Chievo, Pellissier diventa dirigente. Via il direttore sportivo Romairone

Serie A

Il club ha deciso di interrompere il rapporto con il proprio direttore sportivo, affidando un ruolo operativo all'ex capitano. Per Romairone si è già fatta viva la Sampdoria che vorrebbe affiancarlo a Osti come collaboratore dell’area tecnica

FROSINONE-CHIEVO LIVE

PIU' O MENO PUNTI? LA CLASSIFICA DI A UN ANNO DOPO

MORETTI SI RITIRA: AVRA' UN RUOLO NEL TORINO

Giancarlo Romairone non ricoprirà più il ruolo di direttore sportivo del Chievo Verona. La società ha deciso di interrompere il rapporto e nelle prossime ore farà anche una comunicazione ufficiale. Dunque, non sarà Romairone ad assemblare la squadra con cui tentare l’immediata risalita in Serie A, dopo la retrocessione ottenuta quest’anno. Il dirigente – che peraltro è nato a Genova – è stato già contattato dalla Sampdoria, per collaborare con Carlo Osti all’interno dell’area tecnica; ha inoltre assistito a Sampdoria – Empoli, ma al momento non ci sono conferme di questo possibile avvicinamento. Il Chievo dovrebbe affidarsi invece a Sergio Pellissier, che fin da subito potrà occupare un ruolo importante e operativo all’interno della società, prendendo dunque anche le veci di Romairone.

La carriera di Romairone

Romairone inizia la sua esperienza professionale dirigenziale nel 2006/07 alla Pro Belvedere, società di Vercelli che in quegli anni milita in Serie D. Il club diventerà poi la Pro Vercelli, che anche grazie al direttore sportivo arriverà in Serie B. Nel 2013 passa allo Spezia, mentre nel 2015 subentra a Sogliano nel Carpi. Nel 2017 è approdato al Chievo, con cui l’esperienza è ormai conclusa.

I più letti