Milan-Bologna, Gattuso: "Ho visto una squadra incazzosa. Bakayoko, caso chiuso"

Le parole dell'allenatore rossonero alla vigilia della sfida di lunedì contro il Bologna: "In ritiro ho visto una squadra incazzosa, mi aspetto una partita gagliarda e solo chi non ha cuore non la farà. Siamo stati quarti per mesi e non siamo riusciti a gestire la situazione, ora vogliamo riprenderci la nostra posizione: non siamo morti e lo dobbiamo dimostrare. Il rapporto con Leonardo e Maldini? Rispetto assoluto, nessuno mi ha mai detto che non sarò l'allenatore del Milan". E su Bakayoko: "Caso chiuso, ha chiesto scusa"

MILAN-BOLOGNA LIVE

SERIE A: CALENDARIO - RISULTATI - CLASSIFICA

1 nuovo post
La squadra è pronta per le ultime quattro partite?
Io penso che domani faremo una partita gagliarda e solo chi non ha cuore non riuscirà a farla. Siamo stati cinque giorni in ritiro e per alcuni è stato complicato, domani mi aspetto molto.
- di ninocr
Ha parlato con Romagnoli dopo l'espulsione dell'ultimo turno?
Sì, ha chiesto scusa per il gesto verso l'arbitro. Fa parte del suo percorso di miglioramento. Già è migliorato tanto, ma può crescere ancora.
- di ninocr
Forse è stato troppo buono?
Non penso, a volte forse ho anche rotto troppo le scatole. Vedremo.
- di ninocr
Cosa pensa del settimo posto attuale?
Abbiamo sciupato troppe occasioni e buttato via troppi punti. Dobbiamo comunque crederci, abbiamo perso il quarto posto e proveremo a riprendercelo. Voglio che ci facciamo trovare pronti, con il coltello tra i denti. Il rammarico è quello di essere stati quarti per mesi e non essere riusciti a gestore questa posizione.
- di ninocr
Magari si poteva andare prima in ritiro?
Io sono contro i ritiri, tanto che prima non ci avevo mai pensato. Quando si lavora bene non servono, mi piacerebbe che succedesse come nelle altre nazioni: arrivare il giorno della partita, mangiare insieme e andare al campo. Però ci sono delle regole da rispettare.
- di ninocr
Cosa si aspetta dalle prossime gare?
Mi aspetto la voglia di mostrare che non siamo morti e il desiderio di dimostrare ci ci siamo ancora. Possiamo rifarci e dimostrare tutto il nostro valore.
- di ninocr
Come sta Conti?
Ieri ha fatto una parte di allenamento con noi, oggi proverà ad allenarsi in gruppo.
- di ninocr
Possibile che con il Bologna si veda un Milan con un modulo diverso?
Domani vedremo.
- di ninocr
Com'è il rapporto con Leonardo e Maldini?
Anche su questa storia, basta scrivere certe cose. Io ho un grande rapporto personale e professionale, c'è rispetto a livello umano e abbiamo confronti giornalieri nei quali ci diciamo tutto. A me mai nessuno ha detto che non sarà più l'allenatore del Milan, giuro, quindi sono cose che scrive la stampa e non so a che pro. L'unica cosa che mi interessa è portare in alto il Milan.
- di ninocr
Com'è andato il confronto con il gruppo?
Le cose serve dirsele in faccia, invece tante volte siamo rimasti zitti per non fare polemica. Quando un atteggiamento è sbagliato bisogna segnalarlo, rimane il rancore per qualche giorno e poi finisce tutto. Invece nelle ultime settimane abbiamo sbagliato tutto questo.
- di ninocr
Com'è la situazione di Bakayoko dopo il ritardo in settimana?
Tutto è rientrato, ha chiesto scusa alla squadra.
- di ninocr
Si dice che i giocatori facciano serate in giro. Cosa ne pensa?
A me delle serate non interessa, i giocatori fanno quel che vogliono nella loro vita privata e io non faccio il carabiniere. La cosa importante è che quando si lavora le cose vengono fatte in un certo modo. Io quando uscivo mi sono sempre divertito, ma poi rispettavo le regole, lavoravo e quindi nessuno mi poteva dire niente. Quindi se i giocatori fanno serate non ci sono problemi, l'importante è che poi qua si lavori bene.
- di ninocr
Si sente meno convinto del progetto?
Io spento? Ma posso esserlo? Mi sembra normale che dopo 5 punti in 7 partite si è un po' così. Ma secondo voi mollo? Basta vedere la mia storia, ho sempre lottato, sin da quando avevo 17 anni. Quando non avrò più voglia me ne starò con i miei figli e i miei cani a godermi la vita. Se non fossi stato convinto non sarei andato in ritiro con la squadra. Quando ci sono delle difficoltà, l'allenatore è il primo che va messo in croce. Ma non è vero che sono spento, dite solo sciocchezze.
- di ninocr
Che effetto le fanno i nomi di altri allenatori accostati alla panchina del Milan?
Io ho solo un obiettivo, andare in Champions League. Ho due anni di contratto e per me la parola dimissioni non esiste. Il resto non conta nulla.
 
- di ninocr
Com'è andato l'incontro con la dirigenza a Casa Milan?
Abbiamo parlato del gruppo e di ciò che si può fare, senza prendere alcuna decisione. In pratica abbiamo ripetuto ciò che ci eravamo già detti dopo la sconfitta di Torino. Ho letto tante stupidaggini, ma si è parlato solo dei calciatori.
- di ninocr
Cosa pensa del Bologna?
È una squadra che sta bene e da quando c'è Mihajlovic in panchina viaggiano molto forte. Sono veloci, hanno cambiato modo di giocare. Ma noi domani possiamo anche affrontare la squadra più forte del mondo, dobbiamo sempre dire la nostra e dimostrare di essere vivi.
- di ninocr
L'obiettivo Champions è ancora vivo?
Ci vuole sempre una certa ambizione, chi gioca a calcio o fa sport lo sa benissimo. L'orgoglio di sentire quella musica e giocare certe partite ci deve muovere. Stiamo attraversando un periodo negativo, ma dobbiamo reagire. Quando si entra in un tunnel è necessario analizzare tutto ciò che accade per capire quello che funziona e quello che non funziona. Chi gioca nel Milan deve avere ambizione.
- di ninocr
Quali sono stati i motivi che l'hanno spinta a portare la squadra in ritiro?
Ho fatto qualcosa che non volevo fare, però ci sono delle regole che devono essere rispettate da tutti. Quando si attraversano momenti di difficoltà, bisogna capire in che ambiente si sta e quale maglia si indossa. Ho scelto di andare in ritiro perché mi sembra che non ci stavamo più con la testa, tutti. Siamo insieme da quattro, cinque giorni, questa cosa ci ha rafforzato. Domani vedremo in campo.
- di ninocr
Come sta la squadra?
In settimana ci siamo allenati bene, però devo dire che ho sentito tante inesattezze e cose sbagliate. Sono stato io a prendere la decisione di andare in ritiro, la società mi ha appoggiato. Ho visto una squadra incazzosa, ora dobbiamo dimostrarlo sul campo. Il ritiro non è il massimo, ma dobbiamo assumerci la responsabilità di ogni cosa.
- di ninocr
È INIZIATA LA CONFERENZA STAMPA DI GENNARO GATTUSO IN VISTA DI MILAN-BOLOGNA
- di ninocr

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport