Milan Cagliari 3-0: gol e highlights. Autorete, Paquetá e poi Piatek. Gattuso è quarto

A San Siro è scatto Champions. Rossoneri subito avanti nel primo tempo grazie all'autogol di Ceppitelli propiziato dal tiro di Suso. Raddoppio al 22' di Paquetá che bacia il lutto al braccio e dedica il gol alle giovanissime vittime della tragedia Flamengo. Nella ripresa tris di Piatek dopo una clamorosa traversa di Joao Pedro

FOTO. LA DEDICA SPECIALE DI PAQUETÀ

PIATEK: "IO ROBOCOP? NO, SONO UN PISTOLERO"

SASSUOLO-JUVENTUS 0-3: GOL E HIGHLIGHTS

MILAN-CAGLIARI 3-0

13' aut. Ceppitelli (C), 22' Paquetá (M), 62' Piatek (M)

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria (66' Conti), Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Paquetà; Suso, Piatek (65' Cutrone), Calhanoglu (77' Borini). All. Gattuso

CAGLIARI (4-4-2): Cragno; Srna, Ceppitelli, Pisacane, Pellegrini; Faragò, Ionita (76' Despodov), Barella, Padoin (68' Deiola); Joao Pedro (80' Bradaric), Pavoletti. All. Maran

Ammoniti: Faragò (C)

Dopo il tris di vittorie di Lazio, Roma e Atalanta il Milan aveva una sola opzione per rispondere alla corsa Champions: vincere, e così è stato. Tre gol nel segno del mercato di gennaio: Paquetá dopo l'autogol di Ceppitelli e poi il (già) solito Piatek, che timbra il quarto gol in quattro presenze in maglia Milan (tre da titolare) prima di lasciare il posto a Patrick Cutrone. Tutto semplice sul piano del risultato ma non su quello del gioco per i rossoneri, viste le occasioni avute dal Cagliari nel corso del match soprattutto con Joao Pedro, fermato da un miracolo di Donnarumma e subito dopo dalla traversa (al 60') proprio qualche istante prima del tris che ha chiuso la partita. Gattuso torna così al quarto posto Champions mentre Maran mantiene appena tre punti di margine sulla zona retrocessione.

La partita inizia allora con un Milan identico a quello visto a Roma, Suso recupera e nel tridente c'è Calhanoglu. Centrocampo e difesa di "fedelissimi" a cui risponde un Cagliari col 442, e un'infermeria piena. Birsa e Thereau, su tutti, sono indisponibili, e Maran sceglie Joao Pedro-Pavoletti in attacco. Pronti e via la prima occasione diventa subito gol, con la terza autorete in favore del Milan in stagione (come Sassuolo e Juve) e terza personale per Ceppitelli dal 2016-17 ad oggi (record assoluto in A) propiziata dal mancino velenoso di Suso. Dunque il bis di Paquetá, che sfrutta un ottimo cross di Calabria (quinto assist in stagione per lui) trovando il primo gol in maglia rossonera. Il brasiliano prima esulta e poi si sfila il lutto al braccio, lo bacia e lo alza al cielo in ricordo delle dieci giovani vittime del centro sportivo del Flamengo dove, un tempo, si allenava anche lui. Nel primo tempo spazio poi a una grande risposta di Donnarumma sul solito Joao Pedro e un insolito errore (poi perdonato) di Piatek solo contro Cragno.

Nella ripresa i ritmi calano allora leggermente. Il Cagliari fa possesso e al Milan sta bene così. Il primo guizzo è la clamorosa (doppia) palla gol per Joao Pedro a cui risponde Piatek trovando il 3-0 che chiude definitivamente il match, da rapace dell'area di rigore. Nel finale Calhanoglu e Suso si divorano una volta a testa il poker rossonero, mentre Conti mette altri minuti nelle gambe entrando per Calabria. Gattuso chiude col record di tiri in porta in campionato (11) nella propria gestione e la porta involata in sei delle ultime nove di campionato. E, ovviamente, l'importantissimo quarto posto Champions a +1 su Roma, Atalanta e Lazio.

1 nuovo post

Rientrano in campo le squadre.

- di marcosal93
Da segnalare anche un clamoroso errore (non da) Piatek solo contro Cragno. Il polacco fallisce clamorosamente l'uno contro uno pochi istanti dopo il raddoppio. Qualche minuto dopo Donnarumma vola sul colpo di testa di Joao Pedro. Il Cagliari ha dato segni di essere vivo e ancora in partita, ma, nel primo tempo, non è riuscito a trovare la via del gol. 
- di marcosal93
Buon primo tempo del Milan in vantaggio due reti a zero. Entrambi i gol sono arrivati sui continui cambi di fronte dell'attacco rossonero volti a trovare uno spazio per pungere. Sul primo gol Suso riceve il cambio gioco e, col suo suo mancino, propizia l'autorete. Dunque, al 22', è bravo Calabria (sempre smarcato da un cambio gioco) a pennellare il cross per Paquetá che trova il primo gol rossonero. 
- di marcosal93
Paquetá all'intervallo: "Dedica speciale, è stato un momento molto difficile per me. E' un sogno giocare nel Milan e fare questo gol, ma il sogno è stato giocare anche nel Flamengo". 
- di marcosal93
45' - FINISCE QUI IL PRIMO TEMPO!
Milan in vantaggio 2-0 grazie all'autorete di Ceppitelli e il primo gol rossonero di Paquetá
- di marcosal93

Non ci sarà recupero.

- di marcosal93
44' - Occasione Milan sull'asse Suso-Calabria. Lo spagnolo scucchiaia mandando in porta il terzino del Milan defilato sulla destra. Il primo sombrero su Pisacane riesce ma poi Cragno esce e fa suo il pallone. 
- di marcosal93
34' - Due a zero a San Siro, ma il Cagliari è vivo. Poco fa grande intervento in chiusura in scivolata di Kessié e contrastare il tiro di Padoin, che aveva raccolto sul secondo palo un cross e calciato da ottima posizione in area. 
- di marcosal93
Ritorniamo ora al gol del raddoppio Milan. Paquetá segna (prima rete in rossonero per lui), si toglie il lutto al braccio, lo bacia e lo alza al cielo: la dedica è ai dieci giovani calciatori (tutti tra i 14 e i 16 anni) scomparsi nell'incendio che è scoppiato nel centro sportivo del Flamengo in Brasile. Lo stesso Paquetá era cresciuto lì. Dopo la tragedia scrisse sui social: "Io 12 anni là, tristezza immensa. Auguro molta forza alle famiglie e ai loro cari, che Dio conforti i loro cuori".
- di marcosal93
Statistica Opta: l'ultimo centrocampista brasiliano a trovare il gol in Serie A con il Milan prima di Paquetà fu Kakà (marzo 2014 contro il Chievo).
- di marcosal93
27' - Super Donnarumma! Dopo l'errore di Piatek grande palla gol per Joao Pedro. L'attaccante del Cagliari va di testa su un cross a rientrare dalla sinistra. Bravissimo Donnarumma a distendersi e parare in tuffo. 
- di marcosal93
25' - Che errore di Piatek! Il polacco manca il tris solo contro Cragno, col destro in area defilato sulla sinistra. L'ex Genoa prova un cucchiaio a scavalcare il portiere del Cagliari, bravo a deviarne il tiro. 
- di marcosal93
Paquetá esulta e poi dedica la rete, alzando un dito al cielo, alle vittime della tragedia del Flamengo. Anche lui era cresciuto nel settore giovanile della squadra di Rio de Janeiro. 
- di marcosal93
Altra ottima azione del Milan sui continui cambi gioco da sinistra a destra e viceversa, questa volta finalizzata senza l'aiuto involontario del Cagliari. Ottimo cross dalla destra di Calabria sul secondo palo dove sbuca il brasiliano, la cui volée batte Cragno. 
- di marcosal93
22' - RADDOPPIO MILAN! PRIMO GOL DI PAQUETÁ IN ROSSONERO!
- di marcosal93
Per quanto riguarda l'autogol che, per ora, sta decidendo il match, ecco un'altra statistica: il Milan ha beneficiato di 3 autoreti in questa Serie A, record condiviso con Sassuolo e Juventus. 
- di marcosal93
Piccolo problema rientrato per Barella, si era scontrato con Bakayoko prima dell'avvio dell'ultimo contropiede Milan. 
- di marcosal93
19' - Spreca tutto Kessié in contropiede. L'ex Atalanta porta palla centralmente ma i movimenti dei compagni non arrivano. Il 79 del Milan calcia allora dal limite, ma manda fuori senza creare problemi a Cragno. 
- di marcosal93

Il Cagliari è la squadra che ha subito più gol nei 15 minuti iniziali di partita (9) in questo campionato

- di marcosal93
Statistica Opta: il Milan ha trovato il gol in quattro delle ultime cinque partite di campionato, dopo che era rimasto 4 turni consecutivi senza andare a segno.
- di marcosal93

I più letti