Roma-Juventus, tutto quello che c'è da sapere

Serie A

La Juventus è in vantaggio nei precedenti totali, ma i giallorossi hanno vinto più partite tra quelle giocate a Roma. Tutte le statistiche e le curiosità sulla sfida dell'Olimpico

ROMA-JUVE LIVE

ALLENATORE ROMA, LE NEWS DI DI MARZIO

La Juventus ha già festeggiato lo scudetto e ormai può pensare al futuro, la Roma invece è ancora in lotta per la Champions League. I giallorossi hanno frenato nell'ultimo turno, pareggiando per 1-1 a Marassi contro il Genoa, e sono ora a quota 59 punti. L'Atalanta, quarta in classifica, dista 3 punti, mentre l'Inter (terza) è avanti di 4. A tre giornate dalla fine, la Roma prova la rimonta finale per conquistare la qualificazione alla fase a gironi della prossima Champions League.

Quando e a che ora si gioca Roma-Juventus?

La partita tra Roma e Juventus, valevole per la 36^ giornata del campionato di Serie A, si giocherà domenica 12 maggio alle ore 20.30 allo stadio Olimpico di Roma.

Dov'è possibile guardare Roma-Juventus?

La sfida tra I Roma e Juventus sarà trasmessa in esclusiva da Sky su Sky Sport Serie A e sul canale Sky Sport Uno su satellite, fibra e digitale terrestre.

Quanti sono i precedenti tra le due squadre?

Questa sarà la partita numero 170 tra Roma e Juventus in Serie A, con i bianconeri che sono in vantaggio nei precedenti con ben 81 vittorie, contro i 49 pareggi e le 39 sconfitte. I giallorossi, invece, hanno vinto più partite nelle 84 giocate nella Capitale: sono 31 i successi, con 28 pareggi e 25 sconfitte. La Juventus è però la squadra contro cui la Roma ha perso il maggior numero di partite in Serie A: 81. E, tra l'altro, i giallorossi non hanno segnato in cinque delle ultime sei partite giocate contro i bianconeri in campionato, incluse le ultime tre. Soltanto una volta la Roma era rimasta a secco per quattro volte contro la Juventus in Serie A, tra il 1948 e il 1949. All'Olimpico, però, i bianconeri hanno vinto soltanto una delle ultime sette partite, per il resto sono arrivati tre successi giallorossi e tre pareggi. L'ultima vittoria della Juventus in casa della Roma risale al maggio del 2014: 0-1 con gol decisivo segnato da Osvaldo. Prima di questo ciclo negativo, i bianconeri avevano ottenuto cinque vittorie e un pareggio in sei gare giocate all'Olimpico contro i giallorossi.

Qual è lo stato di forma delle due squadre?

La Roma si è fermata a Genova nell'ultimo turno, pareggiando 1-1 contro i rossoblù di Prandelli. I giallorossi sono però reduci da ben sei risultati utili consecutivi: dopo l'1-4 subito in casa dal Napoli, sono arrivate tre vittorie (contro Sampdoria, Udinese e Cagliari) e tre pareggi (contro Fiorentina, Inter e Genoa). La Roma, inoltre, va a segno in campionato da ben nove partite consecutive. Soltanto il Napoli, con undici, ha una striscia aperta più lunga. Dall'altro lato, invece, la Juventus ha subito gol in tutte le ultime cinque partite giocate in Serie A, non arriva a sei di fila dal settembre del 2015. I bianconeri, inoltre, hanno vinto soltanto una delle ultime sei partite giocate in tutte le competizioni, quella contro la Fiorentina che ha portato alla certezza aritmetica dell'ottavo scudetto consecutivo. Per il resto sono arrivate due sconfitte contro Spal e Ajax (al ritorno) e tre pareggi contro Ajax (all'andata), Inter e Torino. L'ultima volta che la Juventus ha ottenuto un solo successo in sette gare è stato nel 2010, con Zaccheroni in panchina. In questa partita, tra l'altro, si affrontano le due squadre che hanno segnato più gol nel primo tempo (32 la Roma e 30 la Juventus), nonché quelle con più gol da calcio piazzato (23 la Juve e 22 la Roma).

Quali giocatori possono essere protagonisti?

Cristiano Ronaldo è reduce da due gol consecutivi, segnati contro Inter e Torino. Il portoghese ha così interrotto un digiuno che durava, in Serie A, dal 15 febbraio contro il Frosinone: successivamente CR7 è rimasto a secco contro Bologna, Napoli e Fiorentina, saltando le sfide con Udinese, Genoa, Empoli, Cagliari, Milan e Spal. Ronaldo è a quota 21 reti in campionato, al terzo posto nella classifica cannonieri a -4 da Fabio Quagliarella. Inoltre il portoghese ha segnato nove gol di testa in questa stagione: solo nel 2014/2015 è riuscito ad andare in doppia cifra nelle reti segnate con questo fondamentale. L'uomo in più per la Roma, invece, è El Shaarawy, autore di 11 gol in campionato in 25 presenze. L'ex Milan ha segnato anche nell'ultima gara pareggiata contro il Genoa.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport