Udinese-Genoa, Tudor: "Mandragora, sinistro incredibile. La squadra deve crescere"

Serie A
(getty)

L'allenatore bianconero dopo il 2-0 al Genoa: "Mi piace che la squadra giochi a calcio, è stata una vittoria sofferta ma meritata. Mandragora? Ha un sinistro incredibile, sempre bello vedere gol così. Ora testa al Milan: dobbiamo crescere"

UDINESE-GENOA 2-0: GOL E HIGHLIGHTS

Comincia nel modo migliore la seconda avventura di Igor Tudor sulla panchina dell’Udinese. I bianconeri, grazie a una grande prestazione, battono 2-0 il Genoa e conquistano tre punti fondamentali per allontanarsi dalla zona retrocessione: “Speriamo ora che la Juve faccia un bel risultato contro l’Empoli, visto che è una nostra diretta concorrente”, ha detto, con il sorriso, il nuovo allenatore dei friulani nel post di partita ben amministrata dai suoi e portata a casa grazie anche a un super gol di Mandragora: “Rolando ha un sinistro incredibile ed è un giocatore che per noi è importantissimo - ha spiegato Tudor - Fa sempre piacere quando si fa un gol così, era importante partire con una bella vittoria, sofferta ma meritata. Su certe cose bisogna migliorare e lavorare, in pochi allenamenti non è facile”.

"Ora bisogna crescere. Testa al Milan"

Seconda volta sulla panchina bianconera per l’ex giocatore della Juventus: “Io sono un allenatore a cui piace vedere calcio - ha proseguito il croato - Mi piace che la squadra giochi da dietro, ma per sistemare ogni cosa ci vuole un po’ di tempo. Abbiamo qualità, soprattutto davanti e ora bisogna crescere”. Udinese ripartita con il piglio giusto dopo l’addio di Nicola: “C’è sempre un po’ di tutto in una situazione difficile e con un nuovo allenatore, dobbiamo sfruttare le caratteristiche dei calciatori che abbiamo e crescere di partita in partita. La sosta per le nazionali non ci ha aiutato, ora pensiamo alla sfida con il Milan”. Una battuta finale sulla sua maturazione da allenatore: “Questo è un lavoro impegnativo, bisogna rubare tanto dagli allenatori bravi ed è necessario andare a vedere anche gli allenamenti: solo così implementi il tuo modo di vedere il calcio. Sono andato un pò in giro in questi mesi, tra Inghilterra, Germania e Italia. Sono convinto che se riesci ad allenare in Serie A puoi farlo ovunque”, ha concluso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport