Probabili formazioni serie A della 29^ giornata: ultime news dai campi

Serie A

Tutte le news sulle probabili formazioni direttamente dagli inviati di Sky Sport, Spalletti perde De Vrij e Lautaro: distrazione muscolare al retto femorale della coscia destra. Allegri è senza CR7, Gattuso deve gestire il problema Kessiè-Biglia mentre Ancelotti ha una lunga lista di indisponibili. Nella Roma out El Shaarawy e Florenzi. In attacco ci sono ancora Schick e Dzeko

ROMA-NAPOLI LIVE

PROBABILI FORMAZIONI 29^GIORNATA: I 'CAMPETTI'

GLI INDISPONIBILI DELLA 29^ GIORNATA

L’Italia di Roberto Mancini ha iniziato come meglio non poteva la strada che porta a Euro2020. Azzuri primi nel girone dopo due gare con 8 gol fatti e zero subiti. La Giovane Italia però ha già restituito i propri ragazzi alle rispettive squadre di club. Incombe il finale di stagione, sia nel mondo reale che in quello fantacalcistico. Da questo momento sarà un’unica tirata senza ulteriori soste. A proposito: gli impegni delle varie Nazionali hanno lasciato qua e là giocatori acciaccati o infortunati.

È sicuramente questo l’aspetto fantacalcistico che spesso sfugge all’attenzione del fantallenatore. Magari non abbiamo seguito la Polonia o la Svizzera e non sappiamo che c’è chi ha dovuto fronteggiare un’epidemia e chi ha rimediato botte abbastanza dolorose. Su Cristiano Ronaldo si è detto davvero tutto e quindi è difficile prendere ‘buchi’ fantacalcistici'. Per tutte le altre informazioni ecco uno specchietto riassuntivo squadra per squadra in vista della 29ma giornata. Le news, come sempre sono in costante aggiornamento grazie al prezioso lavoro degli inviati di Sky Sport.

CHIEVO-CAGLIARI, venerdì ore 20:30

Chievo, dietro è ballottaggio. Davanti torna Pellissier

Solito 4-3-1-2 per Mimmo Di Carlo che contro il Cagliari può tornare a schierare Sergio Pellissier. Il capitano gialloblù è in pole per una maglia da titolare al fianco di Stepinski anche se Meggiorini spera ancora di recuperare lo svantaggio nel testa a testa. In difesa Bani e Andreolli si giocano una maglia con il primo leggermente favorito. In mediana Rigoni ha avuto qualche acciacco ma non pare preoccupare. Ci dovrebbe essere lui quindi con Leris ed Hetemaj con Dioussè che partirà dalla panchina.

Cagliari, c’è da trovare il vice Pavoletti

Con Despodov ancora alle prese con un affaticamento muscolare, che gli ha impedito di rispondere alla convocazione della nazionale bulgara, ci sono Cerri e Thereau a giocarsi una maglia da titolare. Con Pavoletti squalificato ci sono quindi due soluzioni. O un attaccante puro con una virata sul 4-3-2-1 con doppio trequartista (uno dei due non è escluso che sia Birsa), oppure l’impiego di Thereau che in passato aveva già agito da punta ma non in un sistema che non prevedesse compagni di reparto. Klavan e Pellegrini sono tornati in gruppo con il secondo che dovrebbe tornare titolare. Con Padoin in mediana, Barella sarebbe avanzato. In difesa Romagna prova ad inserirsi per una presenza nell’XI titolare.

UDINESE-GENOA, sabato ore 15

Udinese, Tudor annuncia: “Pussetto gioca”

Esonerato Nicola riecco Tudor: il mister bianconero ha fatto il punto sulla situazione di alcuni giocatori. Okaka sta migliorando e si è allenato bene, D’Alessandro non è ancora totalmente a posto. Ai box anche Badu e Hallfredsson. Migliora Behrami che dovrebbe tornare a disposizione. Fuori dal gruppo il solo Nuytinck mentre sulla questione attaccanti Tudor è stato chiaro dichiarando la sicura titolarità di Pussetto. In difesa ci saranno De Maio e molto probabilmente Opoku mentre De Paul dovrebbe ancora agire da centrocampista.

Genoa, provati due sistemi con diversi interpreti

Nell’amichevole contro l’Arenzano, Prandelli ha utilizzato sia un 4-4-2 che un 4-3-2-1. C’è da verificare i rientri di Lerager, Zukanovic e Kouamè mentre Sanabria si allenerà con la squadra solo nella rifinitura di venerdì. In attacco attenzione al possibile inserimento di Lapadula che è stato provato in una formazione che prevedeva Mazzitelli e Sturaro alle sue spalle.

JUVENTUS-EMPOLI, sabato ore 18

Juventus, senza Ronaldo tocca ancora a Kean?

C’è davvero ancora qualche fantallenatore che non sa che Ronaldo salterà l’Empoli? Il portoghese è rientrato a Torino per iniziare a recuperare dalla lieve lesione ai flessori della coscia destra. Con Mandzukic tornato in condizione e con un Kean pronto a continuare la sua impressionante striscia di gare con gol, Allegri ha comunque scelta. Con Dybala e Bernardeschi sono in 4 per 3 posti. Possiamo ipotizzare un 4-3-1-2 con Bernardeschi alle spalle di Dybala e Mandzukic, ma non è escluso che Allegri sfrutti il momento magico del classe 2000. A centrocampo c’è l’ok per il ritorno di Khedira che partirà dalla panchina. Can favorito su Bentancur.

Empoli, Silvestre out per squalifica

Cambio forzato per la difesa dell’Empoli che non potrà contare sullo squalificato Silvestre. Al centro ci sarà Maietta. Dubbio sul sistema di gioco che potrebbe essere un 3-5-2, oppure un 4-3-1-2 con Di Lorenzo e uno tra Pasquale e Antonelli (recuperato) sulle corsie esterne e Krunic probabile trequartista. In attacco La Gumina out un mese.

SAMPDORIA-MILAN, sabato ore 20:30

Sampdoria, chi giocherà al centro?

Giampaolo deve fare i conti con acciacchi e problemi. Gabbiadini ha smaltito il leggero stato febbrile mentre sia Ekdal che Vieira sono usciti per infortunio dalle ultime sfide con le rispettive nazionali. Taglio al ginocchio per lo svedese, botta al ginocchio per l’inglese. Gli esami hanno evidenziato due ferite lacero-contuse con contusione al ginocchio per Ekdal e un trauma contusivo per Vieira. La speranza di Giampaolo è di recuperarne almeno uno. In attacco si candida Defrel con Saponara pronto a rientrare sulla trequarti. In difesa favorito Sala dato che Bereszynski non dovrebbe recuperare dall'attacco influenzale patito in nazionale.

Milan, Kessié potrebbe restare fuori

Quella scenata in panchina nel Derby tra Kessiè e Biglia potrebbe avere conseguenze sull’XI di partenza contro la Sampdoria. L'ivoriano, tornato dagli impegni con la sua nazionale, potrebbe anche essere escluso dalla formazione di partenza. Nessun dubbio in attacco.

PARMA-ATALANTA, domenica ore 12:30

Parma, D’Aversa recupera pedine importanti in mezzo

Buone nuove in casa Parma: Scozzarella rientra dalla squalifica e ovviamente è a disposizione mentre Barillà è sulla via del recupero e c’è ottimismo in chiave convocazione. In difesa c’è sempre il ballottaggio Dimarco-Bastoni. Giocasse quest’ultimo scivolerebbe in fascia Gagliolo. In mediana, oltre al già citato Scozzarella (Stulac è ancora out) vedremo Kucka e Rigoni mentre in attacco Biabiany e Siligardi si giocano una maglia.

Atalanta, si rivede Toloi

La pausa è servita a Gasperini per recuperare a pieno Toloi che viaggia verso una maglia da titolare. Palomino e Masiello sperano di riuscire a battere la concorrenza di Djumsiti e Mancini. Altro duello a centrocampo: l’unico dubbio riguarda infatti la corsia esterna di sinistra. La scelta è tra Gosens e Castagne. Davanti Gomez e Zapata supportati da Ilicic.

FIORENTINA-TORINO, domenica ore 15

Fiorentina, speranza per Chiesa

Sono continuate le sedute individuali per Federico Chiesa. L’esterno viola però dovrebbe essere a disposizione per la sfida contro il Torino. Torna dalla squalifica Veretout. Doppia soluzione (Ceccherini/Laurini) in difesa vista la squalifica di Pezzella. In attacco Simeone spera in una maglia da titolare con Muriel largo. Se però il colombiano dovesse agire da punta centrale, ecco che allora Mirallas otterrebbe un posto nella formazione iniziale. In porta rientra Lafont

Torino, due assenze non da poco per Mazzarri

Senza gli squalificati Nkoulou e Aina, con quest’ultimo fermato per tre giornate, i fantallenatori possono avere un po’ più di certezze sull’XI titolare granata. In difesa, con Izzo e Djidji, ci sarà Moretti mentre in mediana spazio a De Silvestri e Ansaldi sulle corsie. Davanti Zaza spera di conservare il posto a fianco del ‘Gallo’ Belotti.

FROSINONE-SPAL, domenica ore 15

Frosinone, in due per sostituire Goldaniga

Un Pinamonti non al meglio ha svolto a metà settimana un lavoro differenziato. Non dovesse tornare al 100% ecco che in attacco non ci sarebbe ballottaggio: di fianco a Ciano giocherebbe Ciofani. Capitolo difesa: c’è Goldaniga out per squalifica. Due le opzioni per sostituire l’ex Carpi: o Brighenti o il rientro di Ariaudo. A centrocampo Valzania prova a recuperare posizioni e contendere a Cassata una maglia da titolare.

Spal, Valoti rientra dalla squalifica ma è out

Un problema al ginocchio impedirà a Mattia Valoti di essere a disposizione di Semplici per la delicata sfida contro il Frosinone. Il centrocampista biancazzurro rientrava dalla squalifica ma dovrà vedere i suoi compagni ancora dalla tribuna. Recuperato invece Felipe che si gioca un posto al centro della difesa con Vicari e Bonifazi (due su tre giocheranno). In attacco favorito Antenucci.

ROMA-NAPOLI, domenica ore 15

Roma, lesione al soleo sinistro per Florenzi

Ci sono ancora importanti presenze nell’infermeria giallorossa. El Shaarawy non sarà a disposizione per la gara contro il Napoli al pari di Alessandro Florenzi che si era bloccato per infortunio in Nazionale. Gli esami hanno evidenziato una lesione al soleo sinistro e dovrà restare fermo per circa tre settimane. Buone notizie per De Rossi che si è riunito al gruppo per la prima volta dall'infortunio al polpaccio ad Oporto, ha svolto l'intera seduta con la squadra e dunque potrebbe tornare a disposizione di Ranieri. In difesa si spera di recuperare Manolas che però ha lavorato ancora a parte. Il greco, dopo l'eliminazione in Champions, non ha ancora mai lavorato con i compagni. In attacco spazio ancora al duo Dzeko-Schick.

Napoli, lunga lista di indisponibili

Ospina, Diawara, Albiol, Chiriches e Zielinski. Tra infortunati e squalificati, Carlo Ancelotti ha qualche problema in mediana anche se può gioire per il recupero lampo di Lorenzo Insigne che, attenzione, è stato provato anche come esterno sinistro a centrocampo. Cambio di ruolo in arrivo quindi? Forse a gara in corso.. In quella posizione è favorito Verdi. In settimana Fabian Ruiz ha svolto lavoro differenziato ma le sue condizioni non paiono preoccupare

BOLOGNA-SASSUOLO, domenica ore 18

Bologna, Lyanco out. Dzemaili ok

In mezzo al campo è ballottaggio tra Poli e Dzemaili, con quest’ultimo che settimana scorsa era stato sottoposto ad esami strumentali che avevano fortunatamente escluso lesioni. In difesa assente certo Lyanco che è squalificato. In pole c’è Helander anche se le sue ultime uscite da titolare non avevano regalato particolari gioie. Con Santander ancora ai box c’è l’opzione Destro anche se Palacio, contro il Torino, aveva fatto i bambini coi baffi. Difficile che Mihajlovic lo sposti dal centro dell’attacco.

Sassuolo, Berardi in dubbio?

De Zerbi può tornare a contare su Marlon, Rogerio e Bourabia. Ottime notizie quindi per il tecnico neroverde che può ruotare a piacimento soprattutto in difesa. A proposito: la line dovrebbe tornare a 4 con Lirola a destra e Rogerio a sinistra. In mezzo Locatelli favorito. Insieme a Brignola, Adjapong e Magnanelli c’è da registrare un Domenico Berardi che si è allenato a parte. Pare che però non ci sia un problema fisico per l’esterno del Sassuolo che quindi, al momento, viaggia verso l’ennesima maglia da titolare.

INTER-LAZIO, domenica ore 20:30

Inter, Spalletti perde De Vrij e Lautaro

Distrazione muscolare all’adduttore: questo il referto medico sulle condizioni di Stefan De Vrij. L’ex di turno salterà di nuovo la sfida contro la Lazio ma lo stop potrebbe prolungarsi per un paio di settimane. Nella giornata di giovedì l'Inter ha emesso anche il comunicato sul report medico di Lautaro Martinez: l'argentino è stato sottoposto a risonanza magnetica dopo il problema riscontrato durante la gara amichevole tra l'Argentina e il Marocco e l'esame ha evidenziato una distrazione muscolare al retto femorale della coscia destra. Per l'attaccante argentino in programma un lavoro personalizzato, le sue condizioni verranno rivalutate settimana prossima. Situazione Nainggolan: il belga sta recuperando bene dal problema al polpaccio ma l’Inter ci vuole andare cauta per evitare ricadute. Il centrocampista viaggia però verso la convocazione al pari di Mauro Icardi anche se per l’argentino, in caso di ritorno in squadra, dovrebbe profilarsi la panchina. In mediana punta a ritrovare posto Gagliardini mentre in attacco salgono le quotazioni di Icardi.

Lazio, Correa favorito su Caicedo

Inzaghi ritrova Ciro Immobile che ha scontato la squalifica e che tornerà sicuramente titolare. Dietro di lui c’è Correa in pole anche se non è escluso che ci possa essere la sorpresa Caicedo. Dietro si giocano una maglia Bastos e Luiz Felipe. A centrocampo cerca spazio Parolo anche se Inzaghi è orientato a confermare una linea mediana offensiva con Milinkovic-Savic, Lucas Leiva e Luis Alberto.

SERIE A: SCELTI PER TE