Schick, gol e Nazionale: la Repubblica Ceca lo convoca per Inghilterra e Brasile

Serie A

L’attaccante ceco, tornato al gol in campionato con l’Empoli, ha ricevuto fin da subito la stima di Ranieri: “Ha tutto, lo voglio vedere in coppia con Dzeko”. Arrivata anche la convocazione della Nazionale per le partite contro Inghilterra e Brasile

RANIERI: “SCHICK HA TUTTO”

SCHICK TORNA AL GOL: ROMA-EMPOLI 2-1
 

Il ritorno al gol, la convocazione in Nazionale. Nel mezzo il cambio di allenatore e le immediate parole di stima da parte di Ranieri. Per Patrik Schick non sono stati giorni banali. L’attaccante ceco ha dato il proprio contributo nella vittoria contro l’Empoli, tornando a battere il portiere avversario in campionato come non gli capitava dal 26 dicembre scorso, dalla vittoria casalinga contro il Sassuolo. Il modo migliore per reagire al derby perso e all’eliminazione dalla Champions League. Il modo migliore anche per aiutare la sua squadra, falcidiata da infortuni e squalifiche. Infine è arrivata anche la convocazione del ct della Repubblica Ceca, Jaroslav Silhavy, per le prossime partite della Nazionale. Con lui anche il sampdoriano Jakub Jankto farà parte della lista per il doppio appuntamento, con primo impegno contro l'Inghilterra a Wembley, il 22 marzo, per le qualificazioni a Euro 2020 e secondo a Praga, il 26, per una prestigiosa amichevole col Brasile. Silhavy nell'annunciare la lista dei convocati ha ricordato che Schick non è in perfette condizioni fisiche ma che conta di poterlo recuperare in tempo per i due impegni. L’attaccante infatti è stato sostituito nei minuti finali della sfida contro l’Empoli per un affaticamento muscolare.

La stima di Ranieri

Per Schick già 14 partite con la Repubblica Ceca e cinque gol. L’ultimo lo scorso novembre, nella vittoria di misura contro la Slovacchia in Nations League. Per lui in stagione, altrettante reti ma in 26 partite. In campionato solo undici partite da titolare, l’ultima delle quali coincide con l’esordio di Ranieri: “E’ un giocatore cha ha tutto, velocità, tecnica, gol. Il carattere? Voglio vedere quello che ha fatto a Oporto”. Insomma, fiducia ritrovata. E probabilmente anche il campo, perché Ranieri ha ribadito fin dalla conferenza stampa di presentazione la sua volontà di far giocare il ceco insieme a Dzeko. Niente più staffette dunque, ora Schick vuole prendersi la Roma e portarla in Champions.
 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport