Inter-Lazio, tutto quello che c'è da sapere

Serie A
(Getty)

Inter in largo vantaggio nei precedenti, Lazio a segno da 11 partite consecutive in campionato. A San Siro è sfida con vista sulla prossima Champions League. Statistiche e curiosità della sfida che chiude la 29^ giornata di Serie A

LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA 29^ GIORNATA

INTER, DE VRIJ KO: OUT CONTRO LA LAZIO

SERIE A, IL CALENDARIO LA CLASSIFICA

COME CAMBIA L'INTER SENZA ICARDI E LAUTARO

Da una parte chi vuole dimostrare che la vittoria nel derby ha rappresentato la svolta verso il terzo posto, dall'altra chi non vuole lasciare per strada le speranze di partecipare alla prossima Champions League. Inter-Lazio rappresenterà una tappa importante verso le prime quattro piazze della Serie A.

Quando e a che ora si gioca Inter-Lazio?

La partita tra Inter e Lazio si giocherà domenica 31 marzo alle ore 20.30 allo stadio Giuseppe Meazza di Milano.

Dov'è possibile guardare Inter-Lazio?

La sfida tra Inter e Lazio sarà visibile in diretta e in esclusiva su Sky Sport Uno HD e su Sky Sport Serie A HD su fibra, satellite e digitale terrestre.

Quanti sono i precedenti tra le due squadre?

Quello di domenica sera sarà l'incrocio numero 152 della storia tra Inter e Lazio. Partita che storicamente ha garantito tante reti: 243 quelle dell'Inter, 168 quelle della Lazio, per una media di 2,72 centri a partita. Tradizione molto negativa per la Lazio in trasferta a Milano, sponda nerazzurra: sono solo 9 i successi dei biancocelesti a San Siro, a fronte di 41 sconfitte e 25 pareggi, con 65 gol realizzati e 146 subiti. Curiosità: lo 0-0 della scorsa stagione ha interrotto una serie di 7 partite, tutte terminate con almeno 3 centri complessivi per incontro. Gli ultimi cinque incontri giocati tra le due squadre sono invece favorevoli all'Inter: i nerazzurri hanno vinto quattro partite, pareggiando solo in occasione dello 0-0 della scorsa stagione a Milano.Tra le squadre incontrate almeno 50 volte in casa nel massimo campionato, soltanto contro il Genoa (quattro) e la Sampdoria (otto) l’Inter è stata sconfitta in meno gare casalinghe che dalla Lazio.

Qual è lo stato di forma delle due squadre?

Grazie ai due ultimi successi in campionato contro Spal e Milan, l'Inter ha messo in parte alle spalle l'eliminazione dall'Europa League per mano dell'Eintracht Francoforte. I nerazzurri non arrivano ad almeno tre successi di fila da novembre e sperano di ripetersi contro la Lazio, confidando in un curioso dato: dopo le ultime sette pause della Serie A per partite giocate dalla Nazionale, l'Inter ha vinto sei partite e ne ha pareggiata una. Di contro, la Lazio non supera una formazione inclusa nelle prime quattro posizioni della classifica dall'ottobre 2017: 2-1 in casa della Juventus, seguito da 11 partite senza successi (2N, 9P). Numeri contro tra la difesa di Spalletti e l'attacco di Simone Inzaghi: l’Inter ha incassato 13 reti in 20 partite casalinghe in stagione in tutte le competizioni (0.65 in media), mentre la Lazio va a segno da 11 partite consecutive in Serie A, come non accadeva da dicembre 2017 (furono 16 nell’occasione).

Quali giocatori possono essere protagonisti?

Impossibile non inserire in questo elenco Mauro Icardi, la cui presenza in campo nel posticipo di San Siro sarà però oggetto di valutazione da parte di Spalletti fino alla rifinitura. Nell'Inter occhio allora a Lautaro Martinez, in rete in due delle ultime tre partite di Serie A (contro Cagliari e Milan) e sempre più al centro degli schemi nerazzurri. Preme anche Matteo Politano, titolare con l'Italia di Mancini contro il Lichtenstein. Nella Lazio, invece, Sergej Milinkovic-Savic sarà chiamato a smentire un'astinenza particolare: il centrocampista serbo ha incontrato 28 volte le squadre attualmente nelle prime quattro posizioni della classifica, senza mai prendere parte attiva a una singola rete. Ha un tabù da cancellare anche Ciro Immobile, oggi a quota 11 centri stagionali in campionato e l'anno scorso in lotta fino all'ultima giornata proprio con Icardi per lo scettro di capocannoniere: il numero 17 della Lazio ha incontrato 24 squadre in Serie A con la maglia biancoceleste e le uniche due alle quali non ha segnato sono l’Inter (in cinque presenze) e il Frosinone (in due partite).

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport