa che può fare di più e lo ha dimostrato. In generale le sue prestazioni non solo da buttare via, ma ci aspettiamo di più. Ho letto che la squadra si è ribellata perché Calhanoglu gioca sempre, i giocatori devono pensare a fare i giocatori. Faccio le scelte in buona fede. Lo stesso vale per Conti: sta recuperando e quando ha giocato ha fatto bene, ora se non gioca è perché la vedo così. Spero di dargli minutaggio".
- di ninocr
Lotta Champions agguerrita, stimolo o rischio?
 
"Da otto anni che il Milan arriva in Primavera e non si gioca la Champions, noi bisogna essere bravi a stare attaccati al gruppo, giocandoci qualcosa di importante nel finale di stagione. Non dobbiamo perdere energie".
- di ninocr
Parole di stima di Scaroni, vorrebbe adeguare il contratto?
 
"Sono contento di quanto guadagno, ringrazio la società per l'opportunità. Fa piacere, ma queste cose non sono importanti. Il calcio è bestiale, ci vuole un secondo a crollare e devo volare molto basso. Lavoro con professionalità ma al momento non si deve parlare di cifre, guadagno già troppo...".
- di ninocr
Il Milan è diventato maturo?

"Questo lo dirà il nostro percorso, le partite che verranno. Dobbiamo dimostrare maturità gara dopo gara. Di Donnarumma si parla tanto, non bisogna cancellare il lavoro di Magni. Ora ha cambiato metodologia con Fiori, ma anche lo stesso Reina lo stia aiutando. Ora deve concentrarsi, l'errore ci può stare ma ora esprime sicurezza e fiducia nei suoi mezzi".
- di ninocr
Gare difficili finora nel 2019, adesso Milan più offensivo?

"Mi piace vedere un Milan che non soffre gli avversari ed è squadra. A Roma abbiamo giocato molto bene, soffrendo. Nel secondo tempo avevo la sensazione che potessimo segnare, abbiamo spesso sbagliato l'ultima giocata. Poi è normale che una squadra come la Roma ti metta in difficoltà".
- di ninocr
Milan miglior difesa ma peggiore attacco nella lotta Champions

"Non è un problema mentale ma di caratteristiche. Dobbiamo giocare meglio tecnicamente, riempire di più l'area. Tante volte siamo pigri. Suso ha detto che a volte fa il terzino, ma per fare bene bisogna lavorare. Giochiamo un certo tipo di calcio e abbiamo la forza per farlo, serve voglia e sacrificio. Tante le facciamo bene, altre bisogna migliorarle".
- di ninocr
Fattore San Siro contro il Cagliari?

"Dovremo essere bravi noi, i tifosi aiutano ma il segreto è essere bravi noi a esprimere buon calcio. Sulla carta sembrano partite facili, ma in Serie A non ce ne sono e bisogna stare attente. Dobbiamo trasformare lo stadio in una bolgia, ma sta a noi".
- di ninocr
2019 già ricco di partite, era necessaria una settimana di scarico?

"I giocatori avevano bisogno di riposarsi e recuperare, a volte è molto importante. Giocare due partite in più degli altri ci ha aiutato finora, ha fatto la differenza. Questa settimana abbiamo lavorato bene, col Cagliari sarà molto dura e ci giochiamo tantissimo".
- di ninocr

2019 già ricco di partite, era necessaria una settimana di scarico?

- di ninocr
Comincia la conferenza stampa di Gattuso
- di ninocr
In attesa di ascoltare le parole di Gattuso in conferenza stampa, ecco le prime indicazioni sull'undici che scenderà in campo contro il Cagliari. Possibile che venga schierata la stessa formazione vista contro la Roma. Concreta la possibilità di recuperare Suso, ancora alle prese con la pubalgia. Laxalt proverà a ritagliarsi uno spazio, ma difficilmente riuscirà a scalzare qualcuno sulla corsia sinistra. In difesa confermato Calabria a destra.

LE PROBABILI FORMAZIONI
- di ninocr

Gattuso punterà ancora su Krzysztof Piatek, che in rossonero ha segnato tre gol con i suoi primi tre tiri nello specchio effettuati in tutte le competizioni.

- di ninocr

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport