Calendario Serie A, le partite e gli orari della 31^ giornata

Serie A

Torna in campo la Serie A con la 31^ giornata di campionato: tra gli anticipi del sabato anche Juventus-Milan. Sei le gare in programma domenica, lunedì il posticipo tra Bologna e Chievo. Il calendario completo di questo turno

BOLOGNA-CHIEVO LIVE

Calendario e orari della 30^ giornata di Serie A

Parma-Torino, sabato 6 aprile, ore 15.00 (Sky Sport Serie A/Sky Sport 251)
Juventus-Milan, sabato 6 aprile, ore 18.00 (Sky Sport UNO/Sky Sport Serie A/Sky Sport 251)
Sampdoria-Roma, sabato 6 aprile, ore 20.30
Fiorentina-Frosinone, domenica 7 aprile, ore 12.30
Cagliari-Udinese, domenica 7 aprile, ore 15.00 (Sky Sport Serie A/Sky Sport 251)
Udinese-Empoli, domenica 7 aprile, ore 15.00
Inter-Atalanta, domenica 7 aprile, ore 18.00 (Sky Sport Serie A/Sky Sport 252)
Lazio-Sassuolo, domenica 7 aprile, ore 18.00 (Sky Sport 253)
Napoli-Genoa, domenica 7 aprile, ore 20.30 (Sky Sport Serie A/Sky Sport 251
Bologna-Chievo, lunedì 8 aprile, ore 20.30 (Sky Sport Serie A/Sky Sport 251)

Quando e a quali orari si gioca la 31^ giornata di Serie A?

Tre gare sabato, sei domenica e una lunedì: è questo il programma della 31^ giornata di Serie A. Si inizia con la sfida tra Parma e Torino in programma sabato 6 aprile alle ore 15.00: dopo il successo contro la Samp la squadra di Mazzarri è a quota 48 punti in classifica, in piena zona Europa, mentre i gilloblù arrivano al match con il poco invidiabile ruolino di tre sconfitte consecutive. Si prosegue sempre sabato, ma alle ore 18, con il big match tra Juventus e Milan: bianconeri a un passo dalla vittoria dello scudetto, rossoneri chiamati a riprendere la marcia Champions, rallentata dal solo punto ottenuto nelle ultime tre partite di campionato. Terzo e ultimo anticipo del sabato è quello tra Sampdoria e Roma che si giocherà alle ore 20.30 al Ferraris di Genova: per i giallorossi potrebbe trattarsi di una delle ultime chiamate per rimanere aggrappati al treno Champions League. Il menù della 31^ giornata prosegue domenica, con il lunch match tra Fiorentina e Frosinone che si giocherà al Franchi con fischio d’inizio alle ore 12.30. Due le gare in programma alle 15, entrambe importanti in chiave salvezza: il Cagliari, reduce dalla sconfitta contro la Juventus, affronterà una Spal che vuole allungare la striscia di tre vittorie consecutive; alla Dacia Arena l’Udinese di Tudor sfiderà l’Empoli in una partita con in palio tre importantissimi punti per non retrocedere. Alle 18 entra nel vivo la corsa Champions League: la Lazio proverà a cancellare la sconfitta dell’ultimo turno, per farlo dovrà però fare i conti con il Sassuolo di De Zerbi, reduce dal successo sul Chievo nel turno infrasettimanale; sempre alle 18, ma a San Siro, l’Inter terza in classifica affronterà l’Atalanta, quinta e a un solo punto dalla quarta posizione. Un match con vista Europa tutto da vivere. Alle 20.30 il posticipo tra Napoli e Genoa, con la squadra di Ancelotti che scenderà in campo con l’obiettivo di ottenere quel successo utile per blindare il secondo posto in classifica. A chiudere il programma della 31^ giornata sarà la gara tra Bologna e Chievo Verona che si giocherà lunedì sera alle ore 20.30 al Dall’Ara.

Dove si gioca il big match di giornata?

Riflettori accessi su San Siro, sabato 6 aprile alle ore 18 infatti andrà in scena la sfida tra Juventus e Milan, una delle grandi classifiche del calcio italiano. La formazione bianconera proverà a chiudere al più presto la pratica scudetto per poi concentrarsi esclusivamente sulla Champions League: aritmetica certezza del titolo che potrebbe arrivare già in questo weekend nel caso di successo contro il Milan e contemporanea sconfitta del Napoli contro il Genoa. La squadra di Gattuso, un solo punto nelle ultime tre partite, non può permettersi ulteriori passi falsi che potrebbero complicare la corsa verso un piazzamento Champions League. In casa bianconera non ci sarà l’infortunato Cristiano Ronaldo, ma Allegri recupera Mandzukic e Dybala; nel Milan assenti Gigio Donnarumma e Lucas Paquetà, ai box durante il match con l’Udinese, Gattuso ritrova però due pedine fondamentali come Kessié e Suso, entrambi pronti a scendere in campo dal primo minuto in un match che potrebbe rappresentare un bivio per la stagione rossonera. All’Allianz Stadium 90 minuti assolutamente da non perdere. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche