Mancini: "Il VAR risolve più problemi di quanti ne crea"

Serie A

Il Ct della Nazionale ha parlato di tutti gli argomenti del momento: “Zaniolo? Rispetti la Roma, gli ha dato tanta fiducia, ma le scelte sono sue. Kean non deve subire troppe pressioni, sta crescendo: non si creda che risolverà tutti i problemi”

VIDEO. MANCINI: "ZANIOLO RISPETTI LA ROMA, KEAN..."

GATTUSO: "NOI PENALIZZATI, CON LA LAZIO UNA FINALE"

Dal VAR ai talenti più rosei a disposizione della Nazionale, Zaniolo e Kean. E non solo: Roberto Mancini, intervistato a margine dell'evento "Radio Italia con la Nazionale", ha fatto il punto sugli argomenti del momento. "Dalla prossima stagione, ogni tocco di mano sarà rigore, in generale penso che il VAR abbia risolto più problemi di quanti ce ne siano" ha esordito il commissario tecnico dell’Italia. Per quanto riguarda Zaniolo e la sua permanenza alla Roma, si è espresso così: "È abbastanza adulto per scegliere, bisogna avere rispetto di chi ti dà fiducia quando sei un ragazzino. Finora ha avuto questa opportunità e ha ancora modo di migliorare, come d’altronde sta facendo". L’altro giovane in rampa di lancio è Moise Kean, il migliore tra i 2000 d’Europa per le cifre che sta facendo registrare: "Fa parte della Nazionale, è andato a segno due volte in altrettante partite, sta crescendo ed è giovane. Non bisogna mettergli troppa pressione e pensare che risolvi tutti i problemi". Questo invece il commento sulle prospettive degli Azzurri: “Dobbiamo migliorare ancora molto, le cose per il momento stanno andando bene e vogliamo crescere ancora di più per arrivare pronti tra un anno e mezzo agli Europei”.

Lo stato del campionato

Mentre la Juventus si avvia a vincere l’ottavo scudetto di fila, resta totalmente aperta la corsa alla qualificazione in Champions League. “Non è di certo uno svantaggio per l’Italia, anzi: è una cosa bella. A parte il primo e forse il secondo posto, c’è ancora molto da decidere nel nostro campionato, come la lotta per la salvezza” ha concluso Roberto Mancini. 

I più letti