Lazio, Inzaghi: "Che personalità, la squadra mi sta ripagando. La svolta col nuovo modulo"

Serie A
(getty)

L'allenatore biancoceleste applaude i suoi dopo l'1-0 di San Siro: "Tutti mi stanno ripagando, la svolta è arrivata col cambio di modulo. Milinkovic? Sta tornando con qualità, avrei dovuto reinserirlo gradualmente". Sulla corsa Champions: "Non sono mai stato pessimista, ora testa alla Spal. Infortunio Correa? Un problema alla schiena"

INTER-LAZIO 0-1: GOL E HIGHLIGHTS

Milinkovic-Savic: un’incornata da Champions. Il gol del serbo lancia la Lazio: a San Siro contro l’Inter i biancocelesti la spuntano per 1-0. Il ko del Milan permette alla squadra di Inzaghi di accorciare a -3 dal quarto posto, con una partita (contro l’Udinese, ndr) ancora da recuperare: “Ci aspettano una serie di partite importanti e ravvicinate, dovremo essere bravi a recuperare le energie - ha spiegato l’allenatore nel post partita - Il mio weekend perfetto? Guardo solo la mia squadra, veniamo da un ottimo momento nonostante la sosta, nella quale abbiamo perso Radu e Patric. Abbiamo messo altri giocatori e il risultato non è cambiato, ci voleva personalità per vincere a San Siro davanti a questo pubblico”. Diverse opportunità per il raddoppio: “Abbiamo sbagliato a non segnare ancora, avremmo sofferto di meno. Siamo stati bravi a chiuderci centralmente, concedendo solo cross, gestiti bene dai centrali e da Strakosha”.

"Svolta col nuovo modulo. Infortunio Correa un peccato"

La Lazio rientra di prepotenza nella lotta Champions: “Non sono mai stato pessimista, dopo la gara di Firenze mi dispiaceva solo per i ragazzi - ha proseguito Inzaghi - La svolta è arrivata a dicembre con il Cagliari, poi i tanti infortuni che ci hanno costretto a cambiare qualcosa. Abbiamo sempre fatto prestazioni ottime e con i giocatori migliori in campo stiamo tornando ai nostri livelli”. Nota stonata della serata l’infortunio di Correa: “Peccato, era in un ottimo momento ed è un giocatore che cura bene la fase di non possesso. È un ragazzo intelligente, ha avuto un problema alla schiena, aveva preso un antidolorifico ma non ce l'ha fatta. Caicedo? Mi dispiace, per due volte si è trovato di fronte Handanovic, che ha fatto miracoli e ci ha negato il secondo gol. Nulla da dire ai ragazzi, ora non dobbiamo fermarci e dobbiamo recuperare le energie per la Spal”.

"Milinkovic sta tornando. Tutti mi stanno ripagando"

Inzaghi ha continuato analizzando le prestazioni dei singoli, a cominciare da quella di Luis Alberto: “Sta giocando benissimo da interno, fa le pressioni che piacciono a me, coi tempi giusti. Sta facendo bene. Tutti, comunque, mi hanno ripagato nel migliore dei modi. Siamo stati anche attenti dietro, devo fare i complimenti a Strakosha che ha ricevuto tante critiche ma è stato fondamentale”. Tanto quanto Milinkovic-Savic, match winner a San Siro: “È arrivato a fine ritiro, avrei dovuto reinserirlo gradualmente. Ha subito un calo fisiologico, poi l’infortunio: ora sta tornando con quantità e qualità, dispiace non averlo avuto col Siviglia, saremmo voluti andare più avanti in Europa”, ha concluso l’allenatore biancoceleste.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport