Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
17 febbraio 2019

Spal-Fiorentina, Var dà rigore a Chiesa e annulla gol di Valoti

print-icon

Un caso mai visto in Serie A. Al 78' di Spal-Fiorentina Chiesa cade in area dopo un contatto con Felipe ma Pairetto lascia correre e, sul ribaltamento di fronte, la Spal passa in vantaggio con Valoti. Tuttavia, la Viola protesta e l'arbitro consulta il Var: niente 2-1 della Spal, è calcio di rigore per la Fiorentina. Da 2-1 a 1-2 in pochi minuti. La ricostruzione

SPAL-FIORENTINA 1-4: GOL E HIGHLIGHTS

INTER-SAMP LIVE

Sky Calcio: Serie A TIM 7 partite su 10 ogni turno

Serie A all'insegna dell'inedito, ciò che è successo in Spal-Fiorentina non si era mai verificato prima: la Var annulla il gol a una squadra per concedere un calcio di rigore alla squadra avversaria. Ripercorriamo i fatti: al 78° minuto di Spal-Fiorentina - sul risultato di 1-1 - Federico Chiesa entra in area e viene steso da Felipe. L'arbitro Pairetto lascia correre. Sul ribaltamento di fronte, la Spal segna la rete del vantaggio con Valoti (che corre ad esultare andando ad abbracciare in tribuna il fratellino). Passano 34 secondi dal contatto in area ferrarese alla rete del 2-1. La Fiorentina protesta contro l'arbitro. Pairetto, 2 minuti e 8 secondi dopo il contatto Chiesa-Felipe va a consultare il monitor sul richiamo del Var Mazzoleni. E decide: annullata la rete della Spal e concesso il calcio di rigore alla Fiorentina, poi trasformato da Veretout. Da 2-1 a 1-2. Sono passati esattamente 3 minuti e 49 secondi dal fallo di Felipe su Chiesa all'assegnazione del rigore. Tutto corretto secondo protocollo (per fare una revisione il gioco va interrotto in "fase neutra", ma evidentemente quando Mazzoleni ha deciso di richiamare Pairetto l'azione della Spal era già troppo in avanti per fermarla, col rischio che poi il rigore non venisse concesso). Un caso mai visto? In realtà no...

Gol annullato e rigore subito: era già successo in Olanda

Il precedente in Supercoppa d'Olanda

Se in Italia resta un caso isolato, all'estero ne abbiamo visto già uno: precisamente nella Supercoppa d'Olanda del 2017 tra Feyenoord e Vitesse. Minuto 54, il Vitesse richiede un calcio di rigore che l'arbitro inizialmente non assegna. Tuttavia, nell'azione successiva il Feyenoord segna la rete del 2-0 momentaneo. Stessa situazione di Spal-Fiorentina. Il Vitesse protesta, l'arbitro consulta il Var, annulla il gol del Feyenoord e concede il rigore agli avversari (poi trasformato da Buttner). Grazie a questa rete, il Vitesse riuscirà a portare la gara fino ai tempi supplementari. Alla fine il Feyenoord alzerà il trofeo. 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi