Inter, la giornata di Icardi tra fisioterapia, social e il colloquio con Spalletti

Serie A

La Samp si avvicina e l'ex capitano salta l'allenamento con la squadra: ancora fisioterapia dopo la mancata trasferta a Vienna. Marotta arriva ad Appiano ma i due non si incontrano, mentre con Spalletti l'argentino lamenta un'infiammazione al ginocchio. In serata un'altro post Instagram criptico: "Confondili con il tuo silenzio, sorprendili con le tue azioni"

INTER-SAMP LIVE

ICARDI, FRECCIATA SU INSTAGRAM: "MEGLIO STAR ZITTI…"

INTER-SAMPDORIA, LE PROBABILI FORMAZIONI

La fascia non c'è più, Mauro Icardi è infortunato e l'Inter naviga a vista. Il secondo giorno dopo la decisione di sollevare l'argentino dall'incarico di capitano dei nerazzurri si è delineato ad Appiano Gentile, durante l'allenamento dopo la vittoria in Europa League contro il Rapid Vienna. Fisioterapia, l'incontro mancato con Marotta e le parole con Spalletti. I post social dopo la citazione di Mark Twain, quel problema al ginocchio fotografato anche su Instagram è arrivato una foto del suo tatuaggio più noto (il leone) e un'altra frase criptica: "Confondili con il tuo silenzio, sorprendili con le tue azioni". Com'è stata la giornata dell'osservato (molto) speciale in casa Inter?

Ore 9.39: solo fisioterapia

L'Icar-day inizia così di mattina, quando poco prima delle 10 l'argentino arriva al centro sportivo Suning senza però partecipare all'allenamento insieme a tutta la squadra. Per lui solo un piccolo lavoro a parte insieme a Keita - una leggerissima corsa - e poi il lavoro proprio di fisioterapia per placare un problema al ginocchio destro. La conferma corre sempre sui social, dove l'argentino, dopo una foto pressoché identica condivisa anche nella giornata della mancata trasferta a Vienna, posta una nuova storia col ginocchio dolorante in bella vista insieme alla scritta "fisioterapia, day II". Ma cos'ha veramente Mauro Icardi? Un'infiammazione, che l'argentino si porta in realtà dietro da qualche tempo ma che, quest'anno, non lo aveva mai costretto ad uno stop forzato.

Ore 13.22: arriva Marotta

Il secondo capitolo della giornata dell'argentino è allora quello dei faccia a faccia: mancati e avvenuti. Verso le 13 fa la sua presenza al centro Suning Beppe Marotta, costretto a saltare la trasferta di Vienna per un'influenza. Ad Appiano l'ex dirigente bianconero raggiunge, e completa, tutto lo stato maggiore dell'Inter, insieme al ds Piero Ausilio, il vice ds Dario Baccin e Giovanni Gardini. Con Icardi? Nessun confronto, nonostante i due rimangano contemporaneamente per una ventina di minuti all'interno dell'ampio centro sportivo dei nerazzurri; in sintesi: non si ignorano ma neanche si incontrano. Lo stesso faccia a faccia che invece avverrà con l'allenatore Luciano Spalletti.

Ore 16.16: l'Inter ufficializza l'infortunio

Dunque ecco la conferma che arriva sui canali social dei nerazzurri: "A causa di un'infiammazione al ginocchio destro oggi Mauro Icardi non ha svolto l’allenamento, per lui una seduta di fisioterapia". Che è stato, di fatto, anche il succo del colloquio avvenuto con lo stesso Spalletti, a cui l'argentino ha lamentato ulteriormente il suo dolore al ginocchio destro che, al momento, lo lascia in forte dubbio per la Samp. Poco prima, alle 16.05, anche Marotta abbandona il centro sportivo nerazzurro: Icardi se n'è andato da tempo (come altri suoi compagni), la fascia è ormai un ricordo e il "caso" continua.

Ore 20:41: altro post criptico su Instagram

Un giorno dopo la citazione di Mark Twain: "Meglio tenere la bocca chiusa e sembrare stupidi piuttosto che aprirla e togliere ogni dubbio", un altro post difficile da interpretare. La foto: il suo tatuaggio più conosciuto (un enorme leone), e come didascalia: "Confondili con il tuo silenzio, sorprendili con le tue azioni".

I più letti